indycar

Iowa - Gara 2
Power vince, che paura per Ray Robb
Il video del crash nel giro finale

Marco CortesiIl team Penske ha messo a segno in Iowa uno 1-2 vincendo anche la seconda gara con Will Power. Una corsa senza g...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 1
Prima su ovale per McLaughlin

Prima vittoria su ovale per Scott McLaughlin all'Iowa Speedway nella prima corsa del weekend dell'IndyCar nella capit...

Leggi »
World Endurance

San Paolo – Gara
Vittoria del riscatto per Toyota

Michele Montesano Toyota torna a dominare la scena del FIA WEC. Dopo la cocente sconfitta della 24 Ore di Le Mans, la squadra...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Gara 2
Wharton regola Badoer

Sul circuito del Mugello, James Wharton ha messo a segno la sua prima vittoria nel campionato Regional by Alpine: prima di og...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 3
La tripla... tripletta di Slater
Scopriamo chi è il talento inglese

Volto granitico, duro, che sarebbe perfetto per un film di Ken Loach nelle sue rappresentazioni della middle class britannica...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Qualifica 2
Prima pole di Badoer

La prima pole position di Brando Badoer nella Regional European by Alpine, arriva proprio su un circuito italiano. La pole di...

Leggi »
30 Giu [18:33]

Norris: "È stato stupido e scorretto"
Verstappen: "Mi ha aggredito"

Massimo Costa - XPB Images

Fine di una amicizia di lunga data? Lando Norris e Max Verstappen si conoscono da anni, insieme trascorrono del tempo al di fuori dalle piste e sono anche vecchi compagni di gioco nelle gare online. Amici sì, ma nel motorsport, se si finisce per combattere l'uno contro l'altro, sono guai. Fino a Spielberg, i due hanno combattuto in alcune occasioni, anche sabato, nella gara Sprint, e tutto è filato liscio.

Ma nel Gran Premio, Verstappen si è spinto troppo in là, e Norris non l'ha presa bene: "Mi aspettavo una battaglia corretta, ma non è stato così. E' dura da accettare, avevo fatto un buon lavoro, ma tutto è svanito nel nulla. C'è una regola che dice che non ci si sposta in frenata, ma lui per tre volte si è comportato così. Alla fine ci siamo toccati. Non ho colpe, sono deluso, molto deluso, ma guardo avanti, al prossimo weekend a Silverstone. La nostra amicizia? Se lui ammetterà di essere stato stupido e scorretto, continuerò ad avere rispetto per lui, in caso contrario, perderà la mia stima".

Verstappen non ha fatto una piega, immerso com'è nel personaggio che si è costruito nel corso degli anni, ovvero io sono un duro, nessuno deve permettersi di attaccarmi ed averla vinta. E difatti, sull'accaduto ha avuto il coraggio di commentare che "sono stato aggredito, lui era in ritardo, ha perso il controllo e ci siamo urtati in maniera imbarazzante". Sui tre cambi di linea in frenata, sulla ruotata rifilata a Norris, neanche una parola. Per lui è giusto comportarsi così.

Dunque, davanti alla fermezza di Verstappen nel non riconoscere pubblicamente di avere sbagliato, sarà complicato rivederli amici come prima. Vedremo se a mente fredda le cose cambieranno prima di Silverstone.
RS Racing