formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – 2° giorno finale
Neuville 1°, Ogier risponde a Sordo

Michele Montesano Non è cambiata la musica nel secondo giro pomeridiano del Rally di Spagna, undicesima prova del WRC 2021....

Leggi »
19 Ott [14:46]

Monza, qualifica: pole per Pellegrini

Dopo aver lasciato scatenare la concorrenza nelle due sessioni di prove libere Marco Pellegrini sale in cattedra e stampa il miglior tempo delle prove ufficiali a Monza per l’assegnazione della settima ed ultima pole position stagionale di TCR Italy. Un primato che il pilota milanese in questa annata di gare aveva in realtà già firmato a Vallelunga, ma che poi, dopo una penalizzazione scaturita per ostacolo involontario al giro cronometrato di un avversario, non si era tradotto nella migliore posizione in griglia di gara 1.

Soddisfazione piena, questa, che Pellegrini potrà gustarsi invece domani, quando scatterà davanti a tutti sulla Hyundai i30 N di Target Competition e dopo aver azzerato le ambizioni della concorrenza con il tempo di 2’12.211, a 157,7 km/h di media. A 1”8 per una prima fila solo di marca sudcoreana, Felice Jelmini si conferma a suo agio nella prima uscita di categoria nei colori di PMA Motorport e firma un ottimo secondo tempo.

Divise da meno di 8 centesimi, le Audi di Jacopo Guidetti ed Enrico Bettera impongono invece il marchio dei quattro anelli nella seconda fila per i colori rispettivamente di BF Motorsport e Pit Lane Competizioni. Il neocampione italiano Salvatore Tavano guadagna la quinta posizione sulla prima Cupra di Scuderia del Girasole by Cupra Racing e dividerà così la terza fila con Max Mugelli sulla Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport, mentre la seconda Cupra nei colori del brand spagnolo è quella di Matteo Greco che segue in settima posizione.

Con la griglia di gara 2 data per inversione delle prime otto posizioni delle qualifiche, l’ottavo tempo di Damiano Reduzzi si tradurrà nella migliore posizione sullo schieramento della seconda gara di domani al volante della Hyundai i30 N di Trico WRT. Completano la Top-10 le due Cupra Dsg di Eric Scalvini neotitolato per il Trofeo Nazionale di categoria nei colori di Scuderia del Girasole by Cupra Racing e di Jody Simone Vullo per la BD Racing, mentre l’11esimo posto assoluto e terzo tra le vetture con cambio di derivazione di serie è per Claudio Formenti sulla Volkswagen Golf GTI di Pit Lane Competizioni.

Alle spalle delle Cupra del russo Lev Tolkachev, per Race Republic e del 24enne serbo Nikola Miljkovic per Lein Racing, Sandro Pelatti e Nicola Guida seguono invece sulle Audi RS3 Lms di Scuderia del Girasole al debutto in campionato dopo la stagione in primo piano nel TCR Dsg Endurance.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone