Rally

Rally di Montecarlo – 1° giorno
Ogier vola, Loeb lo marca a vista

Michele Montesano La novantesima edizione del Rally di Montecarlo ha aperto ufficialmente una nuova era del WRC, quella del...

Leggi »
formula 1

L'Alpine turbolenta,
fra uscite e tensioni

Via Ciryl Abiteboul, che era team principal, via Remi Taffin, capo del reparto motori, via Marcin Budkwoski, nel 2021 diretto...

Leggi »
Rally

Rally di Montecarlo – Shakedown
Ogier - Loeb è subito duello

Michele Montesano Finalmente è arrivato il tanto atteso giorno del debutto per le nuove Rally1. Come da tradizione è stato ...

Leggi »
formula 1

Gare sprint 2022 a rischio?
Manca l'intesa con tutti i team

Le gare sprint del sabato, nuovo pallino di Formula 1, quest'anno dovrebbero aumentare a 6. Dovrebbero, appunto, perché i...

Leggi »
Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
26 Feb [13:41]

Catalunya, 3° turno: Alonso da record

Prime due posizioni tutte iberiche a Montmelò per il terzo turno mattutino della seconda giornata di test. Fernando Alonso con la Ferrari ha condotto in 1:20.637, abbassando di mezzo secondo il tempo limite di ieri di Mark Webber, mostrando un ottimo potenziale e completando ben 60 giri. Al secondo posto Pedro De La Rosa con la Sauber-Ferrari ha preceduto Vitantonio Liuzzi con una Force India-Mercedes sempre più convincente. L'italiano ha fatto meglio di Sebastian Vettel con la Red Bull di Vettel e della Toro Rosso di Jaime Alguersuari. I primi team nella graduatoria dei tempi hanno iniziato a girare in condizioni più performanti.

Più indietro Michael Schumacher con la Mercedes, che si è dedicato ancora a misurazioni aerodinamiche nella prima mattinata, scendendo in pista più scarico verso mezzogiorno. Sono continuati i test di pit-stop, con anche la simulazione del cambio di musetto, ad esempio, per casa Mercedes. Riserbo totale sui rispettivi diffusori da parte di molte squadre, in particolare di Red Bull, con i meccanici del team di Dieter Mateschitz pronti a coprire tutta la parte posteriore, inclusa l'ala. Nessuna copertura per Toro Rosso (mostrando come, malgrado le apparenze, le due vetture siano diverse) e per Mercedes, che ha anche rinunciato alla pinna posteriore lunga fino all'ala.

Da segnalare che Timo Glock ha ripreso la pista, pur senza alcuna velleità quanto a tempi sul giro. Si lavora costantemente ai box Virgin. In casa Lotus, dove è apparso l'ex F.1 Alex Yoong a seguire le operazioni ai box, Jarno Trulli ha chiuso il gruppo lamentando problemi di bilanciamento. Problema in simulazione di partenza per Nico Hulkenberg, che è rimasto fermo in uscita di corsia box con la sua Williams-Cosworth.

dall'inviato Marco Cortesi

Venerdì 26 febbraio 2010, 3° turno

1 - Fernando Alonso (Ferrari F10) - 1'20"637
2 - Pedro De La Rosa (Sauber C29-Ferrari) - 1'20"973
3 - Vitantonio Liuzzi (Force India VJM03-Mercedes) - 1'21"056
4 - Sebastian Vettel (Red Bull RB6-Renault) - 1'21"455
5 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR5-Ferrari) - 1'21"571
6 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W01) - 1'21"689
7 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/25-Mercedes) - 1'22"152
8 - Nico Hulkenberg (Williams FW32-Cosworth) - 1'23"513
9 - Robert Kubica (Renault R30) - 1'24"912
10 - Timo Glock (Virgin VR01-Cosworth) - 1'26"622
11 - Jarno Trulli (Lotus T127-Cosworth) - 1'26"941

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone