formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – 2° giorno finale
Neuville 1°, Ogier risponde a Sordo

Michele Montesano Non è cambiata la musica nel secondo giro pomeridiano del Rally di Spagna, undicesima prova del WRC 2021....

Leggi »
12 Ott [19:09]

Massa: 'Sono il solito bastardo'

“Quando ero in macchina sembrava che niente fosse successo: sono lo stesso bastardo di prima”. Così parlò Felipe Massa nel giorno in cui si è infilato nuovamente in una monoposto di F.1, la Ferrari F2007 con gomme di GP2, ed ha percorso sul tracciato di Fiorano una decina di giri, poi interrotti dalla pioggia. Pochi certo, ma importanti per fargli riacquistare la fiducia necessaria, la definitiva conferma che nulla è cambiato rispetto a prima. Da quella terribile sessione di qualifica a Budapest, quando una molla persa dalla Brawn di Rubens Barrichello lo colpì in pieno casco facendogli perdere conoscenza e provocando tanta paura, sono trascorsi 79 giorni.

Settimane di passione. Massa è comunque abile e arruolato. Il pensiero è che potrebbe tranquillamente tornare ai Gran Premi già questo fine settimana a San Paolo e poi ad Abu Dhabi, ma meglio non esagerare. Massa nei pochi giorni trascorsi in Italia si è dato parecchio da fare tra ore al simulatore, allenamenti in palestra, visita medica a Parigi presso la FIA. “Stavo molto bene fisicamente, sembrava che l'incidente del 25 luglio non ci fosse mai stato. Non ho avuto nessun problema di vista e sarei pronto a fare non una, ma due gare di fila. Ovviamente ci sono dei tempi che, per precauzione, bisogna rispettare, ma salendo in macchina posso dire che sono tornato quello di prima dell'incidente”.

Nella foto, Felipe Massa a Fiorano (Photo 4)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone