formula 1

La F2 non conta più per salire in F1?
I team guardano ai test fatti in casa

C'è qualcosa che sta cambiando nell'attenzione che il Mondiale F1 pone verso i giovani che militano in Formula 2 o ca...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 2
Power vince, che paura per Ray Robb
Il video del crash nel giro finale

Marco CortesiIl team Penske ha messo a segno in Iowa uno 1-2 vincendo anche la seconda gara con Will Power. Una corsa senza g...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 1
Prima su ovale per McLaughlin

Prima vittoria su ovale per Scott McLaughlin all'Iowa Speedway nella prima corsa del weekend dell'IndyCar nella capit...

Leggi »
World Endurance

San Paolo – Gara
Vittoria del riscatto per Toyota

Michele Montesano Toyota torna a dominare la scena del FIA WEC. Dopo la cocente sconfitta della 24 Ore di Le Mans, la squadra...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Gara 2
Wharton regola Badoer

Sul circuito del Mugello, James Wharton ha messo a segno la sua prima vittoria nel campionato Regional by Alpine: prima di og...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 3
La tripla... tripletta di Slater
Scopriamo chi è il talento inglese

Volto granitico, duro, che sarebbe perfetto per un film di Ken Loach nelle sue rappresentazioni della middle class britannica...

Leggi »
28 Mag [18:18]

Spa - Gara 3
Ugochukwu riapre i giochi

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Aveva bisogno di rispondere ad Arvid Lindblad e nella terza corsa di Spa Ugo Ugochukwu ha finalmente mandato un segnale forte e chiaro al compagno di squadra. Scattato dalla sesta casella della griglia di partenza il pilota junior McLaren è riuscito ad approfittare del contatto che ha visto protagonista lo stesso Lindblad e Kacper Sztuka per balzare in piazza d’onore. Alla ripartenza Ugochukwu ha sferrato l’attacco nei confronti del leader Zachary David, scavalcandolo al Bus Stop per prendere le vetta.

Da quel momento il pilota americano non ha più concesso niente, assicurandosi così una seconda vittoria stagionale molto importante in ottica campionato. Lo zero di Lindblad infatti contribuisce in maniera importante ad un riavvicinamento tra i due protagonisti. Il pilota Red Bull al via ha tentato di scavalcare il poleman Sztuka all’esterno di Les Combes, ma i due sono arrivati al contatto. Se Lindblad è finito ko, il polacco ha proseguito molto staccato in fondo al gruppo.

Anche James Wharton, terzo dopo due vittorie nelle prime due gare del weekend, è riuscito a ricucire in parte il divario dalla vetta, portandosi a quota 108. Lindblad continua a comandare a 154, con Ugochukwu secondo a 124. Corsa positiva per Brando Badoer, quarto davanti al sorprendente Matheus Ferreira, finalmente in grado di rispettare le aspettative del pre stagione. Tuukka Taponen ha chiuso nuovamente settimo come in gara 1, precedendo Nicola Lacorte, buon ottavo e il duo di PHM James Egozi e Valentin Kluss, a chiudere la top-10. Fuori dalla zona punti Alfio Spina, protagonista dell'ennesima rimonta che lo ha portato in 11esima posizione in weekend da dimenticare e inficiato da una qualifica complicata.

Un contatto ha messo ko Rashid Al Dhaheri e Ariel Elkin, mentre Ivan Domingues non ha potuto prendere il via dopo il violento incidente di gara 2. Jack Beeton, ritenuto responsabile della manovra che ha messo ko il portoghese, è stato squalificato dalla seconda corsa e non è stato ammesso al via dell’ultima manche del fine settimana.

Domenica 28 maggio 2023, gara 3

1 - Ugo Ugochukwu - Prema - 8 giri in 21’08”286
2 - Zachary David - US Racing - 0”768
3 - James Wharton - Prema - 1”372
4 - Brando Badoer - Van Amersfoort - 1”994
5 - Matheus Ferreira - Van Amersfoort - 2”493
6 - Akshay Bohra - US Racing - 3”698
7 - Tuukka Taponen - Prema - 4”131
8 - Nicola Lacorte - Prema - 5”451
9 - James Egozi - PHM - 5”974
10 - Valentin Kluss - PHM - 6”398
11 - Alfio Spina - BVM - 7”143
12 - Nandhavud Bhirombhakdi - PHM - 12”013
13 - Ruiqi Liu - US Racing - 12”409
14 - Ethan Ischer - Jenzer - 13”367
15 - Raphael Narac - R-Ace - 13”509
16 - Frederik Lund - AKM - 13”522
17 - Davide Larini - AKM - 14”440
18 - Hwarang Kim - Jenzer - 14”733
19 - Bianca Bustamante - Prema - 15”419
20 - Gianmarco Pradel - US Racing - 15”672
21 - Guido Luchetti - Airflow - 17”132
22 - Ismail Akhmed - Van Amersfoort - 18”677
23 - Matteo Quintarelli - R-Ace - 22”949
24 - Tina Hausmann - AKM - 27”777
25 - Kacper Sztuka - US Racing - 31”793

Ritirati
Arvid Lindblad
Rashid Al Dhaheri
Ariel Elkin

Non partiti
Ivan Domingues
Viktoria Blokhina

Squalificato
Jack Beeton

Il campionato
1.Lindblad 146,5 punti; 2.Ugochukwu 121; 3.David 96; 4.Wharton 95,5; 5.Badoer 71; 6.Sztuka 66; 7.Lacorte 64; 8.Taponen 63; 9.Domingues, Bohra 43; 11.Spina 42; 12.Al Dhaheri 30; 13.Kluss 26; 14.Ferreira 11; 15.De Palo 10; 16.Egozi 8; 17.Pradel, Deligny 6; 19.Narac 5; 20.Bhirombhakdi 4; 21.Carrasquedo, Beeton 1; 23.Elkin 0,5.
gdlracing