F4 Nel mondo

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagion...

Leggi »
indycar

VeeKay in forse per Road America
Ware debutta con Coyne

Infortunio alla clavicola per Rinus VeeKay, che è ora in dubbio per la tappa IndyCar a Road America. Il giovane pilota olande...

Leggi »
formula 1

Il "nuovo" Tsunoda funziona:
in Francia per confermarsi

In Formula 1 ci sono fatti non casuali, e casuale, forse, non è stato nemmeno il settimo posto di Yuki Tsunoda a Baku. Messo ...

Leggi »
formula 1

Più spettacolo a Le Castellet?
Il nuovo asfalto come speranza

Quando il Gran Premio di Francia è stato cancellato dal calendario 2020 a causa della pandemia, probabilmente, sono stati in ...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
3 Mag [17:12]

Un'altra vittoria nel Ferrari Challenge e
debutto nel WEC a Spa per Iron Lynx

Solamente una settimana dopo l'intenso doppio appuntamento di Barcellona e Monza, che ha visto le vetture del team Iron Lynx impegnate nella European Le Mans Series, nella Michelin Le Mans Cup e nel GT World Challenge Europe, la squadra italiana ha affrontato il primo appuntamento del FIA World Endurance Championship a Spa-Francorchamps. Anche questa volta però il team è stato diviso su due fronti, confrontandosi contemporaneamente nel Ferrari Challenge Europe in Austria, dove è arrivata un'altra vittoria.

Gli equipaggi al via del FIA WEC hanno visto il vincitore dell'ELMS Matteo Cressoni scendere in pista con Claudio Schiavoni e Andrea Piccini, mentre Katherine Legge ha fatto il proprio esordio con la squadra italiana dividendo il volante con Rahel Frey e Manuela Gostner. A metà delle sei ore previste a Spa, l'auto #85 di Iron Dames era terza di classe GTE Am, mentre la vettura gemella sesta dopo essere sopravvissute a dei contatti in fase di doppiaggio. Le due Ferrari hanno visto la bandiera a scacchi al termine di una corsa molto tirata, concludendo all'ottavo e al nono posto di classe.

A Spielberg Michelle Gatting è partita dalla pole position in gara 1 e dopo aver perso la leadership in partenza, si è riportata al comando della corsa in soli cinque giri. Il suo compagno di squadra, il tedesco Arno Dahlmeyer, si è qualificato al quinto posto di classe, ma è stato costretto al ritiro in gara a causa di un problema tecnico. Michelle ha invece continuato ad aumentare il suo vantaggio dopo un periodo di safety car a metà gara, conquistando un convincente primo posto al traguardo, ottenendo anche il giro più veloce, che le permette di consolidare la vetta nel Trofeo Pirelli.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone