indycar

Indy 500 - Pole Day
McLaughin da record, tripletta Penske

Pole position di Scott McLaughlin alla 500 Miglia di Indianapolis 2024, in una memorabile tripletta del team Penske. Sin dal ...

Leggi »
formula 1

Verstappen e Norris danno spettacolo
Leclerc terzo è secondo in campionato

Un weekend complicatissimo per la Red Bull-Honda, si è risolto con la pole e la quinta vittoria stagionale su sette appuntame...

Leggi »
formula 1

Imola - La cronaca
Verstappen vince col brivido

Neinte da fare per Norris, il GP di Imola lo vince Verstappen con 7 decimi di vantaggio. Terzo posto per Leclerc, poi Piastri...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 2
KTM risponde con Koch-Kofler

Michele Montesano - Foto Speedy Botta e risposta tra KTM e Maserati. Esattamente come avvenuto nella tappa di apertura del Fa...

Leggi »
FIA Formula 2

Imola – Gara 2
Rivincita per Hadjar, Bortoleto 2°

In una gara povera di sorpassi, ma ricca di colpi di scena, Isack Hadjar ha messo a segno la seconda vittoria in questa stagi...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Gara 2
Prima vittoria per Meguetounif
Fornaroli leader di campionato

Sami Meguetounif ha conquistato a Imola la prima vittoria in carriera nel FIA Formula 3, regalando al team Trident di Ma...

Leggi »
24 Dic [10:42]

Peugeot al Paul Ricard ha provato
una 9X8 LMH con l’ala posteriore

Michele Montesano

Tanto controcorrente e affascinante da ammirare, quanto poco efficace e lenta in pista. Per la prossima stagione del FIA WEC Peugeot abbandonerà la sua 9X8 LMH senza alettone posteriore in vista di una vettura più convenzionale. Negli ultimi mesi i vertici della squadra francese non ne avevano fatto un mistero riguardo tale decisione. Ora, grazie ad un video apparso in rete con protagonista proprio la Hypercar del Leone, c’è la conferma.

La squadra Peugeot a inizio dicembre si è recata sul tracciato del Paul Ricard per effettuare un primo test con la 9X8 modificata. A balzare all’occhio è la presenza dell’ala posteriore sul retrotreno. Seppur sorretta dalle classiche paratie verticali, poste ai lati estremi dei passaruota posteriori, tale appendice appare posizionata decisamente più in basso rispetto le altre LMH presenti in griglia.


 

Ovviamente tale soluzione è tutt’altro che definitiva, ma segna un primo passo verso una revisione completa del progetto originale. Infatti l’aggiunta dell’ala comporterà un diverso bilanciamento aerodinamico della vettura, di conseguenza i tecnici Peugeot dovranno lavorare anche sull’avantreno e sul fondo piatto della 9X8. Inoltre, stando a indiscrezioni, la vettura francese si uniformerà alla concorrenza anche per quanto riguarda la dimensione delle gomme passando a 12,5” sull’asse anteriore e 14” sul retrotreno.

Ricordiamo che, come da regolamento, i costruttori possono apportare un numero limitato di aggiornamenti tecnici a livello prestazionale, denominati ‘EVO Jolly’, nel corso del periodo di omologazione delle rispettive vetture. Inoltre resta ancora da capire se Peugeot riuscirà a far debuttare la nuova vettura già nella 1812 km del Qatar o se affronterà la prima parte di stagione con la ‘vecchia’ 9X8 LMH sprovvista di ala.
LP Racing