17 Nov [11:55]

Yas Marina - 5° turno
Vergne abbassa il limite, in pista Bortolotti

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Infranto il muro dell'1'40". E per non farsi mancare nulla, anche quello dell'1'39". Jean-Eric Vergne con la Red Bull-Renault nel quinto turno del terzo giorno finale dei test rookie ha avvicinato i tempi della pole di Sebastian Vettel (1'38"481) siglando un perentorio 1'38"917. Certamente la pista è decisamente più gommata rispetto a sabato scorso, ma nulla toglie a Vergne, abilissimo nel sapere gestire al meglio la RB7 proprio come fece lo scorso anno Daniel Ricciardo con la RB6. Il divario dal secondo in classifica, che è sempre Jules Bianchi con la Ferrari 150, è enorme: 2"430. Il francese ha ottenuto il tempo di 1'41"347.

Sulla McLaren-Mercedes è tornato Oliver Turvey e si è piazzato al terzo posto con 1'42"346 precedendo la Force India-Mercedes di Max Chilton, che aveva guidato la VJM04 martedì lasciandola ieri a Johnny Cecotto. L'inglese si è ben comportato realizzando 1'42"618. Eccellente la prestazione di Alexander Rossi, per la prima volta in pista in questi rookie test. L'americano, terzo nella World Series Renault e già al volante di una BMW un paio di anni fa, ha portato la Lotus-Renault in una impensabile quinta posizione col tempo di 1'44"381. Abituati a essere i terz'ultimi tutta la stagione, in questi test il team di Tony Fernandes riesce a mettersi dietro squadre con monoposto notoriamente più veloci.

Esteban Gutierrez con la Sauber-Ferrari non è riuscito a far meglio della Lotus ed è sesto davanti a Stefano Coletti, che ha ripreso in mano per questo turno (poi cederà nel pomeriggio il volante a Kevin Ceccon) la Toro Rosso-Ferrari. Il monegasco ha ottenuto 1'44"545 migliorando il proprio riferimento di martedì. Dietro di lui, con 1'46"076, Mirko Bortolotti. L'italiano campione della F.2 è salito sulla Williams-Cosworth per la prima volta e si è limitato a conoscere circuito e macchina per poi spingere di più nel pomeriggio.
Con la Hispania-Cosworth si è visto Nathanael Berthon che ha preceduto la Virgin-Cosworth di Charles Pic. Undicesimo Jan Charouz con la Renault, ieri con la Hispania, e molto lento, poi Sam Bird che con la Mercedes non ha cercato il tempo provando nuovi scarichi.

Nella foto, Mirko Bortolotti (Photo 4)

Giovedì 17 novembre 2011, 5° turno

1 - Jean Eric Vergne (Red Bull RB7-Renault) - 1'38"917
2 - Jules Bianchi (Ferrari 150) - 1'41"347
3 - Oliver Turvey (McLaren MP4/26-Mercedes) - 1'42"346
4 - Max Chilton (Force India VJM04-Mercedes) - 1'42"618
5 - Alexander Rossi (Lotus T129-Renault) - 1'44"381
6 - Esteban Gutierrez (Sauber C30-Ferrari) - 1'44"531
7 - Stefano Coletti (Toro Rosso STR6-Ferrari) - 1'44"545
8 - Mirko Bortolotti (Williams FW33-Cosworth) - 1'46"076
9 - Nathanael Berthon (Hispania F111-Cosworth) - 1'46"299
10 - Charles Pic (Virgin VR02-Cosworth) - 1'46"348
11 - Jan Charouz (Renault R31) - 1'47"159
12 - Sam Bird (Mercedes MGP W02) - 1'47"624

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone