Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
22 Ott [16:13]

Tutte le news da Yeongam
I piloti bocciano l'ingresso box

Il circuito di Yeongam è stato apprezzato da piloti e addetti ai lavori, ma c'è un punto che non è piaciuto: l'ingresso box. Per entrare in pit-lane infatti, occorre rallentare proprio in piena traiettoria nell'ultima curva, un destra-sinistra. Da Vettel a Hamilton è sorto il timore che durante la qualifica o la gara potrebbero verificarsi situazioni complicate. Di tutt'altro avviso Schumacher, che invece ritiene nella norma l'ingresso box. Intanto, nella notte saranno modificati alcuni cordoli. Alla curva 16 sarà alzato perché era più basso rispetto al livello dell'asfalto (i piloti tendevano quindi a tagliare portando terra in pista) e in uscita di essa il muro esterno è stato posto parallelo alla pista. Prima non lo era. Modifiche anche al cordolo della curva 17 mentre si sta provvedendo ora ad addolcire la pit-lane entry.

Motel a luci rosse
La scarsa ricezione alberghiera della zona attorno al circuito ha costretto a vere e proprie "acrobazie" la compagnia di Bernie Ecclestone (che ha sotto il proprio controllo gli hotel di tutti i GP del mondiale). Il Corriere.it riporta simpaticamente che nella cittadina di Mokpo, la più vicina al circuito, vi sono numerosi motel a ore che sono stati presi d'assalto dagli addetti ai lavori della F.1. Con tutti i disagi del caso: stanze piccole, poco confortevoli, prive di armadi, reception invisibili, distributori automatici di oggetti che si possono trovare in un sexy shop...

Webber cambia motore
Il leader del mondiale, Webber, ha cambiato il proprio motore Renault al termine del secondo turno di prove libere. Nella terza sessione utilizzerà una nuova unità, l'ottava e ultima di quelle concesse dal regolamento. Per questo motivo non subirà una penalità.

Senna sempre fermo
Tanti problemi tecnici per Senna che in due sessioni ha totalizzato 18 giri.

Hispania multata
Il team spagnolo della Hispania è stato multato di 5.000 dollari per aver lasciato uscire dal garage Yamamoto con ancora le termocoperte sulle gomme, creando una situazione di pericolo.

D'Ambrosio in pista
Nel primo turno di prove libere la Virgin ha utilizzato D'Ambrosio. Il belga ha guidato la vettura di Di Grassi risultando ventesimo.

Jones tra i commissari
Per la prima volta sarà l'ex iridato Jones ad affiancare i commissari di pista nel consueto ruolo di esperto.

De La Rosa a Barcellona per Pirelli
Altri due proficue giornate di test per la Pirelli a Barcellona con il collaudatore De La Rosa.

Cambio di uomini in Mercedes
La stagione infelice della Mercedes porterà a un rimescolamento dei ruoli all'interno del team e al probabile arrivo di nuovi ingegneri.

Hulkenberg fa il duro
Io non pago per correre, ha detto Hulkenberg quando gli è stato chiesto come farà ad arginare il problema della Williams, che ha perso 25 milioni di euro in sponsorizzazioni. Su Hulkenberg vi è l'ombra di Maldonado, forte dello sponsor petrolifero nazionale. Il futuro di Hulkenberg è nelle mani del super manager Weber.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone