formula 1

Budapest - Qualifica
McLaren super, Norris e Piastri in 1.fila

San Paolo 2012, Budapest 2024. Sono trascorsi ben 12 anni da quando la McLaren aveva monopolizzato la prima fila di un Gran P...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – 3° giorno finale
Rovanperä-Ogier nel segno Toyota

Michele Montesano Non si arresta la marcia di Kalle Rovanperä. Il campione in carica del WRC ha ormai messo saldamente le man...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 1
Wehrlein vince e vede il titolo

Michele Montesano Tra i due litiganti il terzo gode. A due gare dal termine del campionato, il titolo di Formula E sembrava d...

Leggi »
FIA Formula 2

Budapest - Gara 1
Verschoor squalificato, vince Maini

Davide Attanasio - XPB ImagesNon esiste limite al peggio per Richard Verschoor (Trident). Ancora una volta, dopo aver vinto u...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 1
Prima vittoria di Bohra

In una gara che ha visto pochi sorpassi e – per la prima volta in questa stagione – non ha richiesto l’intervento della safet...

Leggi »
Formula E

Londra - Qualifica 1
Evans in pole e accorcia su Cassidy

Michele Montesano Il finale della decima stagione di Formula E è ancora tutto da scrivere. Il doppio E-Prix di Londra segna l...

Leggi »
20 Apr [11:42]

Imola, qualifiche
Doppia pole per Bonduel
Frassineti secondo al debutto

Da Imola - Michele Montesano - Foto Maggi

Dimostrazione di forza da parte di Amaury Bonduel a Imola. Nelle prime qualifiche stagionali del Lamborghini Super Trofeo Europe il belga ha monopolizzato la scena. Dopo aver ottenuto il miglior crono nelle seconde prove libere di ieri, il campione delle World Finals 2023 del Toro ha letteralmente sbaragliato la concorrenza. Il miglior riferimento assoluto delle due sessioni Bonduel l’ha siglato nel corso delle Q1, quando ha fermato il crono in 1’40”966. Unico a scendere sotto il muro del 1’40”, il belga è stato imprendibile staccando di oltre tre decimi l’alfiere del VSR Mattia Michelotto.

A scattare dalla seconda fila di gara 1 saranno Alberto di Folco, già campione di classe ProAm del Super Trofeo nel 2014, e il portacolori del team Iron Lynx Georgi Dimitrov. Top 5 per Oliver Söderström, al volante della Huracan gestita dal Target Racing, seguito da Sebastian Balthasar. Settimo assoluto, Miloš Pavlović ha siglato la pole di classe ProAm fermando le lancette del cronometro in 1’41”609. L’alfiere dell’Auto Sport è riuscito a mettersi alla sue spalle numerosi Pro, tra cui Simon Gachet (Schumacher) e Leonardo Caglioni dell’Oregon.

Glenn McGee, autore di 1’42”458, ha siglato il riferimento di classe Am. Sedicesimo assoluto, il portacolori di Leipert Motorsport ha fatto meglio di tre decimi rispetto Stephan Guerini, solamente ventunesimo in classifica generale. Lotta intensa per la pole di classe Lamborghini Cup. Dimitrov Enjalbert, per soli 36 millesimi, è riuscito ad avere la meglio su Adrian Lewandowski.

Anche nella seconda qualifica la musica non è cambiata. Bonduel ha dettato nuovamente il ritmo firmando la pole in 1’41”397. Il belga questa volta ha avuto la meglio sul rookie Andrea Frasineti. Il diciassettenne del VSR ha chiuso al secondo posto per appena 368 millesimi. Un risultato notevole per il giovane di Faenza che arriva dalla Formula 4 e subito si è adattato alla potenza e alle difficoltà richieste dalla Huracan. Seconda fila per l’alfiere del Target Racing Largim Ali e Pavel Lefterov dell’Iron Lynx. Gilles Stadsbader non è riuscito a essere incisivo come il suo compagno di squadra Michelotto chiudendo settimo alle spalle di Jesse Salmenautio.

Dodicesimo nella prima sessione, Hampus Eriksson nella seconda qualifica è riuscito a risalire al nono posto confermando gli ottimi progressi. La pole di classe ProAm porta la firma di Guido Lucchetti. Tredicesimo assoluto, l’alfiere del team Stüttgart by Target Racing ha stampato un crono di 1’42”410 staccando di due decimi il diretto rivale Joran Leneutre. Soddisfazione nel box Oregon per la pole di classe Am ad opera di Pietro Perolini bravo a mettersi alle spalle Stephan Guerin. Con un tempo di 1’44”398 Shota Abkhazava ha siglato il riferimento in Lamborghini Cup.

Sabato 20 aprile 2024, qualifica 1

1 - Amaury Bonduel - BDR - 1'40"966
2 - Mattia Michelotto - VSR - 1'41"294
3 - Alberto Di Folco - Rexal Villorba - 1'41"445
4 - Georgi Dimitrov - Iron Lynx - 1'41"448
5 - Oliver Söderström - Target - 1'41"460
6 - Sebastian Balthasar - Leipert - 1'41"555
7 - Miloš Pavlović - Auto Sport - 1'41"609
8 - Simon Gachet - Schumacher - 1'41"797
9 - Leonarco Caglioni - Oregon - 1'41"812
10 - Giorgio Amati - Iron Lynx - 1'41"853
11 - Jachym Galas - Micanek - 1'41"956
12 - Hampus Ericsson - Target - 1'42"010
13 - Stefan Bostandjiev - Iron Lynx - 1'42"210
14 - Dougie Bolger - Brutal Fish - 1'42"247
15 - Loris Cabirou - CMR - 1'42"416
16 - Glenn McGee - Leipert - 1'42"458
17 - Egor Orudzhev - ART-Line - 1'42"510
18 - Andrea Fontana - DL Racing - 1'42"535
19 - Ibrahim Badawy - DL Racing - 1'42"580
20 - Calle Bergman - Stüttgart - 1'42"693
21 - Stéphan Guerin - Schumacher - 1'42"749
22 - Jerzy Spinkiewicz - Uniq - 1'42"773
23 - Riccardo Ianniello - DL Racing - 1'42"833
24 - Giuseppe Guirreri - GG Motorsport - 1'42"851
25 - Stéphane Tribaudini - VSR - 1'42"905
26 - Filippo Lazzaroni - DL Racing - 1'43"055
27 - Ignazio Zanon - VSR - 1'43"061
28 - Roee Meyuhas - Boutsen VDS - 1'43"235
29 - Lola Lovinfosse - Schumacher - 1'43"266
30 - Stefan Rosina - Micanek - 1'43"350
31 - Laszlo Toth - Oregon - 1'43"663
32 - Dimitri Enjalbert - Pegasus - 1'43"799
33 - Adrian Lewandowski - Auto Sport - 1'43"837
34 - Paolo Biglieri - Auto Sport - 1'43"882
35 - Donovan Privitelio - Rexal Villorba - 1'44"077
36 - Julien Piguet - Autovitesse - 1'44"299
37 - Stéphane Lemeret - CMR - 1'44"485
38 - Nigel Bailly - ART - 1'44"680
39 - Shota Abkhazava - ART-Line - 1'44"683
40 - Stefano Pezzucchi - DL Racing - 1'44"859
41 - Davide Roda - Oregon - 1'44"872
42 - Charlie Martin - Brutal Fish - 1'45"001
43 - Huilin Han - Target - 1'45"012
44 - Claude-Yves Gosselin - Iron Lynx - 1'45"026
45 - Karim Ojjeh - Aggressive - 1'45"120
46 - Cyril Saleilles - Rexal Villorba - 1'45"200
47 - Alfredo Hernandez Ortega - BDR - 1'46"774
48 - Oliver Freymuth - AKF - 1'46"820
49 - Marco Gersager - GM Motorsport - 1'47"340
50 - Holger Harmsen - GT3 - 1'47"613
51 - John Seale - Iron Lynx - 1'47"708
52 - Serge Doms - DS Racing - 1'59"333

Sabato 20 aprile 2024, qualifica 2

1 - Amaury Bonduel - BDR - 1'41"397
2 - Andrea Frassineti - VSR - 1'41"765
3 - Largim Ali - Target - 1'41"785
4 - Pavel Lefterov - Iron Lynx - 1'41"811
5 - Enzo Geraci - Oregon - 1'42"061
6 - Jesse Salmenautio - Iron Lynx - 1'42"091
7 - Gilles Stadsbader - VSR - 1'42"152
8 - Egor Orudzhev - ART-Line - 1'42"168
9 - Hampus Ericsson - Target - 1'42"288
10 - Jerzy Spinkiewicz - Uniq - 1'42"333
11 - Jacob Riegel - Leipert - 1'42"341
12 - Edgar Maloigne - Iron Lynx - 1'42"349
13 - Guido Luchetti - Stüttgart - 1'42"410
14 - Jacopo-Guidetti - Brutal Fish - 1'42"422
15 - Paul Levet - Oregon - 1'42"432
16 - Rodrigo Testa - DL Racing - 1'42"448
17 - Joran Leneutre - Iron Lynx - 1'42"822
18 - Jean-Baptiste Mela - Schumacher - 1'42"831
19 - Ibrahim Badawy - DL Racing - 1'43"181
20 - Benedetto Strignano - Rexal Villorba - 1'43"287
21 - Pietro Perolini - Oregon - 1'43"450
22 - Simon Tirman - Schumacher - 1'43"472
23 - Stéphan Guerin - Schumacher - 1'43"627
24 - Matej Pavlicek - Micanek - 1'43"638
25 - Antonel Quentin - CMR - 1'43"774
26 - Renaud Kuppens - Boutsen VDS - 1'43"858
27 - Piergiacomo Randazzo - VSR - 1'43"973
28 - Giuseppe Guirreri - GG Motorsport - 1'44"048
29 - Anthony McIntosh - Leipert - 1'44"050
30 - Filippo Lazzaroni - DL Racing - 1'44"291
31 - Bronek Formanek - Micanek - 1'44"309
32 - Andrzej Lewandowski - Auto Sport - 1'44"398
33 - Shota Abkhazava - ART-Line - 1'44"646
34 - Nigel Bailly - ART - 1'44"712
35 - Huilin Han - Target - 1'44"921
36 - Cyril Saleilles - Rexal Villorba - 1'45"291
37 - Cedric Leimer - Autovitesse - 1'45"563
38 - Diego Locanto - DL Racing - 1'45"881
39 - Holger Harmsen - GT3 - 1'46"038
40 - Marco Gersager - GM Motorsport - 1'46"271
41 - Rodrigue Gillion - CMR - 1'46"506
42 - Mauro Guastamacchia - Aggressive - 1'46"607
43 - Alfredo Hernandez Ortega - BDR - 1'46"731
44 - John Seale - Iron Lynx - 1'47"112
45 - Oliver Freymuth - AKF - 1'47"126
46 - Alessio Ruffini - Auto Sport - 1'47"311
47 - Petar Matić - Auto Sport - 1'47"532
48 - Anthony Nahra - Pegasus - 1'47"984
49 - Jason Keats - Brutal Fish - 1'48"410
50 - Luciano Privitelio - Rexal Villorba - 1'49"744
51 - Serge Doms - DS Racing - 1'49"760
52 - Cristian Bortolato - DL Racing - 1'49"982
RS Racing