formula 1

Hamilton e la difficoltà del Covid
"Ho dovuto lottare molto per recuperare"

Lewis Hamilton ha confidato al website tedesco Auto Motor und Sport tutti i suoi timori relativi al Covid, che proprio un ann...

Leggi »
Regional by Alpine

Test al Mugello - 2° giorno
Minì si conferma leader

C’è ancora Gabriele Minì davanti a tutti nella seconda giornata di test Kateyama al Mugello, dove dieci team di Formula Regio...

Leggi »
formula 1

Barcellona rinnova con la F1,
GP di Spagna confermato fino al 2026

Barcellona ospiterà il Gran Premio di Spagna fino al 2026: è stato ufficializzato il rinnovo del contratto con la Formula 1, ...

Leggi »
Regional by Alpine

Test al Mugello - 1° giorno
Minì vola sul bagnato

Solamente dopo un giorno di pausa dalle prove di Le Castellet, diversi team e piloti di Formula Regional sono tornati in pist...

Leggi »
formula 1

Il ferrarista Shwartzman sulla Haas
per i rookie test 2021 ad Abu Dhabi

Robert Shwartzman è stato arruolato per i test Formula 1 di Abu Dhabi, fissati dopo l'ultimo Gran Premio in calendario: g...

Leggi »
formula 1

Aston Martin si rafforza ancora:
preso il capo aerodinamico Mercedes

L'Aston Martin continua l'ambiziosa campagna acquisti sul mercato degli ingegneri. Nel 2022 arriverà anche Eric Bland...

Leggi »
18 Feb [20:02]

Test a Barcellona - 1° giorno
La Red Bull scopre le carte

Massimo Costa

A Jerez si era nascosta, preferendo non mostrare tutto il suo potenziale. Ma nel primo giorno dei test collettivi di Montmelò, la Red Bull RB7-Renault è praticamente volata andando a conquistare il primo posto con il campione del mondo Sebastian Vettel. Che non ha indugiato, non ha alzato il piede. La giornata era iniziata con molta calma per via della pioggia caduta nella notte che aveva bagnato la pista. Ma verso mezzogiorno, i piloti hanno iniziato a montare le gomme slick iniziando le varie valutazioni delle Pirelli. Vettel dunque è stato implacabile ed ha lasciato a oltre un secondo la Ferrari F150 di Fernando Alonso.

Giornata di gloria per la Toro Rosso STR6-Ferrari e Jaime Alguersuari capaci di andarsi a prendere il terzo posto di giornata. Il pilota catalano è poi uscita di pista alla curva 4 piantandosi nella ghiaia e chiamando una bandiera rossa. Alguersuari ha preceduto Kamui Kobayashi con la Sauber C30-Ferrari, rimasto fermo lungo la pista per un problema alla trasmissione. Continua a lasciare perplessi la McLaren. Jenson Button ha lavorato sull'aerodinamica ma i tempi segnati non hanno impressionato collocandolo al quinto posto. Ha girato poco la Force India VJM04-Mercedes perché mancavano alcuni particolari in arrivo dalla Gran Bretagna.

In Williams hanno cambiato il motore Cosworth lasciando Rubens Barrichello a lungo fermo mentre Michael Schumacher con la Mercedes ha svolto solo dei long run. Hanno girato tantissimo Narain Karthikeyan con la Hispania del 2010 (116 giri) e Jerome D'Ambrosio con la nuova Virgin mentre la Lotus con Heikki Kovalainen ha subìto una perdita di liquidi. Sorprendentemente, giornata difficile in casa Lotus Renault che ha fatto girare sia Vitaly Petrov sia Nick Heidfeld. Punto debole, il Kers che ha costretto i meccanici agli straordinari dopo di che si è optato per un programma di pit-stop per entrambi i piloti.

Venerdì 18 febbraio 2011, 1° giorno

1 - Sebastian Vettel (Red Bull RB7-Renault) - 1'24"374 - 37 giri
2 - Fernando Alonso (Ferrari F150) - 1'25"485 - 101
3 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR6-Ferrari) - 1'25"638 - 57
4 - Kamui Kobayashi (Sauber C30-Ferrari) - 1'25"641 - 78
5 - Jenson Button (McLaren MP4/26-Mercedes) - 1'26"365 - 77
6 - Paul Di Resta (Force India VJM04-Mercedes) - 1'26"575 - 26
7 - Rubens Barrichello (Williams FW33-Cosworth) - 1'26"912 - 52.
8 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W02) - 1'27"512 - 90
9 - Narain Karthikeyan (Hispania F110-Cosworth) - 1'28"393 - 116
10 - Heikki Kovalainen (Lotus T128-Cosworth) - 1'30"065 - 54
11 - Jerome D'Ambrosio (Virgin MVR02-Cosworth) - 1'30"950 - 116
12 - Vitaly Petrov (Lotus Renault R31) - 1'35"174 - 20
13 - Nick Heidfeld (Lotus Renault R31) - 1'44"324 - 27

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone