formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
17 Ott [14:55]

Sprint a Monza, qualifica
Le pole a Zug e Spinelli

Sono andate al 17enne tedesco Marius Zug (BMW M6 GT3-BMW Team Italia) con il tempo di 1’47.670 e a Loris Spinelli (Mercedes AMG GT3-Antonelli Motorsport), che ha staccato il crono di 1’47.364 le pole per le due gare del 3° appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint in corso all’autodromo di Monza.

In gara-1, pertanto, Zug scatterà al palo dove troverà al suo fianco l’Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) di Mattia Drudi (1’47.979) mentre alle sua spalle troveranno posto la Ferrari 488 (RS Racing) di Daniele Di Amato (1’48.138), primo della GT3 PRO-AM, e la Lamborghini Huracan (VSR) di Tuomas Tujula (1’48.196). Dalla terza fila scatteranno la Ferrari 488 (AF Corse) di Matteo Cressoni (1’48.223) e la Lamborghini Huracan di Giovanni Venturini (1’48.232), davanti alla Mercedes AMG GT3 (Antonelli Motorsport) di Lorenzo Ferrari (1’48.494) e all’Huracan dell’LP Racing di Alex Frassineti (1’48.550). In quinta fila ci saranno Giorgio Roda (Ferrari 488-AF Corse) e Leonardo Pulcini (Lamborghini Huracan-VSR), davanti alla Mercedes AMG GT3 (KMS) di Stefano Pezzucchi e la Porsche GT3 R di Alex De Giacomi.

Nella GT4 la Mercedes di Luca Segù (Nova Race) su tutti con il tempo di 1’57.583, davanti alla Porsche Cayman (Ebimotors) di Riccardo Pera (1’57.758), alla vettura gemella della Villorba Cose di Andrea Belicchi (1’57.950) e alla BMW M4 GT4 (BMW Team Italia) di Simone Riccitelli (1’58.051), mentre nella GT Cup Matteo Greco (Ferrari 488 Challenge Evo-Easy Race) ha ottenuto la pole fermando i cronometri a 1’51.163 davanti a Luca Demarchi (Ferrari 488 Challenge SR&R) che ha chiuso con il crono di 1’52.054.

In gara-2 Spinelli si posizionerà in pole accanto alla Ferrari 488 (AF Corse) di Alessio Rovera, bravo nei secondi conclusivi a guadagnare la prima fila con il tempo di 1’47.993, mentre alle loro spalle andranno a posizionarsi la BMW M6 GT3 (BMW Team Italia) di Stefano Comandini (1’47.837) e la Lamborghini Huracan (VSR) di Yuki Nemoto (1’48.007). Dalla terza fila scatteranno Riccardo Agostini (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) e Kikko Galbiati (Lamborghini Huracan-Imperiale Racing), seguiti dalla Lamborghini Huracan (VSR) di Danny Kroes e dalla Ferrari 488 (AF Corse) di Simon Mann, primo della GT3 PRO-AM. In quinta fila andranno a posizionarsi Lorenzo Marcucci (Lamborghini Huracan-LP Racing) e Mattia Michelotto (Ferrari 488-Easy Race) davanti alla Porsche GT3 R (Ebimotors) di Alessandro Baccani, primo della AM, e alla Ferrari 488 (RS Racing) di Alessandro Vezzoni.

Lotta apertissima tra BMW, Porsche e Mercedes nella GT4, la cui pole è andata a Francesco Guerra (BMW M4 GT4-BMW Team Italia) che ha fatto fermare i cronometri a 1’57.771, davanti alla Porsche Cayman (Ebimotors) di Sabino De Castro (1’57.806) e alla Mercedes AMG GT4 (Nova Race) di Francesco de Luca (1’58.635), mentre nella GT Cup Riccardo Chiesa (Ferrari 488 Challenge EVO) con 1’52.075 ha preceduto Alessandro Berton (Ferrari 488 Challenge-SR&R.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone