formula 1

Vasseur è veramente l'uomo
giusto per dirigere la Ferrari?

Frederic Vasseur potrebbe essere veramente l'uomo giusto per gestire il team Ferrari? La sua carriera di proprietario del...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Qualifica
Azcona campione, a Berthon la pole

Michele Montesano A Mikel Azcona è bastata la sessione di qualifica del sabato per laurearsi campione 2022 del WTCR. Sul tra...

Leggi »
F4 Italia

Anteprima
WSK e ACI lanciano il primo
campionato europeo di Formula 4

Si chiamerà Euro 4 Championship e, insieme alla F1 Academy (riservata solo alle ragazze), rappresenterà il primo campionato e...

Leggi »
Rally

In arrivo il team RedGrey Monster
con due Puma per Tänak e Solberg?

Michele Montesano Delle voci, sempre più insistenti, stanno agitando l’inverno del WRC. Pare stia per arrivare una quarta sq...

Leggi »
Rally

Svelato il calendario 2023: 13 rally
Sardegna a giugno, si torna in America

Michele Montesano Fumata bianca. Dopo tanti rinvii ed estenuanti attese, finalmente è stato presentato il calendario 2023 d...

Leggi »
21 Ott [15:32]

Sydney pronta a sfidare Melbourne:
vuole prendersi il GP d'Australia

Jacopo Rubino - XPB Images

Sydney vuole strappare il Gran Premio d'Australia a Melbourne, portando la Formula 1 su un circuito cittadino in stile Monaco: il governo del New South Wales ha avviato i sondaggi per assicurarsi l'evento dal 2026, dopo la scadenza dell'attuale contratto di Liberty Media con il tracciato dell'Albert Park. A lanciare la notizia è l'emittente Seven Network.

Melbourne ha ospitato per la prima volta il Circus nel 1996, raccogliendo l'eredità di Adelaide e diventando tradizionale sede di apertura del campionato, ad eccezione del 2006 e del 2010. Le edizioni 2020 e 2021 della gara sono state però cancellate, per l'emergenza Coronavirus e le forti restrizioni applicate dalle autorità locali contro la pandemia.

Per il 2022 il round australiano è stato programmato nel weekend del 10 aprile, come terza tappa dopo Bahrain e Arabia Saudita: già qualche giorno fa Andrew Westacott, responsabile dell'attuale promoter, affermava però che un altro stop potrebbe costare caro. "Credo ci sia il concreto rischio che, con la competizione per ottenere un posto nel calendario di F1, la pazienza possa esaurirsi in fretta. Se non riuscissimo a disputare nuovamente la gara, credo che la Formula 1 avrebbe ragione nel cercare alternative a Melbourne", ha affermato alla rivista Drive.

La concorrenza può venire da altri Paesi, ma a quanto pare anche dalla stessa Australia, con il tentativo di Sydney: il capofila del progetto sarebbe Stuart Ayres, ministro del lavoro e del turismo nello stato federale del New South Wales.

La principale metropoli australiana un piccolo assaggio di F1 lo ha avuto solo nel 2005, quando l'eroe locale Mark Webber guidò la sua Williams-BMW per una esibizione sull'Harbour Bridge. A una trentina di chilometri dal centro si trova invece l'autodromo di Eastern Creek, che accoglie la popolare serie Supercars, e in passato anche il Motomondiale e la A1GP. Ma nell'idea di ottenere il Gran Premio, a Sydney vorrebbero qualcosa di più iconico.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone