altre

Centenario Monza, Sticchi Damiani:
recuperare l'anello dell'alta velocità

Jacopo Rubino

Il 2022 segnerà il centenario di Monza, il terzo circuito permanente più antico ...

Leggi »
Mondiale Rally

Niente ritiro per Ogier:
resta in Toyota per il WRC 2021

Jacopo Rubino

Il ritiro può attendere: Sebastien Ogier ha deciso di proseguire almeno per un altro anno ...

Leggi »
dtm Zolder 2, qualifica 1<br />Zampata Rast, Habsburg 2°
17 Ott [11:12]

Zolder 2, qualifica 1
Zampata Rast, Habsburg 2°

Jacopo Rubino

Brilla ancora René Rast a Zolder, dove il DTM replica il round della scorsa settimana: il tedesco ha conquistato il miglior tempo nella Q1 di oggi, aggiudicandosi la quinta pole-position stagionale. L'alfiere Audi in volata ha piazzato il decisivo 1'18"843. superando per appena 34 millesimi un sorprendente Ferdinand Habsburg. Con la vettura clienti del team WRT, l'austriaco era scattato in prima già in gara 2 al Nurburgring Sprint: questa mattina ha fermato i cronometri in 1'18"877 a circa 12 minuti e mezzo dal termine, e il suo riferimento ha resistito praticamente fino al termine. Fino, come detto, alla zampata di Rast, che vale 3 punti fondamentali nella lotta per il titolo.

Il campione in carica riduce infatti a sole 7 lunghezze il ritardo in classifica generale dal leader Nico Muller, che su questo circuito sembra ancora faticare, almeno sul giro secco. Lo svizzero partirà soltanto ottavo, rischiando grosso in uscita dall'ultima curva in uno dei suoi tentativi. E a Zolder sorpassare non è facile, come ha già avuto modo di scoprire.

Sarà invece terzo in griglia Robin Frijns, l'altro pretendente al trono, seguito a breve distanza da Jonathan Aberdin (il pilota BMW più veloce) e da Jamie Green. Ottimo sesto Harrison Newey, che conferma il buon lavoro fatto in casa WRT. La compagine belga, qui di casa, vede in top 10 anche Fabio Scherer, nono. In mezzo a loro un'altra M4, quella di Philipp Eng, e il già citato Muller.

Dodicesimo Robert Kubica con la BMW satellite dellla ART Gand Prix, che ha preceduto l'altro ex F1 Timo Glock, poleman appena 6 giorni fa. Appena 14esimo Marco Wittmann. Sono stati molti i tempi cancellati dal superamento dei track limits in curva 6, e in alcuni casi in curva 9.

Da segnalare la presenza al via di Benoit Treluyer, che nella pattuglia Audi sostituisce il connazionale Loic Duval impegnato nella Petit Le Mans valida per la serie americana IMSA. Treluyer, classe 1976, lo scorso anno aveva disputato la "Dream Race" al Fuji, l'evento congiunto fra Super GT e DTM accomunati (ancora per poco) dal regolamento tecnico Class 1.

Sabato 17 ottobre 2020, qualifica 1

1 - René Rast (Audi) - Rosberg - 1'18"843
2 - Ferdinand Habsburg (Audi) - WRT - 1'18"877
3 - Robin Frijns (Audi) - Abt - 1'19"103
4 - Jonathan Aberdein - RMR - 1'19"119
5 - Jamie Green (Audi) - Rosberg - 1'19"140
6 - Harrison Newey (Audi) - WRT - 1'19"163
7 - Philipp Eng (BMW) - RBM - 1'19"317
8 - Nico Muller (Audi) - Abt - 1'19"412
9 - Fabio Scherer (Audi) - WRT - 1'19"435
10 - Mike Rockenfeller (Audi) - Phoenix - 1'19"451
11 - Sheldon van der Linde (BMW) - RBM - 1'19"687
12 - Robert Kubica (BMW) - ART - 1'19"697
13 - Timo Glock (BMW) - RMG - 1'19"813
14 - Marco Wittmann (BMW) - RMG - 1'19"964
15 - Lucas Auer (BMW) - RMR - 1'20"000
16 - Benoit Treluyer (Audi) - Phoenix - 1'22"189

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone