Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
31 Ago [13:42]

Ecco la nuova F.2 con l’Halo
realizzata dalla Dallara

La Formula 2 volta pagina, e lo fa presentando la nuova monoposto made in Dallara per il triennio 2018-2020. La veste aerodinamica riprende i concetti aerodinamici delle vetture attualmente impegnate in F.1 con la grossa novità dell’utilizzo del sistema di protezione Halo. Sistema che, passo dopo passo verrà adottato, sicuramente in tutte le principali categorie sotto il diretto controllo della FIA. La nuova Dallara sarà spinta da un nuovo motore, che ha trascorso numerose ore al banco, della Mecachrome. Si tratta di un V6 turbo di 3,4 litri da 620 cavalli a 8.750 giri. Sono stati effettuati aggiornamento dal punto di vista elettronico mentre vi sarà ancora il DRS. Confermato naturalmente l'utilizzo degli pneumatici Pirelli. Uno shake down è stato fatto a Magny-Cours e il programma di sviluppo proseguirà nel corso dell'anno con una serie di test. Ci si aspetta che i team riceveranno la prima vettura verso la metà di gennaio, la seconda alla metà di febbraio. Prima dei test pre campionato, alle squadre sarà permesso di svolgere uno shake-down.









Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone