formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
31 Gen [14:16]

F4 UAE a Kuwait City - Gara 1
Ugochukwu si conferma leader

Massimo Costa

Dalla pole alla vittoria con in mezzo tre safety-car. Gara 1 complicata, in uno scenario apocalittico, con la sabbia del deserto che ha sporcato la pista ed ha creato una sorta di nebbia. Ugo Ugochukwu (Prema) ha saputo mantenere la giusta concentrazione in ogni momento e, partito dalla pole, ha sempre occupato la prima posizione reggendo bene alla pressione di James Wharton, secondo all'arrivo. Per il ragazzo di New York con padre italiano (Luca Orlandi, che ha anche corso in Euroformula nel 2011) e madre nigeriana , 25 punti fondamentali che lo proiettano sempre più verso la conquista del titolo anche se la partita rimane aperta. Quattro le vittorie ottenute su sette corse disputate.

Bella comunque la prova di Wharton (Mumbai Falcons) che al secondo anno di F4 sembra decisamente maturato rispetto al 2022. Al terzo posto si è piazzato Tuukka Taponen, partito nono. Il rookie finlandese del team Prema è stato a dir poco straordinario nel recuperare posizioni su posizioni, avendo ragione tra gli altri di Arvid Lindblad, Noah Stromsted e Valerio Rinicella. La battaglia ingaggiata con l'italiano è stata di ottimo livello. Rinicella (MP) alla fine ha concluso quarto dopo un bel duello anche con Stromsted (PHM). Buona prova di Keanu Al Azhari, sesto davanti a Valentin Kluss. Nicola Lacorte ha chiuso 11esimo divincolandosi bene alle soglie della top 10. Flavio Olivieri ha portato a termine una poderosa rimonta dopo una cattiva qualifica: da 37esimo ha tagliato il traguardo 23esimo con la Tatuus della Cram.

Lindblad è entrato in collisione con Zachari David nel rettifilo dei box. Un incidente che poteva essere evitato con maggiore attenzione da parte di entrambi, Il contatto ha causato l'ingresso della seconda safety-car. la prima era stata chiamata per il testacoda di Kai Daryanani, mentre l'ultima SC è entrata per Emily De Heus, in ghiaia.

Martedì 31 gennaio 2023, gara 1

1 - Ugo Ugochukwu - Prema - 11 giri 26'24"230
2 - James Wharton - Mumbai Falcons - 0"290
3 - Tuukka Taponen - Mumbai Falcons - 1"805
4 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1"882
5 - Noah Stromsted - PHM - 2"486
6 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 2"951
7 - Valentin Kluss - PHM - 3"391
8 - Kanato Le - Hitech - 4"409
9 - Hiyu Yamakashi - Pinnacle VAR - 4"469
10 - Theophile Nael - Sainteloc - 5"091
11 - Nicola Lacorte - Prema - 5"415
12 - Akshay Bohra - PHM - 6"059
13 - Dion Gowda - Rodin Carlin - 6"880
14 - Raphael Narac - R-Ace - 7"168
15 - James Piszcyk - Hitech - 7"455
16 - Federico Rifai - Xcel - 7"606
17 - Rishon Rajeev - Mumbai Falcons - 8"092
18 - Matteo Quintarelli - Yas Heat Academy - 8"761
19 - Theodor Jensen - Sainteloc - 8"762
20 - Jakob Bergmeister - PHM - 9"270
21 - Alexander Abkhazava - R-Ace - 9"425
22 - Luciano Morano - Sainteloc - 10"525
23 - Flavio Olivieri - Cram - 11"343
24 - Lena Buhler - R2RACE - 11"566
25 - Jack Beeton - Pinnacle VAR - 11"841
26 - Jesse Carrasquedo - R-Ace - 12"328
27 - Sebastian Murray - Cram - 13"315
28 - Georgy Zhuravskiy - Xcel - 13"623
29 - Noah Lisle - Xcel - 16"717
30 - William Macintyre - Hitech - 17"479
31 - Victoria Blokhina - R2RACE - 22"586
32 - Hamda Al Qubaisi - Yas Heat Academy - 27"400
33 - Bianca Bustamante - Prema - 33"601
34 - Aleksandr Bolduev - Xcel - 1 giro

Ritirati
Emily De Heus
Zachary David
Arvid Lindblad
Kai Daryanani

Il campionato
1.Ugochukwu 130; 2.Rinicella 91; 3.Wharton 88; 4.Taponen 76; 5.Lindblad 60; 6.Kluss 40; 7.David 35; 8.Nael 29; 9.Badoer, Stromsted 28; 11.Smal 22; 12.Carrasquedo 19; 13.Lisle 16; 14.Al Azhari 13; 15.Le 12; 16.Rifai 11; 17.Piszcyk 4; 18.Macintyre, Yamakoshi 2; 19.Gowda 1.