formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
4 Feb [11:00]

Abu Dhabi - Qualifiche
Prima pole di Daruvala

Mattia Tremolada

Jehan Daruvala ha conquistato la prima pole della stagione nel secondo appuntamento di Abu Dhabi della F3 Asia by FIA. Dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative, con un terzo e due settimi posti a Dubai dove era stato il meno brillante tra i piloti di F2, Daruvala ha regalato al team Mumbai Falcons la prima pole nella serie, imponendosi nel Q1 con il tempo di 1'52"905. Il pilota indiano ha confermato di essere a proprio agio sulla configurazione Corkscrew di Yas Marina, più breve rispetto al tracciato Grand Prix che verrà utilizzato nell'ultimo round, con il terzo posto nella seconda sessione, che ha visto nuovamente svettare Pierre-Louis Chovet.

Il pilota francese aveva chiuso quarto nel primo turno, alle spalle del rivale al titolo Guanyu Zhou, ma si è riscattato assicurandosi la partenza al palo per gara 3, proprio davanti al leader di campionato. Chovet è stato imprendibile, firmando già nei primi minuti il tempo di 1'52"371, mentre Daruvala si è assetato sul 1'52"849. Solo Zhou è riuscito ad avvicinare la pole nel finale, ma ha comunque incassato due decimi dal portacolori di Pinnacle. 

Ancora competitivo Isack Hadjar, già sul podio nella seconda corsa di Dubai. Il pilota francese, schierato da Evans GP in collaborazione con 3Y Technology, si è assicurato la prima fila per gara 1, mentre nel Q2 ha chiuso quinto alle spalle del compagno di squadra Patrik Pasma. Dino Beganovic, che dovrebbe chiudere questo fine settimana la propria esperienza nella serie per conservare lo status di rookie nella Formula Regional by Alpine, partirà quinto e settimo. 

In difficoltà il plotone Hitech GP. Roy Nissany è stato il più veloce nel Q1, firmando il settimo tempo davanti a Reece Ushijima, Roman Stanek e Ayumu Iwasa, con quest'ultimo che ha perso la top-10 ai danni di Cem Bolukbasi. Nel secondo turno Stanek è riuscito a cogliere la sesta posizione, Iwasa e Ushijima condivideranno la quinta fila, mentre Nissany è solo tredicesimo. In difficoltà anche i due piloti italiani, Nicola Marinangeli e Alessio Deledda (colpito da un problema elettrico), che dopo non aver fatto segnare nemmeno un riferimento nella prima sessione, hanno chiuso rispettivamente in diciottesima e diciannovesima piazza.

È assente Zdenek Chovanec, al via del primo appuntamento con la quarta vettura del team campione in carica BlackArts. Il suo posto nei test pre-gara era stato preso da Alister Yoong, figlio dell'ex pilota di Formula 1 Alex, team manager della squadra. Yoong aveva partecipato a due gare nel 2020, ma per il 2021 non ha trovato i fondi necessari per essere la via. Il malese era presente a Dubai in qualità di meccanico, e nel corso della settimana ha cercato disperatamente di racimolare i soldi per essere al via ad Abu Dhabi organizzando un crowdfunding, che non ha però dato i frutti sperati.

Giovedì 4 febbraio 2021, qualifica 1

1 - Jehan Daruvala - Mumbai Falcons - 1'52"905
2 - Isack Hadjar - 3Y Evans GP - 1'53"051
3 - Guanyu Zhou - Abu Dhabi by Prema - 1'53"070
4 - Pierre-Louis Chovet - Pinnacle - 1'53"090
5 - Dino Beganovic - Abu Dhabi by Prema - 1'53"347
6 - Patrik Pasma - 3Y Evans GP - 1'53"416
7 - Roy Nissany - Hitech - 1'53"673
8 - Reece Ushijima - Hitech - 1'53"731
9 - Roman Stanek - Hitech - 1'53"884
10 - Cem Bolukbasi - BlackArts - 1'53"910
11 - Ayumu Iwasa - Hitech - 1'53"913
12 - Casper Stevenson - 3Y Evans GP - 1'54"182
13 - Lorenzo Fluxa - BlackArts - 1'54"279
14 - Roberto Faria - Motorscape - 1'54"357
15 - Kush Maini - Mumbai Falcons - 1'54"371
16 - Rafael Villagomez - BlackArts - 1'54"520
17 - Alexandre Bardinon - Pinnacle - 1'54"766
18 - Matthias Luthen - Pinnacle - 1'55"336
19 - Irina Sidorkova - 3Y Evans GP - 1'55"415
20 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi by Prema - 1'55"544
21 - Alessio Deledda - Pinnacle - nessun tempo
22 - Nicola Marinangeli - Motorscape - nessun tempo

Giovedì 4 febbraio 2021, qualifica 2

1 - Pierre-Louis Chovet - Pinnacle - 1'52"371
2 - Guanyu Zhou - Abu Dhabi by Prema - 1'52"583
3 - Jehan Daruvala - Mumbai Falcons - 1'52"849
4 - Patrik Pasma - 3Y Evans GP - 1'52"961
5 - Isack Hadjar - 3Y Evans GP - 1'53"017
6 - Roman Stanek - Hitech - 1'53"142
7 - Dino Beganovic - Abu Dhabi by Prema - 1'53"174
8 - Kush Maini - Mumbai Falcons - 1'54"417
9 - Ayumu Iwasa - Hitech - 1'53"567
10 - Reece Ushijima - Hitech - 1'53"576
11 - Cem Bolukbasi - BlackArts - 1'53"583
12 - Roberto Faria - Motorscape - 1'53"633
13 - Roy Nissany - Hitech - 1'53"708
14 - Casper Stevenson - 3Y Evans GP - 1'53"871
15 - Lorenzo Fluxa - BlackArts - 1'53"938
16 - Alexandre Bardinon - Pinnacle - 1'54"154
17 - Rafael Villagomez - BlackArts - 1'54"254
18 - Nicola Marinangeli - Motorscape - 1'54"597
19 - Alessio Deledda - Pinnacle - 1'54"833
20 - Irina Sidorkova - 3Y Evans GP - 1'55"675
21 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi by Prema - 1'55"888
22 - Matthias Luthen - Pinnacle - 1'56"000

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone