Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno mattino
Tanak allunga, Rovanpera sale sul podio

Michele Montesano La pioggia, che ha accolto il sabato mattina del Rally di Finlandia, non ha fermato i protagonisti del WR...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 2° giorno finale
Tanak sente la pressione di Lappi

Michele Montesano Vietato abbassare la guardia nel Rally di Finlandia. Lo sanno bene Ott Tanak ed Esapekka Lappi, i veri pro...

Leggi »
F4 Spanish

Intervista a Valerio Rinicella
"F4 spagnola molto competitiva,
devo migliorare la gestione dei duelli"

Nel 2022 solamente due piloti italiani sono riusciti a salire sul podio in un campionato di Formula 4. Da una parte c’è Andre...

Leggi »
25 Apr [11:13]

Valencia - Qualifica 2
Dennis ringrazia l'asfalto

Jacopo Rubino

Gli ultimi saranno i primi, si dice. Vero più che mai nella qualifica del secondo E-Prix di Formula E sul circuito "Ricardo Tormo" di Valencia, con Jake Dennis a festeggiare la sua prima pole-position nella serie elettrica. Dopo l'assurdo finale di gara 1, rovinato dall'eccessiva riduzione del limite di energia voluta dopo le fasi di safety-car, oggi si spera in uno spettacolo più "normale", che dia credito alla categoria su un tracciato permanente. Nel frattempo, la sessione di questa mattina è stata caratterizzata dall'asfalto andato via via ad asciugarsi, premiando chi ha potuto girare, appunto, per ultimo.

Non a caso i partecipanti alla Superpole sono stati gli stessi 6 della Q4, cioè i piloti con meno punti in classifica generale come prevede il format di qualifica. Per loro, gara 2 sarà la grande occasione di dare una sterzata alla stagione 2021. La pista, ancora bagnata nelle fasi iniziali, grazie anche alla comparsa del sole ha offerto un grip in costante crescita. A titolo di confronto, Dennis è stato il più veloce in assoluto nei gruppi eliminatori (1'31"855) rifilando quasi 3" pieni a Pascal Wehrlein, leader in Q1, ma suo malgrado 13esimo assoluto. E i riferimenti cronometrici sono calati ulteriormente nello shootout conclusivo, compensando persino qualche sbavatura di guida.

Dennis in Superpole ha girato in 1'28"548 al volante della BMW Andretti, superando di ben 9 nove decimi André Lotterer, l'unico ancora fermo a 0 nel Mondiale. Ma il tedesco dovrà scontare 3 caselle di penalità in griglia, rimediate per il contatto con Edoardo Mortara nella sua disastrosa gara 1, seppur al portacolori Porsche sia stata riconosciuta l'attenuante di problemi ai freni. In prima fila salirà così Alex Lynn con la Mahindra, seguito dalle NIO di Tom Blomqvist e Oliver Turvey che partiranno terzo e quarto. Ha invece terminato sesto Norman Nato.

Al contrario, i big sono chiamati alla rimonta: le due Mercedes di Stoffel Vandoorne e Nyck De Vries, ieri trionfatore, scatteranno 18esima e 19esima, precedendo la Jaguar di Sam Bird, ormai ex leader di campionato, e la Dragon Penske di Nico Muller, clamorosamente a podio nella pazza gara 1. Addirittura 22esimo Lucas Di Grassi, mentre saranno fanalini di coda Nick Cassidy e Maximilian Gunther. Il neozelandese ha sciupato un gran prestazione Q3 con un errore all'ultima curva, e in più è stato punito per track limits, come Gunther che sarebbe stato altrimenti a ridosso della top 10. Curiosamente, avremo quindi una BMW in pole e una in fondo al plotone. Per quanto visto ieri nulla è comunque da escludere, dato che la gestione della batterie rimarrà una variabile critica.

Superpole solo sfiorata da Jean-Eric Vergne, settimo davanti alle Nissan di Oliver Rowland e Sebastien Buemi, mentre è dodicesimo il grande deluso del sabato, il campione in carica Antonio Felix da Costa con la DS Techeetah. Quindicesimo il nostro Mortara, inserito nella Q2.

Domenica 25 aprile 2021, Superpole

1 - Jake Dennis (BMW) - BMW Andretti - 1'28"548
2 - André Lotterer (Porsche) - Porsche - 1'29"411 *
3 - Alexander Lynn (Mahindra) - Mahindra - 1'29"737
4 - Tom Blomqvist (NIO) - NIO - 1'30"202
5 - Oliver Turvey (NIO) - NIO - 1'30"403
6 - Norman Nato (Mercedes) - Venturi - 1'30"489

* 3 posizioni di penalità in griglia

Domenica 25 aprile 2021, qualifica 2

1 - Jake Dennis (BMW) - BMW Andretti - 1'31"855 - Q4
2 - André Lotterer (Porsche) - Porsche - 1'31"958 - Q4
3 - Alexander Lynn (Mahindra) - Mahindra - 1'32"585 - Q4
4 - Tom Blomqvist (NIO) - NIO - 1'32"727 - Q4
5 - Oliver Turvey (NIO) - NIO - 1'33"155 - Q4
6 - Norman Nato (Mercedes) - Venturi - 1'32"950 - Q4
7 - Jean-Eric Vergne (DS) - DS Techeetah - 1'33"198 - Q2
8 - Oliver Rowland (Nissan) - Nissan e.dams - 1'33"336 - Q3
9 - Sebastien Buemi (Nissan) - Nissan e.dams - 1'33"390 - Q3
10 - Sergio Sette Camara (Penske) - Dragon - 1'33"452 - Q3
11 - Alexander Sims (Mahindra) - Mahindra - 1'33"479 - Q2
12 - Antonio Felix da Costa (DS) - DS Techeetah - 1'33"604 - Q2
13 - Pascal Wehrlein (Porsche) - Porsche - 1'33"745 - Q1
14 - René Rast (Audi) - Audi Abt - 1'33"879 - Q2
15 - Edoardo Mortara (Mercedes) - Venturi - 1'33"898 - Q2
16 - Mitch Evans (Jaguar) - Jaguar - 1'34"115 - Q1
17 - Robin Frijns (Audi) - Virgin - 1'34"116 - Q1
18 - Stoffel Vandoorne (Mercedes) - Mercedes - 1'34"416 - Q1
19 - Nyck De Vries (Mercedes) - Mercedes) - 1'34"419 - Q1
20 - Sam Bird (Jaguar) - Jaguar - 1'34"480 - Q1
21 - Nico Muller (Penske) - Dragon - 1'34"588 - Q2
22 - Lucas Di Grassi (Audi) - Audi Abt - 1'34"610 - Q3
23 - Nick Cassidy (Audi) - Virgin - 1'37"838 - Q3
24 - Maximilian Gunther (BMW) - BMW Andretti - 1'41"980 Q3

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone