formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
8 Mar [12:03]

Doppietta Lamborghini a Sonoma
nel GT World Challenge America

Lamborghini debutta nel Fanatec GT World Challenge America powered by AWS con una doppietta, vincendo entrambe le gare sprint in programma a Sonoma, California, grazie alla Huracán GT3 Evo n. 3 del team K-PAX Racing affidata al pilota ufficiale Andrea Caldarelli e al sudafricano Jordan Pepper. Il successo è stato completato dal secondo posto in entrambe le manche grazie al pilota ufficiale Giovanni Venturini e al GT3 Junior Driver Corey Lewis, al volante della Huracán GT3 Evo n. 6.

Caldarelli e Pepper hanno dominato il weekend d’apertura della stagione: il Factory Driver abruzzese ha messo a segno il miglior tempo sia nelle due sessioni di prove libere del venerdì, sia nella prima sessione di qualifiche. Il compagno di squadra Pepper ha ribattuto centrando la pole in Q2, mentre i piloti della vettura n. 6 assicuravano a Lamborghini il secondo posto in griglia di partenza nella prima manche e il terzo in gara 2.

In gara 1 Caldarelli è scattato bene dalla pole, tenendo a distanza Lewis; entrambi i piloti hanno condotto una prima parte di gara perfetta, consegnando le Huracán a Pepper e Venturini in prima e seconda posizione con un ampio margine sugli inseguitori. Al termine dei 90 minuti Pepper ha tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre 15 secondi su Venturini, col terzo classificato staccato di un giro.

Stesso risultato in gara 2, nonostante una partenza imperfetta e un contatto tra le due Lamborghini, che ha costetto Pepper e Venturini a rimontare posizioni dopo essere scivolati sul fondo. Rientrati ai box per il pit-stop di metà gara hanno consegnato le Huracán ai compagni di squadra rispettivamente in terza e quarta posizione. Caldarelli e Lewis hanno completato la rimonta mettendo a segno una serie di giri veloci e al termine dei 90 minuti il pilota italiano era in testa con 8 secondi di vantaggio sullo statunitense.

Andrea Caldarelli: “Questo primo weekend era una specie di test per noi, le prime gare della stagione in questo nuovo campionato. Ma sapevamo che saremmo stati competitivi, nonostante non ci fossimo fatti troppe aspettative: abbiamo solo cercato di non commettere errori e alla fine il risultato parla da solo. Abbiamo portato a casa molti dati importanti che ci aiuteranno a diventare ancora più forti”.

Giovanni Venturini: “E’ stato un weekend incredibile per noi e per il team. Sono veramente felice anche perché questo risultato ripaga i ragazzi del duro lavoro svolto durante i test e nelle ultime due settimane. Inoltre i due secondi posti sono importanti per la classifica: abbiamo debuttato nel miglior modo possibile”.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone