formula 1

In Spagna nuovo telaio per Vettel:
è l'ultima chiamata per Sebastian?

Massimo Costa

Un nuovo telaio per Sebastian Vettel. La Ferrari lo porterà nel prossimo Gran Pr...

Leggi »
Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrat...

Leggi »
8 Giu [9:05]

Atlanta, gara: Harvick al top
Forte messaggio contro il razzismo

Marco Cortesi

Nuova vittoria per Kevin Harvick ad Atlanta, la sua cinquantunesima in carriera e la terza sul veloce tracciato della Georgia. Il pilota della Ford e del team Stewart-Haas è stato protagonista per tutta la gara, lasciando sfogare gli avversari e poi prendendo il sopravvento nel terzo stage per dominare le fasi finali. Sin da subito, Harvick ha mostrato di avere grandi riserve di potenziale su una pista insidiosa per via del poco grip. I piloti sono stati costretti ad un superlavoro per tenere in pista le vetture, usando la striscia verniciata all'interno della pista per far girare le vetture, controllandole poi in uscita curva.

Hanno potutto solo lottare per il secondo posto Martin Truex e Kyle Busch. I due piloti del team Gibbs hanno lottato tra loro fin quando Busch, con cinque giri al termine, ha sopravanzato Truex, vincitore invece dei primi due traguardi intermedi. Buona prova al quarto posto per Ryan Blaney, migliore interprete delle Ford del team Penske, mentre i compagni di colori Brad Keselowski e Joey Logano si sono rispettivamente piazzati nono e decimo. Quinta piazza invece per Denny Hamlin, seguito da Kurt Busch, rimasto sotto di un giro nelle prime fasi per via di una penalità.

Settima posizione per Jimmie Johnson, onorato dalla dirigenza del tracciato nella sua ultima apparizione in carriera ad Atlanta. Non solo gli è stata intitolata una tribuna, ma è stato anche lui a dare lo speech per l'accensione dei motori. Ventesimo Clint Bowyer, dopo aver passato in testa oltre 50 giri: il compagno di scuderia di Harvick, è stato rallentato in occasione dell'ultima sosta.



Forte presa di posizione contro il razzismo
A far parlare tanto quando la gara è stata anche la fortissima presa di posizione della NASCAR contro le diseguaglianze razziali e a supporto delle proteste di queste settimane negli USA. La serie è intervenuta con una decisione sconosciuta a qualunque altra organizzazione sportiva.

Prima del via, tutte le vetture si sono fermate sul traguardo, ed il presidente NASCAR Steve Phelps ha letto un messaggio sul tema, seguito da 30 secondi di silenzio per tutti coloro che hanno perso la vita a causa di ingiustizie razziali, a partire da George Floyd. Poi, un messaggio registrato dai piloti sempre sullo stesso tema, e lanciato da Bubba Wallace, unico pilota di colore della serie, che ha indossato la maglia-simbolo delle proteste (nella foto).



Domenica 7 giugno 2020, gara

1 - Kevin Harvick (Ford Mustang) – Stewart - 325 giri
2 - Kyle Busch (Toyota Camry) – Gibbs - 325
3 - Martin Truex Jr. (Toyota Camry) – Gibbs - 325
4 - Ryan Blaney (Ford Mustang) – Penske - 325
5 - Denny Hamlin (Toyota Camry) – Gibbs - 325
6 - Kurt Busch (Chevy Camaro) – Ganassi - 325
7 - Jimmie Johnson (Chevy Camaro) – Hendrick - 325
8 - Chase Elliott (Chevy Camaro) – Hendrick - 325
9 - Brad Keselowski (Ford Mustang) – Penske - 325
10 - Joey Logano (Ford Mustang) – Penske - 325
11 - Austin Dillon (Chevy Camaro) – Childress - 324
12 - Alex Bowman (Chevy Camaro) – Hendrick - 324
13 - Ricky Stenhouse Jr. (Chevy Camaro) – JTG - 324
14 - Ryan Newman (Ford Mustang) – Roush - 324
15 - Matt Kenseth (Chevrolet) – Ganassi - 324
16 - Tyler Reddick (Chevy Camaro) – Childress - 324
17 - Aric Almirola (Ford Mustang) – Stewart - 324
18 - Christopher Bell (Toyota Camry) – Leavine - 324
19 - Cole Custer (Ford Mustang) – Stewart - 324
20 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart - 324
21 - Darrell Wallace Jr. (Chevy Camaro) – Petty - 324
22 - Chris Buescher (Ford Mustang) – Roush - 324
23 - John Hunter Nemechek (Ford Mustang) – Front Row - 324
24 - Michael McDowell (Ford Mustang) – Front Row - 324
25 - Matt DiBenedetto (Ford Mustang) – Wood - 324
26 - Ryan Preece (Chevy) – JTG - 323
27 - Corey LaJoie (Ford Mustang) – GoFAS - 323
28 - Erik Jones (Toyota Camry) – Gibbs - 322
29 - Ty Dillon (Chevy Camaro) – Germain - 322
30 - Brennan Poole (Chevy Camaro) – Premium - 321
31 - Daniel Suarez (Toyota) – JTG - 316
32 - Quin Houff (Chevy Camaro) – StarCom - 314
33 - William Byron (Chevy Camaro) – Hendrick - 313
34 - Josh Bikicki (Ford Mustang) – Premium - 313
35 - Garrett Smithley (Chevy) – Ware - 312
36 - JJ Yeley (Ford) – Ware - 311
37 - Reed Sorenson (Chevy Camaro) – Baldwin - 310
38 - Joey Gase (Chevy Camaro) – Ware - 308
39 - Timmy Hill (Ford Mustang) – MBM - 259
40 - BJ McLeod (Ford Mustang) – BJ McLeod - 3

Il campionato
1. Harvick 421, 2. Logano 373; 3. Elliott 365; 4. Keselowski 346; 5. Truex 334.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone