formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
10 Ott [10:13]

Endurance a Barcellona - Qualifica
4 pole su 5 per Lamborghini FFF

Jacopo Rubino

La Lamborghini del team FFF sarà in pole-position anche a Barcellona, quinta e ultima tappa Endurance del GT World Challenge Europe: per la terza volta quest'anno, i nostri Mirko Bortolotti, Marco Mapelli e Andrea Caldarelli hanno siglato la miglior media cronometrica in qualifica, in 1'44"814, guadagnando un altro punto extra nella caccia al titolo 2021 che verrà assegnato oggi pomeriggio.

Bortolotti (1'44"602) e Mapelli (1'44"661) sono stati i più veloci in Q1 e Q2, con il trentino quasi a fare il vuoto dietro di sé nonostante un testacoda innocuo in curva 12, mentre Caldarelli ha avuto qualche difficoltà in più nel segmento finale, senza andare oltre il sesto crono e rientrando ai box quando restavano poco meno di tre minuti. La pole è comunque arrivata, ma alla fine con appena 9 millesimi di vantaggio sul trio del team AKKA ASP formato da Raffaele Marciello, Felipe Fraga e Jules Gounon. Il francese in Q3 ha messo a segno il tempo più rapido in assoluto della sessione, 1'44"528, mentre Marciello e Fraga avevano chiusi secondi nei rispettivi turni.

Partirà undicesima la Ferrari del team Iron Lynx dei leader del trofeo Endurance, Alessandro Pier Guidi, Come Ledogar e Nicklas Nielsen, subito dietro all'Audi WRT dei principali inseguitori nella generale, Charles Weerts e Dries Vanthoor, affiancati da Robin Frijns nella loro caccia al tris dopo aver già centrato le corone Sprint e Overall.



Terza posizione in qualifica per la Porsche del team GPX di Matt Campbell, Earl Bamber e Mathieu Jaminet, seguiti da Marvin Dienst, Berkay Besler e Oscar Tunjo sulla Mercedes del team Toksport (i migliori in Silver Cup) e poi dall'altra Porsche dell'italiana Dinamic Motorsport, con Klaus Bachler, Christian Engelhart, e Matteo Cairoli. Sesto posto per l'alta 488 di Iron Lynx, nelle mani di Callum Ilott, Alessio Rovera e Antonio Fuoco.

Buon ritorno in pista per Jack Aitken, dopo l'incidente alla 24 Ore di Spa: sesta prestazione in Q2 per contribuire all'ottavo posto della Lamborghini in livrea Emil Frey che divide con Arthur Rougier e Konsta Lappalainen. Le vetture gemelle di Siedler/Altoé/Costa e Fontana/Ineichen/Feller sono rispettivamente 14° e 15°, con il ticinese Fontana in lizza per triplo titolo nella Silver Cup.

26esimi assoluti, in classe Pro-Am hanno svettato la Ferrari del team Tempesta di Chris Froggat, Jonathan Hui e Rino Mastronardi, al comando anche in campionato: a contender lo scettro a Froggatt sono Phil Keen e Hiroshi Hamaguchi, supportati da Stefano Costantini sull'altra Lamborghini targata FFF, e questa mattina 32esimi.

Da seganalare i debutti sulla scena del GT World Challenge delle nuove Audi R8 LMS in versione EVO2 e della BMW M4 GT3, presenti da "ospiti" e quindi trasparenti per i risultati. Ma i tempi sono apparsi interessanti: 12esima l'Audi affidata a Winkelhock/HutchisonLind, gestita dal team Sainteloc, 17esima la BMW condotta da Krohn/Farfus/Eng.

Domenica 10 ottobre 2021, qualifica

1 - Bortolotti/Mapelli/Caldarelli (Lamborghini) - FFF - 1'44"814
2 - Marciello/Fraga/Gounon (Mercedes) - AKKA ASP - 1'44"823
3 - Campbell/Bamber/Jaminet (Porsche) - GPX - 1'45"232
4 - Dienst/Besler/Tunjo (Mercedes) - Toksport - 1'45"381
5 - Bachler/Engelhart/Cairoli (Porsche) - Dinamic - 1'45"417
6 - Ilott/Rovera/Fuoco (Ferrari) - Iron Lynx - 1'45"437
7 - Engel/Stolz/Bastian (Mercedes) - HRT - 1'45"471
8 - Lappalainen/Aitken/Rougier (Lamborghini) - Emil Frey - 1'45"486
9 - Gachet/Drouet/Tereschenko (Mercedes) - AKKA ASP - 1'45"491
10 - Vanthoor/Frijns/Weerts (Audi) - WRT - 1'45"530
11 - Pier Guidi/Ledogar/Nielsen (Ferrari) - Iron Lynx - 1'45"548
12 - Winkelhock/Lind/Hutchison (Audi) - Sainteloc - 1'45"593
13 - Perez Companc/Puhakka/Breukers (Mercedes) - Madpanda - 1'45"655
14 - Siedler/Altoe/Costa (Lamborghini) - Emil Frey - 1'45"695
15 - Fontana/Ineichen/Feller (Lamborghini) - Emil Frey - 1'45"800
16 - Marschall/Hofer/Aka (Audi) - Attempto - 1'45"920
17 - Krohn/Farfus/Eng - BMW M4 GT3 - BMW - 1'45"936
18 - Yelloly/Pittard/Dennis (BMW) - Walkenhorst - 1'46"005
19 - Perel/Crestani/Hites (Ferrari) - Rinaldi - 1'46"010
20 - Drudi/Schothorst/Mies (Audi) - Attempto - 1'46"055
21 - Galbiati/Zimmermann/Schmid (Lamborghini) - Grasser - 1'46"078
22 - Tomita/Eriksen/Bird (Audi) - WRT - 1'46"119
23 - Tambay/Cougnaud/Haase (Audi) - Sainteloc - 1'46"133
24 - Buus/Apotheloz/Sturm (Porsche) - Allied - 1'46"182
25 - Barnicoat/Wilkinson/Bell (McLaren) - Jota - 1'46"213
26 - Mastronardi/Hui/Froggatt (Ferrari) - Tempesta - 1'46"245
27 - Baumann/Pierburg/Konrad (Mercedes) - SPS - 1'46"269
28 - Dumas/Rizzoli/Pedersen (Porsche) - Dinamic - 1'46"283
29 - Love/Born/Mettler (Mercedes) - SPS - 1'46"337
30 - Ward/Grenier (Mercedes) - Winward - 1'46"341
31 - MacDowall/Kjaergaard/Hasse Clot (Aston Martin) - Garage 59 - 1'46"438
32 - Keen/Costantini/Hamaguchi (Lamborghini) - FFF - 1'46"450
33 - Catsburg/Tomczyk/Neubauer (BMW) - Walkenhorst - 1'46"464
34 - Chaves/Amstutz/Ramos (Lamborghini) - Barwell - 1'46"468
35 - Dontje/Assenheimer/Haupt (Mercedes) - HRT - 1'46"503
36 - Kohmann/Zollo/Roda (Ferrari) - Kessel - 1'46"532
37 - Pull/Hall/Goethe (Audi) - WRT - 1'46"553
38 - Jean/Tribaudini/White (Bentley) - CMR - 1'46"573
39 - Collard/de Haan/Schiller (Mercedes) - Ram - 1'46"676
40 - Pla/Grotz/Scholze (Mercedes) - GetSpeed - 1'46"726
41 - Al Harthy/Petrobelli/Eastwood (Aston Martin) - Oman - 1'46"758
42 - Pin/Bovy/Gatting (Ferrari) - Iron Lynx - 1'46"879
43 - Machiels/Bertolini (Ferrari) - AF Corse - 1'47"079
44 - Hook/Lauck/Bleekemolen (Ferrari) - Rinaldi - 1'47"114
45 - Goodwin/West/Adam (Aston Martin) - Garage 59 - 1'47"364
46 - Liebhauser/Ojjeh/Klingmann (BMW) - Boutsen Ginion - 1'47"998

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone