26 Ago [19:29]

Hulkenberg sarà penalizzato a Monza
"Ho frenato troppo tardi e forte"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci - Photo04

Sono stati attimi di terrore misti a stupore quelli vissuti pochi metri dopo lo spegnimento dei semafori a Spa-Francorchamps, sede del tredicesimo round stagionale del Mondiale 2018 di Formula 1. Il pilota Renault Nico Hulkenberg, scattato dalla terz'ultima posizione in griglia, è arrivato piuttosto lungo in frenata alla prima curva, centrando l'incolpevole Fernando Alonso su McLaren Renault. Il violento impatto ha causato una carambola che ha visto l'asturiano sorvolare pericolosamente l'Alfa Romeo Sauber - Ferrari di Charles Leclerc, entrambi costretti al ritiro.

Il tedesco della Renault ha rimediato una penalità di dieci posizioni in griglia per l'imminente Gran Premio d'Italia, ricevendo anche 3 punti di penalità sulla superlicenza. I commissari di gara hanno tenuto a precisare, tramite bollettino ufficiale, che quando si verificò il tremendo incidente al via nel GP del Belgio 2012 (dove Grosjean causò una carambola che per poco non finì in tragedia ndr), l'attuale sistema di penalizzazioni non era ancora in vigore. Esso fu introdotto infatti a partire dal 2014, con l'arrivo di penalizzazioni più severe in occasione di errori molto evidenti da parte di piloti recidivi. Dal 2014, inoltre, la FIA inserì il sistema di punti di penalità che, se arrivati a 12, possono portare alla sospensione di una gara in un periodo di un anno.

"È incredibile scoprire nuovamente nel corso del primo giro quanto siano sensibili queste vetture sul fronte dell'aerodinamica" ha dichiarato un perplesso Hulkenberg ai giornalisti, scendendo maggiormente nei particolari: "Quando un po' di macchine si radunano davanti a te, si perde un mucchio di carico e di grip. Quando ho spinto sui freni ho bloccato immediatamente le ruote anteriori e poi sono scivolato su Fernando". Il tedesco della Renault ha tuttavia ammesso la sua colpa: "Probabilmente si è trattato di un giudizio errato da parte mia, ho frenato decisamente tardi e troppo pesantemente".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone