formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
3 Apr [9:41]

F4 francese a Nogaro
De Wilde, Leclerc ed Eteki primi vincitori

Jacopo Rubino

Inizia con tre vincitori diversi la stagione 2018 della rinnovata F4 francese, che da quest'anno porta un pista una nuova vettura Mygale-Renault e aderisce agli standard FIA: a Nogaro, per la "Coupes de Paques", a dividersi la scena sono stati Ugo De Wilde, Arthur Leclerc e Adam Eteki, già alla vigilia considerati fra i nomi più interessanti.

Il belga De Wilde, che sabato aveva ottenuto la pole-position su asfalto umido, ha condotto gara 1 dallo start fino alla bandiera a scacchi, ma ha dovuto guardarsi negli specchietti dalla minaccia dello stesso Eteki, che ha poi preferito tenersi la piazza d'onore, e del brasiliano Caio Collet. A seguire, più staccati, Theo Pourchaire, Ulysse De Pauw, Pierre-Louis Chovet e Arthur Leclerc, fratello minore di Charles (oggi in F1 con l'Alfa Romeo Sauber) presente peraltro a sostenerlo e per le premiazioni.

In gara 2, con la top 10 invertita sulla griglia, è stato proprio il monegasco ad aggiudicarsi la vittoria dopo una bella battaglia con Pourchaire: Leclerc, quarto sullo schieramento, si era ritrovato al comando grazie all'incidente in apertura fra Esteban Muth e Matéo Herrero che si trovavano davanti a tutti, e che ha pure richiamato l'ingresso della safety-car. Dopo la ripartenza, nella lotta di vertice si era inserito anche O'Neill Muth, beffato però all'ultimo giro da Collet per la caccia al gradino più basso del podio.

Disputata nel lunedì di Pasqua, gara 3 è stata appannaggio di Eteki, il quale, come da regolamento, scattava dalla pole grazie al migliore fra i secondi crono personali in qualifica. De Wilde ha terminato alle sue spalle superando dopo appena due curve Pourchaire, autore di una partenza poco brillante. Buona quarta posizione per Collet, seguito da Leclerc: entrambi hanno prevalso su De Pauw.

Avvio negativo invece per il sudafricano Stuart White, che dopo un contatto e un ritiro rimediati nelle due manches precedenti ha ottenuto il settimo posto, recuperando dalla undicesima casella allo start.

Domenica 1° aprile 2018, gara 1

1 - Ugo De Wilde - 14 giri 21'44"296
2 - Adam Eteki - 0"309
3 - Caio Collet - 0"895
4 - Theo Pourchaire - 3"101
5 - Ulysse De Pauw - 15"448
6 - Pierre-Louis Chovet - 15"974
7 - Arthur Leclerc - 16"326
8 - Matéo Herrero - 18"328
9 - Esteban Muth - 25"483
10 - O'Neill Muth - 29"935
11 - Stuart White - 35"469
12 - Shihab Al Habsi - To 42"647
13 - Reshad De Gerus - 44"390
14 - Sacha Lehmann - 47"169
15 - Gavin Aimable - 47"354
16 - Baptiste Moulin - 1'29"244
17 - Romain Boeckler - 1'33"278
18 - Baptiste Berthelot - 1 giro
19 - Théo Nouet - 2 giri

Giro più veloce: Adam Eteki 1'31"555

Domenica 1° aprile 2018, gara 2

1 - Arthur Leclerc - 13 giri 21'50"462
2 - Theo Pourchaire - 0"308
3 - Caio Collet - 1"748
4 - O'Neill Muth - 2"397
5 - Pierre-Louis Chovet - 3"085
6 - Ulysse De Pauw - 3"286
7 - Ugo De Wilde - 3"587
8 - Adam Eteki - 3"779
9 - Shihab Al Habsi - 3"960
10 - Theo Nouet - 4"337
11 - Reshad De Gerus - 11"146
12 - Gavin Aimable - 15"423
13 - Romain Boeckler - 26"815
14 - Baptiste Moulin - 27"251
15 - Baptiste Berthelot - 34"263
16 - Sacha Lehmann - 3 giri

Giro più veloce: Theo Pourchaire 1'32"131

Ritirati
6° giro - Stuart White
1° giro - Esteban Muth
1° giro - Matéo Herrero

Lunedì 2 aprile 2018, gara 3

1 - Adam Eteki - 14 giri 21'40"762
2 - Ugo De Wilde - 1"412
3 - Théo Pourchaire - 1"851
4 - Collet Caio - 2"284
5 - Arthur Leclerc - 10"560
6 - Ulysse De Pauw - 11"231
7 - Stuart White - 11"743
8 - Matéo Herrero - 20"095
9 - Reshad De Gerus - 28"222
10 - Théo Nouet - 28"441
11 - Shihab Al Habsi - 28"766
12 - O'Neill Muth - 28"906
13 - Esteban Muth - 29"469
14 - Gavin Aimable - 29"788
15 - Baptiste Moulin - 30"316
16 - Romain Boeckler - 33"774
17 - Baptiste Berthelot - 1'07"590

Giro più veloce: Caio Collet 1'32"112

Ritirati
6° giro - Sacha Lehmann
5° giro - Pierre-Louis Chovet

Il campionato
1.De Wilde 46 punti; 2.Eteki 45; 3.Pourchaire 40; 4.Collet 38; 5.Leclerc 31; 6.De Pauw 22; 7.Chovet 14; 8.Muth 9; 9.Herrero 8; 10.White 6

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse