23 Mag [10:41]

Monaco - Libere
Latifi al comando

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Mattia Tremolada

Continua il duello tra Nicholas Latifi e Luca Ghiotto, i grandi protagonisti della stagione 2019 di Formula 2. Nell'unico turno di prove libere sul tracciato di Monaco, il pilota canadese, che comanda la classifica punti, ha ottenuto il miglior tempo, dominando di fatto l'intera sessione. Più in difficoltà Ghiotto, staccato di quattro decimi. Il pilota vicentino è stato rallentato da alcuni piloti più lenti, specialmente nel primo stint con le gomme dure. La gestione del traffico sarà ovviamente uno dei fattori chiave nelle qualifiche, che per l'occasione sono state divise in due segmenti che vedranno scendere in pista dieci vetture alla volta.

T‍ra i due litiganti si è inserito Nick De Vries, terzo in campionato, che è sembrato a proprio agio sul tracciato monegasco, fermandosi a poco più di un decimo da Latifi. Quarta posizione per Sergio Sette Camara, chiamato al riscatto dopo un inizio di stagione deludente che lo costringe ad inseguire in classifica generale. Buoni segnali da parte del team Campos, che ha piazzato in quinta posizione Jack Aitken e in settima il rookie Dorian Boccolacci. Tra loro si è inserito Callum Ilott, reduce dall'ottimo fine settimana vissuto a Barcellona.

L‍ouis Deletraz ha ottenuto l'ottava posizione, precedendo Sean Gelael e Anthoine Hubert, protagonista di due bloccaggi piuttosto pesanti alla Saint Devote, che lo hanno costretto a prendere la via di fuga. Scenario simile per Giuliano Alesi, più bravo però a rimettersi in carreggiata con un bel testacoda, evitando di inserire la retro. Il pilota del Ferrari Driver Academy ha concluso in quattordicesima posizione, alle spalle del collega Mick Schumacher. L'alfiere del team Prema è stato autore di un paio di controlli al limite, dopo aver avuto un'incomprensione con Guan Yu Zhou all'inizio della sessione.

Relegato in fondo alla classifica il rientrante Artem Markelov, che deve riprendere confidenza con una vettura di Formula 2 e con il team MP Motorsport. Nobuharu Matsushita ha parcheggiato la propria Dallara all'uscita del tornantino dopo soli nove giri. Per lui si prospetta una qualifica in salita. Tatiana Calderon e Mahaveer Raghunathan hanno rimediato oltre quattro secondi dal leader della sessione Nicholas Latifi.

Giovedì 23 maggio 2019, libere

1 - Nicholas Latifi - DAMS - 1’21"887 - 25 giri
2 - Nyck De Vries - ART - 1’22"001 - 24
3 - Luca Ghiotto - Virtuosi - 1’22"327 - 24
4 - Sergio Camara - DAMS - 1'22"470 - 26
5 - Jack Aitken - Campos - 1’22"569 - 24
6 - Callum Ilott - Sauber by Charouz - 1'22"838 - 26
7 - Dorian Boccolacci - Campos - 1’22"872 - 23
8 - Louis Deletraz - Carlin - 1'22"980 - 26
9 - Sean Gelael - Prema - 1'23"135 - 26
10 - Anthoine Hubert - Arden - 1’23"167 - 25
11 - Ralph Boschung - Trident - 1’23"530 - 25
12 - Juan Manuel Correa - Sauber by Charouz - 1'23"834 -24
13 - Mick Schumacher - Prema - 1’23"854 - 28
14 - Giuliano Alesi - Trident - 1'24"199 - 27
15 - Nikita Mazepin - ART - 1'24"315 - 25
16 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 1'24"640 - 26
17 - Artem Markelov - MP Motorsport - 1'24"821 - 22
18 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 1'25"023 - 9
19 - Tatiana Calderon - Arden - 1’26"050 - 24
20 - Mahaveer Raghunathan - MP Motorsport - 1’26"784 - 25

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone