Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
6 Lug [14:54]

Le Castellet, qualifica 1
La spunta Colnaghi

Davide Attanasio

Tutti i piloti desiderano mettere a segno il giro più veloce della qualifica. Non è una cosa che riesce a molti. Mattia Colnaghi (MP Motorsport) ce l'ha fatta per la seconda volta in questa annata, al termine di una qualifica 1 - nel terzo round del campionato di F4 spagnolo sul circuito Paul Ricard di Le Castellet - che definire al cardiopalma è poco.

Il pilota italiano era virtualmente in pole con circa cinque minuti ancora sul cronometro. Ma gli altri - nella fattispecie i compagni Maciej Gładysz e Keanu Al Azhari - non erano dello stesso parere, con il polacco prima davanti a tutti grazie a un 2'05"462 e l'emiratino a rispondere con un 2'05"428. E però, il monzese ha ulteriormente alzato l'asticella, portandola a 2'05"419: nove millesimi meglio del leader di campionato, trentasette del miglior rookie della Winter Series 2024. 

Colnaghi partirà così dal palo in gara 1, con Al Azhari alle sue spalle e la sorpresa Juan Cota (Drivex) in terza posizione; Gładysz scatterà dalla quarta fila, conscio di una retrocessione di cinque piazze per un'infrazione commessa nella terza corsa di Portimão. Stessa sorte per Peter Bouzinelos (Rodin) e Maximiliano Restrepo (Saintèloc), a ogni modo fuori dalle prime venti caselle.

Quinto si è qualificato Griffin Peebles (MP Motorsport), sesto - sempre lì - Ernesto Rivera (Campos), seguito dall'hollywoodiano James Egozi (Campos) e da Lucas Fluxá (MP Motorsport), bravo a limitare i danni. Hanno chiuso le prime dieci piazze Jan Przyrowski (Campos) e Matteo Quintarelli (Saintéloc), mentre non può che considerarsi deludente la prova di Thomas Strauven (Rodin), solo undicesimo.

Sabato 6 luglio 2024, qualifica 1

1 - Mattia Colnaghi - MP Motorsport - 2'05"419
2 - Keanu Al Azhari - MP Motorsport - 2'05"428
3 - Maciej Gładysz - MP Motorsport - 2'05"456 *
4 - Juan Cota - Drivex - 2'05"649
5 - Griffin Peebles - MP Motorsport - 2'05"692
6 - Ernesto Rivera - Campos - 2'05"698
7 - James Egozi - Campos - 2'05"738
8 - Lucas Fluxá - MP Motorsport - 2'05"806
9 - Jan Przyrowski - Campos - 2'05"818
10 - Matteo Quintarelli - Saintéloc - 2'05"868
11 - Thomas Strauven - Rodin - 2'05"888
12 - Tim Gerhards - Monlau - 2'05"916
13 - Nathan Tye - Campos - 2'05"982
14 - Gabriel Gómez - TC Racing - 2'06"119
15 - Andrés Cárdenas - Campos - 2'06"137
16 - Ádám Hideg - Cram - 2'06"162
17 - Yevan David - Saintéloc - 2'06"165
18 - Mikkel Pedersen - Drivex - 2'06"203
19 - René Lammers - MP Motorsport - 2'06"258
20 - Enzo Tarnvanichkul - Campos - 2'06"317
21 - Adam Al Azhari - Tecnicar - 2'06"405
22 - Francisco Macedo - Drivex - 2'06"558
23 - Douwe Dedecker - GRS - 2'06"580
24 - Peter Bouzinelos - Rodin - 2'06"712 *
25 - Lenny Ried - Monlau - 2'06"749
26 - Filippo Fiorentino - Cram - 2'06"843
27 - Matúš Ryba - Drivex - 2'07"038
28 - Cristian Cantú - TC Racing - 2'07"082
29 - Maximiliano Restrepo - Saintéloc - 2'07"088 *
30 - Rehan Hakim - Monlau - 2'07"118
31 - Preston Lambert - Rodin - 2'07"217
32 - Lia Block - GRS - 2'07"397
33 - Lorenzo Castillo - Tecnicar - 2'07"425
34 - Wiktor Dobrzański - Tecnicar - 2'07"463
35 - Alexander Jacoby - GRS - 2'07"561

* partiranno con 5 posizioni di penalità nella griglia di gara 1
gdlracing