formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Ibrido aggiornato sulla Ferrari,
ma Leclerc in Russia parte dal fondo

Charles Leclerc potrà contare su una potenza extra a partire dal Gran Premio di Russia di questo weekend. La Ferrari del mone...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
12 Set [13:29]

Spielberg - Gara 2
Colapinto impeccabile

Da Spielberg - Mattia Tremolada

Ha chiuso un weekend praticamente perfetto Franco Colapinto, che a Spielberg ha conquistato il bottino pieno, con due pole position, due giri più veloci e due vittorie. Una prova di forza del pilota argentino, che riscatta così un inizio di stagione da incubo, con la mancata partecipazione alle gare di Imola e di Monaco, e il doppio incidente di Barcellona. A Zandvoort erano arrivati i primi segnali positivi, con un quinto e un secondo posto, poi un sesto a Spa e infine la clamorosa doppietta di Spielberg. Per puntare al titolo è ormai tardi, ma il quinto posto in campionato è a meno di 25 lunghezze di distanza.

Gregoire Saucy ha provato a mettere pressione al rivale, rimanendo nella sua scia per tutta la durata della corsa, ma non è mai riuscito a portare un attacco, nemmeno alla ripartenza dopo il regime di safety car. La vettura di sicurezza è entrata in azione già al termine del primo passaggio, quando Michael Belov è stato chiuso nella morsa delle due R-Ace di Zane Maloney e Hadrien David. Il contatto tra il pilota russo e il francese è stato inevitabile, e ha portato al ritiro di entrambi. A beneficiarne è stato Gabriel Bortoleto, che ha potuto gestire in sicurezza il terzo posto, allungando sullo stesso Maloney, che piuttosto che pensare all'attacco ha dovuto guardarsi negli specchietti dal rientro di Isack Hadjar.

Con il quinto posto, e soprattutto grazie al fine settimana nero di Gabriele Minì, il pilota francese di origini algerine torna in testa alla classifica rookie, nonché al quarto posto assoluto. Sesta posizione in rimonta per Dino Beganovic, scattato 11esimo, mentre settimo ha chiuso un ottimo Pietro Delli Guanti, che conquista così i primi punti della stagione. Una bella soddisfazione per il pilota pugliese, costantemente tra i migliori debuttanti nella prima parte di stagione, e per Monolite, che coglie così un altro settimo posto dopo quello ottenuto da Dexter Patterson a Spa.

Chiudono la top-10 le Arden di William Alatalo e Alex Quinn, e la Prema di David Vidales. 13esima posizione per Francesco Pizzi, bravo a risalire lo schieramento dopo un sabato da dimenticare. Ido Cohen ha tagliato il traguardo in 15esima piazza con JD Motorsport, davanti al rientrante Gianluca Petecof. 18esimo Andrea Rosso, mentre ancora una volta Nicola Marinangeli ha mostrato di avere un buon passo in gara, rimontando dalla 32esima alla 22esima piazza.

Domenica 12 settembre 2021, gara 2

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 21 giri in 32'04"927
2 - Gregoire Saucy - ART - 1"057
3 - Gabriel Bortoleto - FA Racing - 4"016
4 - Zane Maloney - R-Ace - 7"048
5 - Isack Hadjar - R-Ace - 7"831
6 - Dino Beganovic - Prema - 9"133
7 - Pietro Delli Guanti - Monolite - 11"072
8 - William Alatalo - Arden - 12"028
9 - Alex Quinn - Arden - 12"308
10 - David Vidales - Prema - 12"931
11 - Gabriele Minì - ART - 14"829
12 - Mari Boya - VAR - 16"115
13 - Francesco Pizzi - VAR - 19"319
14 - Oliver Goethe - MP Motorsport - 20"844
15 - Ido Cohen - JD Motorsport - 21"776
16 - Gianluca Petecof - KIC - 22"946
17 - Patrik Pasma - ART - 23"258
18 - Andrea Rosso - FA Racing - 23"574
19 - Paul Aron - Prema - 25"175
20 - Lorenzo Fluxa - VAR - 27"494
21 - Elias Seppanen - KIC - 30"048
22 - Nicola Marinangeli - Arden - 33"889
23 - Nico Gohler - KIC - 35"280
24 - Eduardo Barrichello - JD Motorsport - 36"846
25 - Axel Gnos - G4 Racing - 37"185
26 - Tommy Smith - JD Motorsport - 37"383
27 - José Garfias - Monolite - 38"862
28 - Emidio Pesce - DR Formula - 41"268
29 - Lena Buhler - R-Ace - 47"300

Giro più veloce: Franco Colapinto in 1’26”569

Ritirati
Kas Haverkort
Alexandre Bardinon‍
Michael Belov
Hadrien David

Il campionato
1.Saucy 217 punti; 2.David 147; 3.Maloney 138; 4.Hadjar 112; 5.Minì, Aron 109; 7.Quinn 94; 8.Colapinto 86; 9.Alatalo 81; 10.Pasma 55; 11.Vidales 53; 12.Belov 45; 13.Boya 29; 14.Ten Brinke 28; 15.Beganovic 32; 16.Bortoleto 23; 17.Haverkort 16; 18.Rosso 14; 19.Pizzi 10; 20.Patterson, Delli Guanti 6; 22.Goehte 3; 23.Seppanen 1.‍‍‍‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone