formula 1

Albon, Imola la tappa decisiva?
La conferma in Red Bull passa da qui

Jacopo Rubino

La gara di Imola potrebbe essere il crocevia per il futuro di Alex Albon. In gio...

Leggi »
Mondiale Rally

Italia Sardegna, finale
Sordo resiste e trionfa

Jacopo Rubino

Per il secondo anno consecutivo Dani Sordo trionfa al Rally d’Italia Sardegna: pilota Hyun...

Leggi »
6 Set [21:15]

Piastri e Sargeant
penalizzati sulla griglia del Mugello

Mattia Tremolada

C‍inque piloti sono stati penalizzati al termine di gara 2. Tra i concorrenti finiti nel mirino dei commissari sportivi anche i primi tre della classifica, ovvero Oscar Piastri, Logan Sargeant e Liam Lawson, a cui si aggiungono Clement Novalak e Bent Viscaal.

Piastri ha ricevuto 10" di penalità, tramutati in cinque posizioni da scontare sulla griglia di partenza di gara 1 del Mugello per aver accompagnato sulla ghiaia della Roggia David Beckman, costretto al primo ritiro stagionale per i danni riportati nell'uscita. Poco meglio è andata a Sargeant, che sarà arretrato di tre piazze perché ritenuto colpevole del contatto fratricida con Frederik Vesti, che ha portato al ritiro di entrambi.

Chi ha però ricevuto la sanzione più dura è stato Lawson, penalizzato di 10" per aver spinto fuori dai limiti della pista Lirim Zendeli al nono giro. Il neozelandese scivola dalla seconda alla settima piazza, alle spalle del compagno di squadra Pierre-Louis Chovet, cedendo a Theo Pourchaire la terza posizione in campionato, nonché la piazza d'onore in gara. Alex Smolyar, conquista il primo podio stagionale, mentre guadagnano una posizione anche lo stesso Zendeli, Alex Peroni e Chovet.

10" di penalità, nuovamente convertiti in cinque piazze sulla griglia di gara 1 del Mugello, per Novalak, reo di aver innescato il contatto multiplo che ha portato al ritiro suo, di Piastri e del compagno di squadra David Schumacher, coinvolgendo anche Mikhael Belov. Infine, è stato squalificato Bent Viscaal. Un meccanico di MP Motorsport ha infatti riattaccato il volante della vettura, cosa che l'olandese non aveva fatto, senza chiedere il permesso ad un commissario tecnico.

Domenico 6 settembre 2020, gara 2

1 - Jake Hughes - HWA Racelab - 22 giri - 37'52"033
2 - Theo Pourchaire - ART - 4"252
3 - Alexander Smolyar - ART - 4"661
4 - Lirim Zendeli - Trident - 5"400
5 - Alex Peroni - Campos - 8"459
6 - Pierre-Louis Chovet - Hitech - 8"660
7 - Liam Lawson - Hitech - 11"841*
8 - Roman Stanek - Charouz - 12"123
9 - Olli Caldwell - Trident - 13"783
10 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 15"117
11 - Sebastian Fernandez - ART - 16"347
12 - Sophia Floersch - Campos - 23"261
13 - Mikhael Belov - Charouz - 23"660
14 - Federico Malvestiti - Jenzer - 24"101
15 - Dennis Hauger - Hitech - 25"176
16 - Cameron Das - Carlin - 32"409
17 - Igor Fraga - Charouz - 1'08"518
18 - Calan Williams - Jenzer - 1'22"626
19 - Enzo Fittipaldi - HWA Racelab - 1'25"853
20 - Matteo Nannini - Jenzer - 1 giro
21 - Jack Doohan - HWA Racelab - 1 giro
22 - Alessio Deledda - Campos - 1 giro

*10" di penalità 

Squalificato
Bent Viscaal

Ritirati
Frederik Vesti
Oscar Piastri
David Beckmann
Clement Novalak
Lukas Dunner
David Schumacher
Logan Sargeant

Giro più veloce: Clement Novalak 1'40"081

Il campionato
1.Piastri 160; 2.Sargeant 152; 3.Pourchaire 136; 4.Lawson 127; 5.Beckmann 123,5; 6.Vesti 117,5; 7.Hughes 88,5; 8.Zendeli 86; 9.Peroni 64; 10.Verschoor 63; 11.Smolyar 52; 12.Novalak 45; 13.Viscaal 40; 14.Fernandez 26; 15.Caldwell 18.‍‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone