formula 1

GP d'Italia F1, due buone notizie:
ok alla gara 2020, rinnovo fino al 2025

Jacopo Rubino - XPB Images

Il Gran Premio d'Italia vede doppiamente rinforzata la sua presenz...

Leggi »
Mondiale Rally

Cancellato il Safari
Si tornerà in Kenya nel 2021

Mattia Tremolada

Nonostante i messaggi rassicuranti degli organizzatori nelle scorse settimane, alla fine i...

Leggi »
10 Lug [11:30]

Silverstone - Gara 2
Grosjean vince e allunga in campionato

Massimo Costa

La GP2 potrebbe avere trovato un leader. Romain Grosjean esce da Silverstone a testa alta e dopo la bella gara 1 ha vinto la corsa sprint operando due decisi sorpassi a Giedo Van der Garde e a Dani Clos. E in classifica generale il pilota della Dams ha allungato con decisione ponendo tra sè e l'olandese ben nove punti. Van der Garde partiva dalla prima posizione sullo schieramento e il terzo posto finale non può certo soddisfarlo. Clos lo ha subito superato, poi ha lottato con un calo di prestazioni (le macchine Racing Engineering sembrano sempre perdere competitività da metà gara in poi) finché un errore non ha permesso a Grosjean di avvicinarlo e superarlo.

C'era molta attesa per Stefano Coletti e Trident che dopo la poderosa rimonta di gara 1, da 21° a 7°, aveva la chance di partire in prima fila. Ma nel momento dello start, Coletti è rimasto fermo. È la terza volta che accade. Un vero peccato perché quando è riuscito a ripartire, ha infilato giri veloci su giri veloci. Poco da dire sugli altri piloti tricolori. Davide Valsecchi navigava nella parte bassa del gruppo, questo weekend in Air Asia non pare abbiano azzeccato gli assetti giusti; a conferma di ciò, anche le non brillanti prestazioni di Luiz Razia. Luca Filippi è rimasto lontano dai punti, Kevin Ceccon si è ritirato dopo un contatto con il compagno Michael Herck.

A punti hanno invece terminato i due piloti iSport, Marcus Ericsson e Sam Bird oltre a Jules Bianchi, che da ottavo è risalito quinto. Va sottolineato che le due gare di Silverstone sono finalmente state "pulite" da incidenti che avevano contraddistinto, nei primi metri di gara, i precedenti appuntamenti. Un segnale positivo da parte dei piloti, una dimostrazione che si può correre anche... usando il cervello.

La cronaca

Pre partenza
Varhaug si parcheggia nella zona del via con problemi tecnici.

Partenza
Coletti in prima fila rimane fermo e viene schivato da tutti. Van der Garde è primo seguito da Clos, ma lo spagnolo alla seconda curva passa al comando. Bird supera Vietoris, attaccato anche da Ericsson.

1° giro
Clos guida il gruppo, poi Van der Garde, Grosjean, Bird, Vietoris, Ericsson, Bianchi, Gutierrez, Parente, Filippi. Coletti e Varhaug sono riusciti a ripartire.

5° giro
Valsecchi dopo un contatto con Palmer perde posizioni ed è 18°, Leal viene penalizzato con un drive through per partenza anticipata.

6° giro
Contatto tra Ceccon ed Herck, l'italiano va pesantemente sul cordolo e rompe una sospensione.

10° giro
Clos non riesce a scrollarsi di dosso Van der Garde, a 2" c'è Grosjean, poi Bird, Vietoris, Ericsson, Bianchi, Gutierrez, Parente e Pic che ha superato Filippi. Valsecchi è 17°, si ritira a bordo pista Cecotto. Leal si prende un altro drive through per velocità eccessiva ai box mentre scontava... l'altro drive through.

13° giro
Leal supera Gonzalez per il 12° posto.

14° giro
Clos riesce a mettere qualche decimo su Van der Garde che si vede raggiunto da Grosjean. Il pilota della Dams trova lo spunto per passare l'olandese mentre Clos sbaglia una frenata e si ritrova Grosjean alle spalle.

15° giro
Grosjean non perdona Clos e lo supera con decisione alla Copse.

16° giro
Bianchi alla Copse supera Vietoris all'esterno e va sesto.

18° giro
Ericsson sorprende il compagno Bird e sale quarto.

Finale
Grosjean vince con 7" su Clos che tiene il secondo posto su Van der Garde.

Nella foto, Romain Grosjean (Photo Pellegrini)

Domenica 10 luglio 2011, gara 2

1 - Romain Grosjean - Dams - 21 giri 36'42"650
2 - Dani Clos - Racing Engineering - 7"019
3 - Giedo Van der Garde - Addax - 7"760
4 - Marcus Ericsson - iSport - 8"433
5 - Jules Bianchi - Lotus ART - 9"427
6 - Sam Bird - iSport - 12"024
7 - Christian Vietoris - Racing Engineering - 20"853.
8 - Esteban Gutierrez - Lotus ART - 21"888
9 - Alvaro Parente - Carlin - 22"128
10 - Charles Pic - Addax - 23"154
11 - Fabio Leimer - Rapax - 23"295
12 - Luca Filippi - Super Nova - 23"624
13 - Rodolfo Gonzalez - Trident - 31"357
14 - Luiz Razia - Air Asia - 32"330.
15 - Fairuz Fauzy - Super Nova - 32"787
16 - Jolyon Palmer - Arden - 33"447
17 - Davide Valsecchi - Air Asia - 34"778
18 - Michael Herck - Coloni - 38"139
19 - Max Chilton - Carlin - 39"168
20 - Josef Kral - Arden - 40"754
21 - Julian Leal - Rapax - 1'25"700.
22 - Stefano Coletti - Trident - 1 giro
23 - Pal Varhaug - Dams - 1 giro

Giro più veloce: Stefano Coletti 1'43"262

Ritirati
10° giro - Johnny Cecotto
7° giro - Kevin Ceccon

Il campionato
1.Grosjean 47; 2.Van der Garde 38; 3.Bird 32; 4.Valsecchi 30; 5.Pic, Clos 24; 7.Bianchi 22; 8.Ericsson 17; 9.Coletti 16; 10.Razia 11; 11.Kral 10; 12.Filippi, Gutierrez 9; 14.Leimer, Parente 8; 15.Fauzy, Chilton 3; 17.Herck 1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone