formula 1

FIA e F1, missione compiuta:
approvate le regole sui motori 2026

Finalmente. Dopo mesi, per non dire un paio d'anni, di trattative e discussioni, sono ufficialmente confermate le regole ...

Leggi »
formula 1

Misure anti porpoising dal 2023:
la delibera FIA con un compromesso

Nel Consiglio Mondiale di oggi, oltre ad approvare le power unit 2026, la FIA ha deliberato le misure in vigore dal 2023 cont...

Leggi »
formula 1

Verstappen non ha dubbi: "La Ferrari
più competitiva della mia Red Bull"

Il suo ruolino di marcia è impeccabile, la stagione 2022 è senza dubbio una delle migliori della sua carriera. Otto le vitto...

Leggi »
World Endurance

Ferrari prosegue i test della LMH
Cosa nasconde la livrea mimetica

Michele Montesano È un’estate intensa e priva di soste quella del reparto Ferrari Competizioni GT. Gli uomini di Maranello ...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Dino Beganovic
“Tanto lavoro con Prema dietro i miei successi”

Una partenza eccezionale, con sette podi nelle prime sette gare della stagione. Quello di Dino Beganovic, pilota della Ferrar...

Leggi »
Formula E

Vandoorne, l'ennesimo campione che
la F1 ha snobbato con troppa fretta

Nelson Piquet, Sebastien Buemi, Lucas Di Grassi, Jean-Eric Vergne (due volte), Antonio Felix Da Costa, Nyck De Vries, Stoffel...

Leggi »
29 Lug [11:45]

Budapest, libere
Un millesimo fra Doohan e Iwasa

Jacopo Rubino - XPB Images

Un solo millesimo separa Jack Doohan e Ayumu Iwasa nelle prove libere della Formula 2 a Budapest: l'australiano è stato il più veloce di tutti in 1'29"562, ma il giapponese, domenica scorsa vincitore della Feature Race a Le Castellet, gli è praticamente alla pari. E in scia si è portato a sorpresa David Beckmann, nel finale diventato terzo in 1'29"641. Il tedesco, come da programma, sostituisce di nuovo Jake Hughes nel team Van Amersfoort, dopo la positività al COVID-19 dell'inglese riscontrata alla vigilia della tappa in Francia.

È stato un turno molto tranquillo, che i piloti hanno affrontato con i pneumatici Pirelli a mescola media. All'Hungaroring le temperature sono salite ormai a quasi 31 gradi, ma nel pomeriggio le qualifiche si disputeranno alle 18:30 e con il plus prestazionale della mescola soft. L'unico brivido, ormai allo scadere, è venuto dal testacoda di Dennis Hauger in curva 11: il norvegese ha perso il controllo in ingresso, e solo per qualche centimentro non ha impattato contro le barriere, risparmiando del lavoro ai meccanici Prema.

Quarta posizione per Frederik Vesti, che ha preceduto Marcus Armstrong (Hitech) e il suo compagno in ART Grand Prix, Theo Pourchaire. Settimo è proprio Hauger, seguito da Liam Lawson, Enzo Fittipaldi e Juri Vips, che completa la top 10.

Undicesimo Logan Sargeant, uno dei piloti più in forma del momento, tanto da entrare nella lotta per il titolo. L'americano ha chiuso davanti a Jehan Daruvala, con l'altra vettura Prema, e a Felipe Drugovich, leader della classifica generale. In casa Trident, si registra il 17esimo posto di Calan Williams e il 20esimo di Richard Verschoor.

Da segnalare un episodio curioso avvenuto nei minuti iniziali, quando una malcapitata lepre si è trovata a correre spaventata lungo il rettilineo principale. Sono state sventolate ovviamente le bandiere gialle per far rallentare le auto ed evitare brutte conseguenze, permettendo all'animale di mettersi al sicuro.

Venerdì 29 luglio 2022, libere

1 - Jack Doohan - Virtuosi - 1'29"562 - 18 giri
2 - Ayumu Iwasa - DAMS - 1'29"563 - 20
3 - David Beckmann - Van Amersfoort - 1'29"641 - 19
4 - Frederik Vesti - ART - 1'29"763 - 20
5 - Marcus Armstrong - Hitech - 1'29"883 - 18
6 - Theo Pourchaire - ART - 1'29"894 - 20
7 - Dennis Hauger - Prema - 1'29"941 - 17
8 - Liam Lawson - Carlin - 1'29"947 - 22
9 - Enzo Fittipaldi - Charouz - 1'30"259 - 20
10 - Juri Vips - Hitech - 1'30"270 - 18
11 - Logan Sargeant - Carlin - 1'30"281 - 21
12 - Jehan Daruvala - Prema - 1'30"306 - 18
13 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'30"348 - 22
14 - Olli Caldwell - Campos - 1'30"415 - 19
15 - Roy Nissany - DAMS - 1'30"583 - 19
16 - Clement Novalak - MP Motorsport - 1'30"660 - 19
17 - Calan Williams - Trident - 1'30"678 - 20
18 - Marino Sato - Virtuosi - 1'30"699 - 19
19 - Amaury Cordeel - Van Amersfoort - 1'30"720 - 21
20 - Richard Verschoor - Trident - 1'30"738 - 20
21 - Roberto Merhi - Campos - 1'30"824 - 20
22 - Cem Bolukbasi - Charouz - 1'31"071 - 21

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone