formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
1 Feb [8:42]

F4 UAE a Kuwait City - Gara 2
La prima di Taponen, Rinicella a podio

Massimo Costa

Non ci ha messo molto Tuiukka Taponen, l'ultimo arrivato nella Accademia Ferrari, a conquistare la prima vittoria in F4. Schierato dal team Mumbai Falcons, Taponen è sicuramente il miglior talento cristallino uscito dal karting che il Cavallino si ritrova tra le mani da qualche anno a questa parte (considerando che si sono fatti "fregare" dalla Mercedes Andrea Antonelli). Sempre al vertice della Formula 4 UAE, il rookie Taponen nella seconda gara in cui è scattato dalla terza piazzola, ha dapprima superato Ugo Ugochukwu al 3° giro, poi si è avventato su James Wharton (che partiva dalla pole grazie al giro più veloce di gara 1) che conduceva la corsa fin dal via.

Wharton, anche lui della FDA e al secondo anno di F4, nell'inutilmente lungo rettifilo (data la larghezza eccessiva della pista diviene pure pericolosissimo con anche cinque vetture che si affiancano creando scompiglio come accaduto), ha cercato di resistere all'attacco di Taponen arrivato al giro 9. L'australiano ha tentato di intimidirlo, ma il finlandese non si è scomposto e ha portato brillantemente a termine la manovra. Wharton non è stato in grado di replicare venendo anche superato da Ugochukwu, ma in questa occasione è riuscito a rispondere prontamente riprendendosi la seconda posizione per una doppietta del team Mumbai Falcons.

Notevole la prestazione di Valerio Rinicella di MP Motorsport. Nono in griglia di partenza, si è subito fatto largo e al 3° giro era già quarto. Nel finale ha battagliato con Ugochukwu e Wharton, finché all'ultimo passaggio con un bel sorpasso si è sbarazzato dell'americano, leader del campionato, prendendosi di forza la terza posizione. Ugochukwu ha così terminato quarto precedendo Valentin Kluss (PHM) e William Macintyre (Hitech), al miglior risultato nella serie.

Bella prestazione per Hamda Al Qubaisi (Yas Heat Academy), settima all'arrivo e incolpevole protagonista del pericoloso incidente verificatosi sul lungo rettilineo. Con cinque monoposto affiancate, la ragazza degli Emirati si è spostata verso sinistra costringendo Bianca Bustamante a fare altrettanto., Hiyu Yamakoshi, all'estremità della pista, è stato sospinto verso il rail rimbalzando pericolosamente sul tracciato, coinvolgendo Jesse Carrasquedo e Zachary David.

Oltre alla Qubaisi, in top 10 ha terminato la sempre più sorprendente Bustamante (Prema), brava a tagliare il traguardo in decima posizione davanti a Federico Rifai. Al traguardo anche Emely De Heus, 21esima, Victoria Blokhina e Lena Buhler, quest'ultima coinvolta in un contatto all'ultima curva tra Luciano Morano e Rishon Rajeev. Sono cinque le ragazze presenti nella F4 UAE e tutte si stanno allenando per partecipare alla nuova serie al femminile, F1 Academy, con le Tatuus di F4.

Nicola Lacorte ha concluso 18esimo, da 23esimo in partenza. Ancora una gran rimonta di Flavio Olivieri che da 36esimo in griglia ha terminato 20esimo per la Cram, che ha visto un buon Sebastian Murray chiudere 13esimo.

Mercoledì 1 febbraio 2023, gara 2

1 - Tuukka Taponen - Mumbai Falcons - 11 giri 25'46"337
2 - James Wharton - Mumbai Falcons - 1"197
3 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1"899
4 - Ugo Ugochukwu - Prema - 3"038
5 - Valentin Kluss - PHM - 3"870
6 - William Macintyre - Hitech - 5"096
7 - Hamda Al Qubaisi - Yas Heat Academy - 5"974
8 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 6"566
9 - Theophile Nael - Sainteloc - 7"678
10 - Bianca Bustamante - Prema - 8"622
11 - Federico Rifai - Xcel - 9"407
12 - Noah Stromsted - PHM - 9"792
13 - Sebastian Murray - Cram - 11"386
14 - James Piszcyk - Hitech - 11"835
15 - Dion Gowda - Rodin Carlin - 12"480
16 - Arvid Lindblad - Hitech - 14"191
17 - Aleksandr Bolduev - Xcel - 14"449
18 - Nicola Lacorte - Prema - 14"639
19 - Raphael Narac - R-Ace - 14"864
20 - Flavio Olivieri - Cram - 16"149
21 - Emely De Heus - MP Motorsport - 16"314
22 - Kanato Le - Hitech - 16"740
23 - Theodor Jensen - Sainteloc - 17"175
24 - Jakob Bergmeister - PHM - 18"494
25 - Matteo Quintarelli - Yas Heat Academy - 18"805
26 - Zachary David - R-Ace - 19"142
27 - Jack Beeton - Pinnacle VAR - 19"378
28 - Victoria Blokhina - R2RACE - 20"379
29 - Lena Buhler - R2RACE - 20"914
30 - Rishon Rajeev - Mumbai Falcons - 21"060
31 - Jesse Carrasquedo - R-Ace - 21"189
32 - Luciano Morano - Sainteloc - 22"864
33 - Noah Lisle - Xcel - 1 giro
34 - Georgy Zhuravskiy - Xcel - 1 giro
35 - Akshay Bohra - PHM - 1 giro

Ritirati
Alexander Abkhazava
Hiyu Yamakoshi
Kai Daryanani

Il campionato
1.Ugochukwu 140; 2.Wharton, Rinicella 106; 4.Taponen 101; 5.Lindblad 60; 6.Kluss 48; 7.David 35; 8.Nael 31; 9.Badoer, Stromsted 28; 11.Smal 22; 12.Carrasquedo 19; 13.Al Azhari 17; 14.Lisle 16; 15.Le 12; 16.Rifai 11; 17.Macintyre 8; 18.Al Qubaisi 6; 19.Piszcyk 4; 20.Yamakoshi 2; 21.Gowda, Bustamante 1.