6 Set [17:48]

Monza - Qualifica
Prima pole per Ilott

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

La pioggia caduta ad inizio sessione e poi svanita nel finale, ha condizionato non poco la sessione di qualifica della F2 a Monza. Ma non poteva esserci esito migliore per ricordare, stare vicino, a Juan Manuel Correa che in un letto di ospedale sta lottando per recuperare la propria condizione fisica dopo il terribile incidente di Spa. Il suo team infatti, Sauber by Charouz, a sei giorni dai drammatici momenti vissuti in Belgio, ha conquistato la prima pole da quando nel 2018 è entrato in F2 e lo ha fatto con Callum Ilott, anche lui a segno per la prima volta nella serie.

Il pilota inglese della FDA ha trovato il momento giusto per realizzare il tempo di 1'33"887 nella prima fase della qualifica, superando Guan Yu Zhou del team Virtuosi in 1'34"030 mentre terzo si è portato Nikita Mazepin del team ART. Dopo di che, la pioggia ha reso infido il tracciato monzese. Nobuharu Matsushita si è girato alla Roggia non riuscendo a proseguire. Bandiera rossa e al restart, Tatiana Calderon è andata in testacoda alla Ascari, nuovamente bandiera rossa e in quel frangente Marino Sato si è girato, riprendendo la pista. Ripartita la sessione, sono stati diversi i lunghi innocui commessi dai piloti.

In condizioni non facili, Nyck De Vries è stato uno dei pochissimi a migliorarsi prendendosi il quarto posto e dunque la seconda fila al fianco del compagno Mazepin, mai così in alto nella F2. Terza fila per Sergio Camara del team DAMS e per Matsushita, che nonostante lo stop iniziale aveva stampato un crono rivelatosi più che utile. Quarta fila per gli esperti Nicholas Latifi (DAMS) e Jordan King (MP) mentre Mick Schumacher per la Prema ha concluso nono. Buona qualifica per Giuliano Alesi (Trident), dodicesimo mentre chi ha da recriminare è Luca Ghiotto, solo quattordicesimo.

Venerdì 6 settembre 2019, qualifica

1 - Callum Ilott - Sauber by Charouz - 1'33"887
2 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 1'34"030
3 - Nikita Mazepin - ART - 1'34"063
4 - Nyck De Vries - ART - 1'34"156
5 - Sergio Camara - DAMS - 1'34"272
6 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 1'34"419
7 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'34"885
8 - Jordan King - MP Motorsport - 1'34"944
9 - Mick Schumacher - Prema - 1'35"082
10 - Louis Deletraz - Carlin - 1'35"101
11 - Sean Gelael - Prema - 1'35"148
12 - Giuliano Alesi - Trident - 1'35"310
13 - Jack Aitken - Campos - 1'35"547
14 - Luca Ghiotto - Virtuosi - 1'35"641
15 - Marino Sato - Campos - 1'36"709
16 - Mahaveer Raghunathan - MP Motorsport - 1'37"027
17 - Tatiana Calderon - Arden - 1'46"667

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone