FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
4 Nov [11:11]

Portimao - Gara 1
Secondo successo di Bonduel

Da Portimao - Mattia Tremolada - Foto Maggi

Amaury Bonduel ha vinto la prima gara della lunga settimana delle Grand Final Lamborghini di Portimao. La kermesse conclusiva della stagione 2022 dei campionati europeo e americano è iniziata martedì, con due giornate di test collettivi, che hanno permesso ai piloti presenti di macinare diversi chilometri. Ieri sono andati in scena due turni di prove libere, seguiti dalle qualifiche di entrambe le serie, che oggi affronteranno le ultime quattro gare della stagione. Sabato e domenica infine sono in programma qualifiche e gare delle finali.

Nella nottata ci ha pensato uno scroscio di pioggia a cambiare le carte in tavola in vista di gara 1. La corsa è stata dichiarata bagnata dalla direzione gara, ma a causa di un’incomprensione la partenza è stata data dopo un solo giro di formazione anziché i due previsti in questo caso. Accortosi dell’errore, il direttore di gara ha subito esposto la bandiera rossa, annullando la prima partenza. La procedura è quindi stata ripetuta.

Al secondo via Bonduel è riuscito a prendere il comando, approfittando dell’azzardo del poleman Loris Spinelli, che ha scelto (unico sulla griglia) di montare gomme da asciutto. La scelta non ha pagato e Spinelli è precipitato addirittura in 26esima posizione nel corso del proprio stint, rimediando oltre un minuto di ritardo dalla vetta. Bonduel nel mentre ha guidato il gruppo nelle prime fasi, prima di cedere il passo a Lewis Williamson, che ha costruito un margine di circa 4”.

A ridosso del cambio pilota Bonduel ha anche perso la posizione nei confronti di Karol Basz, che effettuando un giro in più di tutti gli altri è riuscito a consegnare la vettura a Bronek Formanek in prima posizione. Il portacolori del team Micanek ha subito ceduto il passo a Bonduel, che ha allungato in vetta tagliando il traguardo con 28” di vantaggio. Alle sue spalle Milan Teekens ha concluso un bel recupero scavalcando all’ultimo passaggio Doriane Pin, che a propria volta aveva avuto la meglio dei gentleman Massimo Ciglia e dello stesso Formanek, finito in testacoda.

Anche la 18enne francese però ha commesso un errore, girandosi alla penultima curva. La vettura delle Iron Dames è così precipitata dalla terza alla quinta piazza. Con il terzo posto assoluto e il primato in classe Pro-Am Ciglia e Williamson hanno messo le mani sul titolo di classe, regalando ad Oregon un’altra affermazione dopo quella in classe Pro del 2021 di Leonardo Pulcini e Kevin Gilardoni. Spinelli e Max Weering hanno chiuso 15esimi alla fine, con l’olandese autore anche del giro più veloce, arrivato però troppo tardi.

Venerdì 4 novembre 2022, gara 1

1 - Amaury Bonduel (BDR) - 24 giri
2 - Teekens-Moretti (Target) - 28”344
3 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 34”039
4 - Formanek-Basz (Micanek) - 44”692
5 - Pin-Gatting (Iron Dames) - 44”856
6 - Petelet-Gvazava (Target) - 59”681
7 - van den Berg-van den Berg (HBR) - 1’00”670
8 - Colombini-Zonzini (VSR) - 1’02”636
9 - Liberati-Ryba (Brutal Fish) - 1’03”270
10 - Berto-Tarabini (Oregon) - 1’13”068
11 - Wells-Lee (FFF) - 1’15”502
12 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 1’23”895
13 - Pedrosa-Borga (FFF) - 1’40”036
14 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 1’40”955
15 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 1’44”466
16 - Shota Abkhazava (ArtLine) - 1’45”004
17 - Lemeret-Bourachot (CMR) - 1’48”785
18 - Cyril Leimer (Autovitesse) - 1’51”417
19 - Eskelinen-Krebs (Leipert) - 1’52”681
20 - Brunot-Li (Leipert) - 1’55”092
21 - David Serban (Leipert) - 1 giro
22 - Adrian Lewandowski (GT3 Poland) - 1 giro
23 - Raffaele Giannoni (Automobile Tricolore) - 1 giro
24 - Gabriel Rindone (Leipert) - 1 giro
25 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 1 giro
26 - Grzegorz Moczulski (GT3 Poland) - 1 giro
27 - Cedric Leimer (Autovitesse) - 1 giro
28 - Semoulin-Semoulin (Semspeed) - 1 giro
29 - Butkevicius-Batraks (RD Signs) - 1 giro
30 - Gosselin-Rostan (FFF) - 1 giro
31 - Gerard Van der Horst (VDH) - 2 giri
32 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 2 giri
33 - Stephan Guerin (Arkadia) - 2 giri
34 - Hans Fabri (Imperiale) - 2 giri
35 - Alfredo Hernandez Ortega (BDR) - 2 giri
36 - Kumar Prabakaran (FFF) - 3 giri
37 - Wagner-Dvoracek (Micanek) - 4 giri
38 - Privitelio-Privitelio (FFF) - 6 giri

Ritirati
D'Auria-Tribaudini (VSR)
Holger Harmsen (GT3 Poland)
François Grimm (Boutsen)

Non partito
Daniel Waszczinski (Boutsen)

Il campionato
1.Spinelli-Weering 160 punti; 2.Bonduel 108; 3.Moretti-Teekens 98; 4.D’Auria-Tribaudini 60; 5.Serban 57.‍‍