24 Giu [13:46]

Segui con ITALIARACING
la DIRETTA del GP d'Europa

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Arrivo
Alonso vince una gara incredibile! Il ferrarista precede Raikkonen, Schumacher. Webber, Hulkenberg, Di Resta, Button e Perez.

57° giro
Hamilton in difficoltà tenta di difendersi da Maldonado ma i due si toccano e per l'inglese è il ritiro.

55° giro
Hamilton in crisi gomme viene superato da Raikkonen.

54° giro
Webber guadagna la sesta posizione ai danni di Di Resta dopo la sosta di Schumacher a box per il cambio gomme.

51° giro
Sale la tensione in pista, Alonso sembra tenere il solito ritmo. Le Pirelli per ora non stanno giocando brutti scherzi.

48° giro
Petrov rientra senza l'alettone anteriore dopo un contatto con Ricciardo.

47° giro
Le posizioni sembrano al momento congelate con Alonso primo, Hamilton a 3"9 e Raikkonen a 4"9.

45° giro
Raikkonen minaccioso su Hamilton, ma ora la domanda è se le gomme della Ferrari di Alonso resisteranno fino alla fine.

42° giro
Alonso precede Hamilton, Raikkonen, Maldonado, Hulkenberg e Di Resta.

41° giro
Anche Grosjean si ferma sulla pista per la rottura dell'alternatore. Ora Alonso può respirare.

41° giro
Anche Grosjean si ferma sulla pista per la rottura dell'alternatore. Ora Alonso può respirare.

39° giro
Grosjean non molla un centimetro e segue come un'ombra il leader Alonso. Più defilato Hamilton.

38° giro
Forse Hamilton ha superato in regime di bandiere gialle, si attendono conferme.

37° giro
Massa e Kobayashi finiscono sotto indagine per il contatto precedente.

36° giro
Dopo 3 giri incredibili, Fernando Alonso è leader davanti a Grosjean e Hamilton.

35° giro
Massa ai box e deve cambiare anche il musetto.

34° giro
INCREDIBILE! VETTEL RALLENTA E SI FERMA SUL PERCORSO. ALONSO È 1°!

34° giro
Alonso supera subito con decisione Grosjean, Il ferrarista è incredibilmente secondo. Massa si scontra con Kobayashi e deve rientrare per una gomma forata.

34° giro
Si riparte in quest'ordine: 1. Vettel, 2. Grosjean, 3. Alonso, 4. Ricciardo, 5. Raikkonen, 6. Hamilton, 7. Rosberg, 8. Schumacher, 9. Webber, 10. Maldonado.

32° giro
Tutti i piloti doppiati superano la safety car e si accodano in fondo al gruppo per la ripartenza.

31° giro
Ora tutti i piloti sono in pista con gomme medie, sarà interessante vedere come riusciranno i piloti a bilanciare la guida per i prossimi 26 giri.

30° giro
Sosta di Vettel con un giro di ritardo. Vantaggio annullato ma il tedesco rimane primo. Alonso è risalito fino al terzo posto davanti a Ricciardo (!). Hamilton precipita in sesta.

29° giro
Entra la safety car in pista per permettere di pulire i detriti di carbonio lasciati da Vergne, Subito ai box Grosjean, Hamilton e Alonso. Problemi per il pilota McLaren con il solito errore dei meccanici inglesi.

28° giro
Kovalainen subisce il contatto di Vergne. Tutti e due si ritrovano con una gomma a terra.

27° giro
Alonso comincia a ricucire lo spazio che lo separa da Hamilton. Button si ferma per la seconda sosta.

25° giro
Vettel imprendibile. Grosjean è a oltre 20 secondi, poi Hamilton, Alonso e Raikkonen.

24° giro
Drive trough a Bruno Senna per il contatto con Kobayashi.

23° giro
Di Resta, l'unico pilota in pista a non aver effettuato ancora il cambio gomme, viene passato da Raikkonen e da Maldonado. Incomprensibile la scelta Force India.

22° giro
Alonso supera in tromba Di Resta. Il ferrarista è 4°.

21° giro
Senna rientra ai box con la posteriore destra a terra e cambia pure il musetto.

20° giro
Si fermano Schumacher e Webber per il loro pit. Davanti Vettel guida su Grosjean e Hamilton. Di Resta (4°) che deve ancora effettuare il cambio gomme. Kobayashi danneggia l'ala anteriore per un contatto.

19° giro
Alonso scatenato passa di forza Schumacher che è ancora con gomme medie dal via. Hamilton supera Rosberg.

18° giro
Gran sorpasso di Alonso su Webber che sfrutta le sue gomme soft. Lo spagnolo si ripete su Senna ed è 7° nella scia di Schumacher.

17° giro
Cambio gomme per Vettel e Grosjean. Tutti e due montano gomme soft.

16° giro
Sosta di Alonso e parte ancora con gomme soft, quindi ancora all'attacco. Lo spagnolo esce davanti a Raikkonen guadagnando una posizione. Webber è risalito dal fondo ed è davanti ad Alonso.

15° giro
Quattro piloti ai box, Raikkonen, Kobayashi, Maldonado e Hulkenberg nell'ordine. Alonso diventa così terzo.

14° giro
Sosta di Hamilton che riparte 11°, con Vettel solitario leader.

13° giro
Alonso passa Hunkenberg con un bel sorpasso ed è 7°. Dai box gli chiedono di spingere al massimo. Raikkonen passa Maldonado.

12° giro
Sosta di Massa ai box. Il brasiliano riparte anche lui con gomme medie. Ora dovrebbe tentare uno stint molto lungo. Raikkonen mette pressione a Maldonado che si difende con le unghie.

11° giro
Button e Perez i primi piloti a cambiare le gomme. L'inglese riparte con gomme medie.

10° giro
Grosjean passa di forza all'esterno Lewis Hamilton e si mette in caccia di Vettel.

9° giro
Vettel irraggiungibile. Il pilota tedesco viaggia mediamente 6-7 decimi più veloce di tutti gli altri piloti in pista. Ora è leader con 9"6 secondi su Hamilton e 10"6 su Grosjean. Errore di Webber (17°) autore di un fuori pista.

8° giro
Massa tenta il sorpasso a Di Resta ma finisce lungo alla frenata.

7° giro
Alonso in caccia di Hulkenberg, e Massa di D iResta.

6° giro
Hamilton sembra frenare i piloti che seguono. Davanti Vettel ha già oltre sette
secondi di vantaggio.

3° giro
1. Vettel, 2. Hamilton, 3. Grosjean, 4. Kobayashi, 5. Maldonado, 7. Raikkonen, 8. Alonso, 9. Di Resta, 10. Massa.

2° giro
Vettel subito in fuga, davanti ad Hamilton e Grosjean. Dietro Maldonado in lotta con Raikkonen e lo supera per la quinta posizione.

1° giro
Bene Alonso e Massa risaliti in 8. e 10. posizione.

Partenza
Avvio regolare con Vettel davanti a Hamilton, Grosjean, Maldonado, Kobayashi Raikkonen e Hulkenberg.

I primi undici piloti in griglia partono tutti con pneumatici soft, il primo con gomme medie è Schumacher.

Temperatura dell'aria 27° e dell'asfalto 44°. Dati che saranno importanti per valutare la strategia dei cambi gomme.

Al via mancherà Timo Glock vittima di un problema intestinale.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone