formula 1

Montmelò - Libere 2
Hamilton per 0"022 davanti a Sainz

Lavoro intenso per tutti i dieci team nella seconda sessione libera del GP di Spagna. Il difficile tracciato di Montmelò ha p...

Leggi »
FIA Formula 2

Montmelò - Qualifica
Aron batte Crawford per due millesimi

Da quando ha debuttato lo scorso anno in Formula 3, Paul Aron ha effettuato un totale cambio di mentalità: se, ai tempi dell’...

Leggi »
FIA Formula 3

Montmelò - Qualifica
Magia di Mansell, prima pole

Prima pole, al secondo anno nella categoria, per Christian Mansell. Attenzione, nessuna parentela con quel Nigel Mansell che ...

Leggi »
formula 1

Montmelò - Libere 1
Norris apre il weekend spagnolo

Come accaduto a Montreal, anche a Montmelò nel GP di Spagna è la McLaren a comandare al termine del primo turno libero. Se in...

Leggi »
formula 1

De Meo nomina Briatore
consigliere esecutivo Alpine

Flavio Briatore torna in F1 con un ruolo attivo. Luca De Meo, amministratore delegato del Gruppo Renault, alla continua ricer...

Leggi »
24 ore le mans

La debacle di Alpine e Peugeot: gara
stregata tra ritiri e mancata competitività

Michele Montesano Nemo profeta in patria est: la 92ª edizione della 24 Ore di Le Mans si è rivelata stregata per le Case fra...

Leggi »
10 Giu [12:57]

F4 britannica a Thruxton, gare
Per il titolo è Fairclough contro Ninovic

Davide Attanasio

Alle porte del giro di boa, il quarto appuntamento della F4 britannica sul circuito di Thruxton, definito dai più come il più veloce in terra inglese, luogo che di circuiti ne ha abbastanza, ha confermato la tendenza di un campionato a due.

Deagen Fairclough (Hitech), con due pole, due giri veloci e una vittoria, al termine del fine settimana ha mantenuto un certo distacco - 30 punti - su Alex Ninovic (Rodin), che ne ha recuperati cinque grazie a due terzi posti e un secondo. L'australiano ha totalizzato gli stessi podi del britannico (7), con due successi in meno e i medesimi "zeri".

La tappa dell'Hampshire ha visto partecipare 20 piloti: oltre alla sospensione di Bart Harrison, è out anche Joel Bergström (JHR), che non è stato sostituito. 

Nell'ennesima qualifica combattuta dell'anno, Fairclough si è assicurato la sua terza e quarta pole, una delle quali ottenuta con meno di mezzo decimo sulla Rodin di Jack Sherwood, mentre la Xcel di Zack Scoular si è piazzata in seconda fila in coabitazione con Abbi Pulling (Rodin), quarta.

La griglia di gara 1, tuttavia, basata sul secondo miglior crono effettuato da ciascun concorrente, ha visto, dietro Deagen e Jack, ancora una volta Abbi Pulling, con Reza Seewooruthun (Hitech) davanti a James Higgins (Rodin).

Il leader del campionato ha avuto uno scatto felice, seguito da Sherwood e Seeworuthun. Alex Ninovic, partito dalla decima casella, è spuntato in quarta posizione per merito di una partenza fulminante.

Un incidente tra Scoular e August Raber è stata la causa di una bandiera rossa; la corsa, ripartita con sette giri da completare a causa dei ritardi nel recupero delle vetture, è stata vinta da Fairclough, con Abbi Pulling (seconda) e Alex Ninovic (terzo) abili nel superare Sherwood e Seewooruthun, con quest'ultimo costretto ad alzare bandiera bianca.

In quinta posizione Alex Berg (Fortec), poi Mika Abrahams (Hitech) e la JHR di Leo Robinson, al terzo settimo posto della stagione. A chiudere la zona punti Higgins, Kai Daryanani ed Ella Lloyd, promossa nei dieci per la squalifica di Yuanpu Cui (Argenti), escluso inseme al compagno Rowan Campbell-Pilling per una leggerezza della squadra (pinze dei freni anteriori montate al contrario).

Gara 2, quella con la griglia invertita, ha visto il successo di Alex Berg, partito dalla pole essendosi qualificato dodicesimo. Mika Abrahams, secondo in griglia, ha confermato la posizione sotto la bandiera a scacchi, con Robinson abile nel tenere a bada Fairclough, che da dodicesimo ha recuperato ben sette posizioni terminando quinto.

Ancora una volta, la bandiera rossa ha interrotto le schermaglie, questa volta causata da una collisione tra Sherwood, Pulling e Scoular. Non essendoci chissà quali problemi di tempo, il cronometro è stato riportato a 20 minuti. Per Berg la corsa perfetta, per Ninovic, terzo, un altro podio. Hanno chiuso la zona punti (primi 8) Higgins, Seewooruthun e Cui.

La terza gara, infine, ridotta a quindici minuti per mancanza di tempo, è stata nelle mani di Fairclough prima di un guasto meccanico non di secondaria importanza in ottica campionato. Ninovic, grazie al secondo posto, ha recuperato 18 punti in un colpo solo, con il successo che è andato a Seewooruthun, alla prima vittoria nella categoria.

Dopo Reza e Alex, sul gradino più basso del podio si è ben piazzato Sherwood, al quinto podio della sua annata. James Higgins, terzo in classifica, ha concluso in top cinque, mentre Abbi Pulling è arrivata quarta, consolidando quella che appare come una bella classifica (è quinta).

Le altre posizioni, dal sesto al decimo, sono state ad appannaggio di Scoular, Robinson (ancora settimo), Molnár, Campbell-Pilling e Abrahams, mentre per August Raber si sono registrati due DNS (gara 2 e 3).

Sabato 8 giugno 2024, gara 1

1 - Deagen Fairclough - Hitech - 7 giri in 8'27"384
2 - Abbi Pulling - Rodin - 3"678
3 - Alex Ninovic - Rodin - 4"081
4 - Jack Sherwood - Rodin - 5"436
5 - Alex Berg - Fortec - 5"780
6 - Mika Abrahams - Hitech - 6"241
7 - Leo Robinson - JHR - 7"576
8 - James Higgins - Rodin - 8"331
9 - Kai Daryanani - Fortec - 9"084
10 - Ella Lloyd - JHR - 12"356
11 - Maxwell Dodds - Virtuosi - 12"565
12 - Yuhao Fu - Virtuosi - 13"465
13 - Nina Gademan - Fortec - 15"522
14 - Martin Molnár - Virtuosi - 15"688
15 - Chloe Chong - JHR - 16"858
16 - Reza Seewooruthun - Hitech - +2 giri

Ritirati
Zack Scoular 
August Raber

Squalificati
Yuanpu Cui
Rowan Campbell-Pilling

Domenica 9 giugno 2024, gara 2

1 - Alex Berg - Fortec - 16 giri in 20'02"623
2 - Mika Abrahams - Hitech - 1"321
3 - Alex Ninovic - Rodin - 1"664
4 - Leo Robinson - JHR - 4"170
5 - Deagen Fairclough - Hitech - 4"872
6 - James Higgins - Rodin - 5"454
7 - Reza Seewooruthun - Hitech - 5"715
8 - Yuanpu Cui - Argenti - 6"221
9 - Rowan Campbell-Pilling - Argenti - 7"151
10 - Kai Daryanani - Fortec - 8"712
11 - Maxwell Dodds - Virtuosi - 9"175
12 - Abbi Pulling - Rodin - 9"738
13 - Martin Molnár - Virtuosi - 10"285
14 - Nina Gademan - Fortec - 11"660
15 - Yuhao Fu - Virtuosi - 12"117
16 - Chloe Chong - JHR - 22"090
17 - Ella Lloyd - JHR - 23"042

Ritirati
Zack Scoular
Jack Sherwood

Non partito
August Raber

Domenica 9 giugno 2024, gara 3

1 - Reza Seewooruthun - Hitech - 11 giri in 18'29"315
2 - Alex Ninovic - Rodin - 0"357
3 - Jack Sherwood - Rodin - 0"934
4 - Abbi Pulling - Rodin - 1"432
5 - James Higgins - Rodin - 1"826
6 - Zack Scoular - Xcel - 2"315
7 - Leo Robinson - JHR - 3"305
8 - Martin Molnár - Virtuosi - 3"458
9 - Rowan Campbell-Pilling - Argenti - 4"124
10 - Mika Abrahams - Hitech - 5"297
11 - Alex Berg - Fortec - 5"448
12 - Kai Daryanani - Fortec - 5"594
13 - Chloe Chong - JHR - 7"685
14 - Nina Gademan - Fortec - 8"207
15 - Ella Lloyd - JHR - 8"450
16 - Maxwell Dodds - Virtuosi - 8"824
17 - Yuhao Fu - Virtuosi - 9"985

Ritirati
Deagen Fairclough
Yuanpu Cui

Non partito
August Raber

Il campionato
1.Fairclough 181 punti; 2.Ninovic 151; 3.Higgins 111.5; 4.Sherwood 108; 5.Pulling 86; 6.Seewooruthun 82; 7.Abrahams 70; 8.Cui 47; 9.Berg 34; 10.Campbell-Pilling 32; 11.Robinson 29; 12.Bergstrom 28; 13.Lloyd 23; 14.Dodds 21.5; 15.Daryanani 21; 16.Fu 20; 17.Raber 14; 18.Molnár, Gademan 13; 20.Scoular 12**; 21.Harrison 5*; 22.Chong 2.
                 
* -12 punti di penalità
** -9 punti di penalità
gdlracing