formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
3 Feb [10:43]

Regole tecniche 2017:
a fine mese l'intesa?

Nulla di definito, ma ci sono passi avanti. Questo l'esito del meeting che si è tenuto ieri a Milano, organizzato dalla Pirelli, in cui si è discusso dei regolamenti tecnici da introdurre nella prossima stagione di Formula 1 per rendere le monoposto più veloci, attraverso interventi sull'aerodinamica e sulle gomme. L'incontro, che ha visto la partecipazione anche di alcuni piloti (tra cui Sebastian Vettel, Nico Rosberg, Felipe Massa e Valtteri Bottas), si è reso necessario dopo lo stallo della scorsa settimana nella riunione svoltasi all'aeroporto londinese di Heathrow. La necessità per i team è di trovare una linea comune entro il 29 febbraio, visto che dal 1° marzo qualsiasi cambiamento richiederebbe l'unanimità, rendendo il processo ancora più complicato. Il rischio sarebbe quello di uno slittamento delle modifiche al 2018.

Photo4

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone