formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
29 Feb [12:01]

Marrakech - Qualifica
Da Costa, pole per un soffio

Massimo Costa

Pole sofferta, ma meritata, per Antonio Felix Da Costa a Marrakech, sede della quarta prova del campionato Formula E. Il portoghese ha spinto fortissimo nel suo giro unico della Superpole al volante della monoposto del team DS Techeetah e l'ha spuntata per 69 millesimi sulla BMW di Max Gunther. Il tedesco ha commesso un paio di piccoli errori nel terzo settore, rivelatisi fondamentali. Da Costa col tempo di 1'17"158 è alla sua seconda pole in Formula E dopo quella ottenuta nel 2018 in Arabia Saudita con la BMW.

Per DS Techeetah che sia l'inizio della riscossa? Il team campione nelle ultime due stagioni con Jean-Eric Vergne, è ancora a secco di successi nonostante il grande avvio di campionato di Da Costa. Manca all'appello proprio il pilota francese, tra l'altro afflitto da un forte mal di testa che lo ha portato a saltare il primo turno di prove libere disputato venerdì pomeriggio, e sostituito dal terzo pilota DS, James Rossiter. Tornato per il secondo turno e per la qualifica, Vergne ha concluso undicesimo.

Dunque, prima fila per Da Costa e Gunther che non si faranno sfuggire la grande occasione regalata dal team Jaguar. Mitch Evans infatti, leader del campionato, incredibilmente non è riuscito a percorrere il suo giro di qualifica nel Gruppo 1. Troppo lento nella sua uscita dai box e quando si è presentato sul rettifilo di arrivo, ha preso la bandiera. Evans partirà così ultimo e non ha mancato di sottolineare che ha ben poche colpe di quanto accaduto, dal team dovevano avvisarlo di spingere di più nel giro di lancio.

Seconda fila per la Porsche del sempre concreto Andre Lotterer, terzo a 95 millesimi dalla pole con il crono di 1'17"253. In Messico non ha concretizzato la pole per qualche errore in gara, vediamo se l'esperto tedesco riuscirà a far meglio. Al suo fianco scatterà un ottimo Nyck De Vries con la Mercedes. L'olandese, campione in carica Formula 2, ha colto il tempo di 1'17"590 e nel suo giro in Superpole ha anche toccato i muretti. Buon quinto Edoardo Mortara con la Mercedes del team Venturi e dalla terza fila partirà assieme a Sebastien Buemi, con una Nissan che ha bisogno di un grande risultato.

Settima la Mahindra con Jerome D'Ambrosio che ha fallito di poco l'accesso alla Superpole. E' andata peggio al suo compagno Pascal Wehrlein, soltanto sedicesimo. Qualifica negativa per Alexander Sims, secondo in campionato, ma appena ottavo con la BMW. Con Evans ultimo, la Jaguar si consola con James Calado, decimo e alla sua miglior qualifica stagionale. Partirà dalla quinta fila con il connazionale Oliver Rowland, nono con la Nissan.

Miglior qualifica anche per Brendon Hartley, dodicesimo al volante della Penske del team Dragon, peggio ha fatto il suo compagno Nico Muller, diciassettesimo. In sofferenza l'Audi, con Lucas Di Grassi tredicesimo e Daniel Abt diciannovesimo. Stessa sorte per le Audi private del team Virgin, con Robin Frijns (che ha urtato il muretto) e Sam Bird tra la settima e la ottava fila. In difficoltà Stoffel Vandoorne, nona fila per lui mentre il suo compagno De Vries è terzo. In affanno come sempre Felipe Massa, lontano anni luce dal compagno Mortara in casa Virgin, e Neel Jani, che con la Porsche è sempre distante dalle prestazioni di Lotterer. Nel team NIO hanno cambiato la dirigenza, ma i risultati non cambiano con Oliver Turvey ventesimo e Ma Qinghua fisso in ultima posizione.

Sabato 29 febbraio 2020, qualifica

1 - Antonio Felix Da Costa (DS) - DS Techeetah - 1'17"158 - Superpole
2 - Max Gunther (BMW) - BMW Andretti - 1'17"227 - Superpole
3 - Andre Lotterer (Porsche) - Porsche - 1'17"253 - Superpole
4 - Nyck De Vries (Mercedes) - Mercedes - 1'17"590 - Superpole
5 - Edoardo Mortara (Mercedes) - Venturi - 1'17"803 - Superpole
6 - Sebastien Buemi (Nissan) - Nissan e.dams - 1'17"811 - Superpole
7 - Jerome D'Ambrosio (Mahindra) - Mahindra - 1'17"798 - Gruppo 3
8 - Alexander Sims (BMW) - BMW Andretti - 1'17"830 - Gruppo 1
9 - Oliver Rowland (Nissan) - Nissan e.dams - 1'17"839 - Gruppo 2
10 - James Calado (Jaguar) - Jaguar - 1'17"867 - Gruppo 3
11 - Jean-Eric Vergne (DS) - DS Techeetah - 1'17"928 - Gruppo 2
12 - Brendon Hartley (Penske) - Dragon - 1'17"944 - Gruppo 4
13 - Lucas Di Grassi (Audi) - Audi Abt - 1'17"958 - Gruppo 1
14 - Robin Frijns (Audi) - Virgin - 1'18"047 - Gruppo 3
15 - Sam Bird (Audi) - Virgin - 1'18"064 - Gruppo 1
16 - Pascal Wehrlein (Mahindra) - Mahindra - 1'18"069 - Gruppo 3
17 - Nico Muller (Penske) - Dragon - 1'18"203 - Gruppo 4
18 - Stoffel Vandoorne (Mercedes) - Mercedes - 1'18"218 - Gruppo 1
19 - Daniel Abt (Audi) - Audi Abt - 1'18"229 - Gruppo 3
20 - Oliver Turvey (NIO) - NIO - 1'18"313 - Gruppo 4
21 - Neel Jani (Porsche) - Porsche - 1'18"556 - Gruppo 4
22 - Felipe Massa (Mercedes) - 1'18"675 - Gruppo 4 
23 - Ma Qing Hua (NIO) - NIO - 1'19"359 - Gruppo 4
24 - Mitch Evans (Jaguar) - Jaguar - no time - Gruppo 1

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone