GT World Challenge

La corazzata del Gran Turismo
parte dal circuito di Monza

Dimenticati i problemi derivanti dal Covid che avevano modificato il calendario 2020, tanto che la prima gara Endurance ...

Leggi »
Rally

Nel Rally di Sanremo, vittoria
a tavolino per la Hyundai di Breen

Una gara bella e combattuta come nelle migliori tradizioni del 68.Rallye Sanremo, una battaglia sul filo dei secondi che si è...

Leggi »
formula 1

La battaglia di Hamilton contro il
razzismo e per una F1 più inclusiva

In una bella intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lewis Hamilton parla di sé e del suo impegno a favore delle min...

Leggi »
Formula E

Tra conferme e attese,
il punto sulla griglia Gen3

"Se potessi chiedere due cose, vorrei una squadra italiana e la Tesla. Con Tesla sarà difficile, perché Elon Musk ha alt...

Leggi »
formula 1

Cancellare la gara in Bahrain,
l'obiettivo di Mazepin per Imola

Il Gran Premio dell'Emilia Romagna sarà il secondo in Formula 1 per Nikita Mazepin, o forse il primo reale. Quello d'...

Leggi »
formula 1

La nuova vita di Brivio in Alpine:
"Della F1 mi ha attirato la sfida"

Per Davide Brivio il Gran Premio del Bahrain del 28 marzo è stato il primo da "addetto ai lavori" in Formula 1, dop...

Leggi »
1 Set [14:50]

Ningbo, gara 2
Hyman fa centro e comanda

Jacopo Rubino

La Hitech, per adesso, rimane imbattuta nel Formula 3 Asian Championship: cinque vittorie su cinque manche disputate. A Sepang era maturato il tris con Jake Hughes, a Ningbo in gara 1 è stata la volta di Ben Hingeley, mentre Raoul Hyman si è preso la scena di gara 2.

Decisivo il dodicesimo giro, quando il sudafricano ex GP3 ha risolto in suo favore la bella battaglia con il poleman Jaden Conwright. L'americano aveva condotto i giochi sin dal via, ma dopo il tentativo di fuga si è visto raggiungere dal rivale e si è dovuto accontentare di un altro secondo posto, nonostante si sia difeso alla grande. Il portacolori del team Absolute ha mostrato comunque di avere tutte le carte in regola per giocarsi il titolo, e domani avrà un altro tentativo dalla pole per arpionare l'ambito successo.

Nel frattempo, Hyman balza in vetta alla classifica generale con 83 punti, superando il compagno Hughes che, essendo impegnato nella GP3 a Monza, non si muoverà ovviamente da quota 75.

Sempre lo stesso giro, il numero 12, è stato invece fatale a Ben Hingeley e Tomoki Takahashi che si erano contesi la terza piazza: vincitore di gara 1, il gallese ha patito un problema al cambio ed è rientrato ai box, il nipponico ha parcheggiato sull'erba (con fiamme dal posteriore) mentre era ormai messo sotto pressione da Akash Nandy. Il malese è andato perciò a completare il podio in tranquillità, seguito dal cinese James Yu (ZEN) che sul tracciato di casa ha fornito una buona prestazione.

Dietro di lui, Charles Leong (Hitech) e Akash Gowda (M-Sport), mentre terminando settimo il monegasco Louis Prette si è lasciato alle spalle le difficoltà della corsa mattutina.

Sabato 1 settembre 2018, gara 2

1 - Raoul Hyman - Hitech - 15 giri 26'17"938
2 - Jaden Conwright - Absolute - 2"513
3 - Akash Nandy - Absolute - 12"433
4 - James Yu - ZEN - 14"508
5 - Charles Leong - Hitech - 25"025
6 - Akash Gowda - M-Sport Asia - 26"263
7 - Louis Prette - BlackArts - 27"326
8 - Liu Zexian - Emc2 - 42"156
9 - Hao Tao Yin - ZEN - 44"125

Giro più veloce: Raoul Hyman 1'44"038

Ritirati
12° giro - Tomoko Takahashi
12° giro - Ben Hingeley
6° giro - Takashi Hata

Il campionato
1.Hyman 83 punti; 2.Hughes 75; 3.Conwright 60; 4.Nandy 55; 5.Leong 51; 6.Takahashi 35; 7.Yu 28; 8.Hingeley 25; 9.Owen 24; 10.Prette 20

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone