GT Internazionale

IGTC – 12 Ore di Bathurst
Vittoria al cardiopalma per Mercedes

Michele Montesano Con il trionfo nella 12 Ore di Bathurst Jules Gounon, Luca Stolz e Kenny Habul hanno aperto la stagione 2...

Leggi »
formula 1

Verstappen, il simulatore nel motorhome
“Lo userò dopo le sessioni in pista”

Helmut Marko l’aveva sparata grossa negli scorsi giorni, affermando che Max Verstappen avrebbe fatto installare un simulatore...

Leggi »
indycar

Alla scoperta di Thermal Club
La città morta e il Coachella Festival

Marco Cortesi‍La scelta del circuito di Thermal Club, in California, per i test collettivi dell'IndyCar ha destato molta ...

Leggi »
World Endurance

ByKolles perde la causa contro
Sanderson, a rischio il marchio Vanwall

Michele Montesano Per la Vanwall la presenza nel FIA WEC si sta rivelando sempre più una corsa a ostacoli. La ByKolles, str...

Leggi »
formula 1

La Red Bull mostra a
New York la livrea della RB19

La presentazione della nuova Red Bull? No, la RB19 non c'era e la vedremo forse in un filming day a Silverstone o diretta...

Leggi »
formula 1

La Ford ritorna nel Mondiale F1
Sarà il motorista della Red Bull

Pochi istanti prima della presentazione della Red Bull 2023, è arrivato l'annuncio ufficiale del ritorno in Formula 1 del...

Leggi »
17 Lug [19:51]

Budapest - Qualifica
Smolyar beffa Sargeant

Mattia Tremolada

Colpaccio di Alex Smolyar nel turno di qualifica del FIA Formula 3 a Budapest, posticipato per le forti precipitazioni che si sono abbattute nel pomeriggio sulla pista ungherese. Il pilota russo, terzo in Formula Renault Eurocup nel 2019, ha dimostrato di trovarsi a proprio agio sul bagnato, mantenendosi in vetta alla classifica per tutta la seconda metà del turno. Solo Logan Sargeant è parso in grado di insidiarlo, soffiandogli il primato nei minuti finali, ma il russo ha risposto con un giro davvero impressionante.

Sargeant ha rimediato tre decimi di distacco con la sua Prema e anche Theo Pourchaire, galvanizzato dal primo successo stagionale nel round precedentemente di Spielberg, è rimasto a meno di mezzo secondo di ritardo, ma dalla quarta posizione i distacchi raggiungono i nove decimi di secondo. Frederik Vesti nel finale ha scavalcato un brillante Calan Williams e sulla griglia di partenza precederà il diretto rivale in campionato Oscar Piastri di due caselle. Sebastian Fernandez è settimo davanti al duo di MP composto da Richard Verschoor e Bent Viscaal. Bravo Dennis Hauger, che chiude la top-10 precedendo l'altro junior Red Bull Liam Lawson. Il neozelandese, graziato dall'interruzione delle prove questo pomeriggio, non riesce però a brillare in qualifica, e così facendo rischia di non poter mantenere le aspettative della vigilia, che lo vedevano come contendente al titolo del trio Prema.

Un po' a sorpresa Olli Caldwell è la migliore Trident in classifica, confermando il buon potenziale sul bagnato già mostrato in Austria. David Beckmann e Lirim Zendeli hanno invece deluso, chiudendo rispettivamente quattordicesimo e venticinquesimo. Buon diciassettesimo posto per Federico Malvestiti, che nel finale ha mostrato ottimi progressi. In fondo alla classifica troviamo invece Matteo Nannini e Alessio Deledda, entrambi autori di un testacoda a testa.

Foto: Formula Motorsport Limited

Venerdì 17 luglio 2020, qualifica

1 - Alex Smolyar - ART - 1'51"348
2 - Logan Sargeant - Prema - 1'51"606
3 - Theo Pourchaire - ART - 1'51"714
4 - Frederik Vesti - Prema - 1'52"228
5 - Calan Williams - Jenzer - 1'52"252
6 - Oscar Piastri - Prema - 1'52"278
7 - Sebastian Fernandez - ART - 1'52"288
8 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'52"352
9 - Bent Viscaal - MP Motorsport - 1'52"460
10 - Dennis Hauger - Hitech - 1'52"471
11 - Liam Lawson - Hitech - 1'52"638
12 - Olii Caldwell - Trident - 1'52"919
13 - Max Fewtrell - Hitech - 1'53"001
14 - David Beckmann - Trident - 1'53"101
15 - Alex Peroni - Campos - 1'53"231
16 - David Schumacher - Charouz - 1'53"283
17 - Federico Malvestiti - Jenzer - 1'53"296
18 - Igor Fraga - Charouz - 1'53"333
19 - Enzo Fittipaldi - HWA Racelab - 1'53"432
20 - Lukas Dunner - MP Motorsport - 1'53"479
21 - Jake Hughes - HWA Racelab - 1'53"501
22 - Jack Doohan - HWA Racelab - 1'53"648
23 - Enaam Ahmed - Carlin - 1'53"751
24 - Sophia Floersch - Campos - 1'53"855
25 - Lirim Zendeli - Trident - 1'53"937
26 - Clement Novalak - Carlin - 1'53"991
27 - Cameron Das - Carlin - 1'54"000
28 - Roman Stanek - Charouz - 1'54"243
29 - Matteo Nannini - Jenzer - 1'54"780
30 - Alessio Deledda - Campos - 1'57"455

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone