Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno mattino
Tanak allunga, Rovanpera sale sul podio

Michele Montesano La pioggia, che ha accolto il sabato mattina del Rally di Finlandia, non ha fermato i protagonisti del WR...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 2° giorno finale
Tanak sente la pressione di Lappi

Michele Montesano Vietato abbassare la guardia nel Rally di Finlandia. Lo sanno bene Ott Tanak ed Esapekka Lappi, i veri pro...

Leggi »
F4 Spanish

Intervista a Valerio Rinicella
"F4 spagnola molto competitiva,
devo migliorare la gestione dei duelli"

Nel 2022 solamente due piloti italiani sono riusciti a salire sul podio in un campionato di Formula 4. Da una parte c’è Andre...

Leggi »
18 Feb [11:00]

Yas Marina - Qualifica 1-2
Leclerc sempre più vicino al titolo

Mattia Tremolada

Arthur Leclerc ha compiuto un altro passo verso la conquista del titolo della Formula Regional Asia. Il pilota monegasco è arrivato a Yas Marina con 40 punti di vantaggio nei confronti di Pepe Martì, l’unico pilota ancora matematicamente in lizza per il titolo. Con 75 lunghezze ancora da assegnare, Leclerc ha messo una seria ipoteca con la pole position conquistata nel primo turno di qualifiche, mentre Martì non è andato oltre la sesta posizione. I due scatteranno poi dalla terza fila dello schieramento in gara 3, con Martì davanti al rivale.

Nel Q1 Leclerc ha fatto segnare il decisivo 1’49”943 quando mancava solamente un minuto al termine della sessione, scavalcando il suo futuro compagno di squadra in Formula 3 Jak Crawford, mentre Dino Beganovic ha completato il tris Mumbai Falcons-Prema. Sconfitti i due portacolori di Hitech, Isack Hadjar e Gabriele Minì. Il pilota siciliano aveva preso la leadership provvisoria in 1’50”403 e nel finale sembrava in grado di poter tornare in pole, ma dopo aver fatto segnare il record nel primo settore, non ha migliorato nel secondo e nel terzo, accontentandosi della quinta piazza.

Hadjar ha poi trovato il proprio riscatto con una prestazione monstre nel secondo turno, dove ha preso la pole position con quasi quattro decimi di vantaggio su Crawford, nuovamente secondo. Terza piazza per Minì, che ha preceduto Paul Aron, due volte in pole nell’ultimo appuntamento di Dubai.

Oliver Bearman non è invece riuscito a confermare quanto di buono fatto vedere da Sebastian Montoya, di cui ha ereditato la monoposto per gli ultimi due appuntamenti. Il campione in carica della Formula 4 italiana e tedesca ha chiuso nono e undicesimo nei due turni. Due volte 13esimo Francesco Braschi, questa volta battuto da Lorenzo Fluxa, già sul podio di Yas Marina nella prima tappa della stagione.

Venerdì 18 febbraio 2022, qualifica 1

1 - Arthur Leclerc - Mumbai Falcons - 1’49”943
2 - Jak Crawford - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’50”236
3 - Dino Beganovic - Mumbai Falcons - 1’50”310
4 - Isack Hadjar - Hitech - 1’50”381
5 - Gabriele Minì - Hitech - 1’50”387
6 - Pepe Marti - Pinnacle - 1’50”477
7 - Paul Aron - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’50”481
8 - Patrik Pasma - Evan GP - 1’50”571
9 - Oliver Bearman - Mumbai Falcons - 1’50”580
10 - Dilano Van’t Hoff - Pinnacle - 1’50”599
11 - Pierre-Louis Chovet - BlackArts - 1’50”657
12 - Lorenzo Fluxa - 3Y by R-Ace GP - 1’50”901
13 - Francesco Braschi - 3Y by R-Ace GP - 1’50”909
14 - Michael Belov - Evans GP - 1’50”915
15 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’51”193
16 - Sami Meguetounif - Evans GP - 1’51”233
17 - Nicola Marinangeli - Evans GP - 1’51”266
18 - Vlad Lomko - Hitech - 1’51”302
19 - Lena Buhler - 3Y by R-Ace GP - 1’51”568
20 - Oliver Goethe - 3Y by R-Ace GP - 1’51”620
21 - Ido Cohen - BlackArts - 1’51”774
22 - Ayato Iwasaki - Pinnacle - 1’51”914
23 - David Morales - Evans GP Academy - 1’52”103
24 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’52”141
25 - Salih Yoluc - Pinnacle - 1’52”341
26 - Khaled Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’52”355
27 - Levente Revesz - Evans GP Academy - 1’52”391
28 - Owen Tangavelou - Hitech - 1’52”838
29 - Thomas Luedi - BlackArts - 1’54”175

Venerdì 18 febbraio 2022, qualifica 2

1 - Isack Hadjar - Hitech - 1’49”499
2 - Jak Crawford - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’49”870
3 - Gabriele Minì - Hitech - 1’49”882
4 - Paul Aron - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’50”144
5 - Pepe Marti - Pinnacle - 1’50”150
6 - Arthur Leclerc - Mumbai Falcons - 1’50”187
7 - Lorenzo Fluxa - 3Y by R-Ace GP - 1’50”337
8 - Dino Beganovic - Mumbai Falcons - 1’50”342
9 - Patrik Pasma - Evan GP - 1’50”444
10 - Pierre-Louis Chovet - BlackArts - 1’50”519
11 - Oliver Bearman - Mumbai Falcons - 1’50”543
12 - Michael Belov - Evans GP - 1’50”674
13 - Francesco Braschi - 3Y by R-Ace GP - 1’50”869
14 - Owen Tangavelou - Hitech - 1’50”875
15 - Oliver Goethe - 3Y by R-Ace GP - 1’50”891
16 - Ido Cohen - BlackArts - 1’51”033
17 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’51”093
18 - Vlad Lomko - Hitech - 1’51”267
19 - Dilano Van’t Hoff - Pinnacle - 1’51”297
20 - Nicola Marinangeli - Evans GP - 1’51”306
21 - Sami Meguetounif - Evans GP - 1’51”355
22 - Levente Revesz - Evans GP Academy - 1’51”370
23 - David Morales - Evans GP Academy - 1’51”459
24 - Khaled Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’52”084
25 - Ayato Iwasaki - Pinnacle - 1’52”599
26 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’52”687
27 - Salih Yoluc - Pinnacle - 1’52”784
28 - Thomas Luedi - BlackArts - 1’53”300
29 - Lena Buhler - 3Y by R-Ace GP - 2’04”616‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone