24 ore le mans

Le Mans – Qualifica
BMW gela tutti, Mustang in GT

Da Le Mans - Michele Montesano Famosa per i suoi colpi di scena, la 24 Ore di Le Mans ha offerto i primi già nel corso della ...

Leggi »
24 ore le mans

Penalizzate due Ferrari Hypercar:
sconteranno 10” al primo pit-stop in gara

Da Le Mans - Michele Montesano La 24 Ore di Le Mans si presenta già leggermente in salita per la Ferrari. Infatti la 499P uf...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Libere 2
Toyota fende la notte, paura per Illot

Da Le Mans - Michele Montesano Vietato fermarsi a Le Mans. Conclusa la qualifica, le vetture sono scese nuovamente in pista ...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Le Mans - Qualifiche
Bonduel inarrestabile

Da Le Mans - Michele Montesano - Foto Maggi Insaziabile Amaury Bonduel. Il pilota belga finora ha monopolizzato le qualifiche...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Libere 1
Toyota chiude davanti a Porsche

Da Le Mans - Michele Montesano Le prime prove libere hanno ufficialmente dato il via alla 92ª edizione della 24 Ore di Le Man...

Leggi »
24 ore le mans

Tutte le forze in campo in lotta per la
vittoria assoluta della 24 Ore di Le Mans

Da Le Mans - Michele Montesano Tutto è pronto per la 92ª edizione della 24 Ore di Le Mans. Quest’oggi pomeriggio, in occasio...

Leggi »
4 Mar [15:23]

Sakhir – Gara 1
Boschung domina dalla pole

Luca Basso

La stagione 2023 della Formula 2, si apre nel segno di Ralph Boschung. Lo svizzero ha approfittato dell’inversione delle prime dieci posizioni in qualifica per scattare dalla posizione della pole position e, grazie anche ad una partenza perfetta allo spegnimento dei semafori, ha facilmente ottenuto la vittoria della Sprint Race. Il portacolori di Campos non è mai stato messo sotto da pressione e, anzi, ha chiuso con un vantaggio di oltre 10 secondi sul secondo classificato Dennis Hauger.

Proprio il norvegese è stato uno dei protagonisti più movimentati della gara: partito dalla sesta casella di partenza, il norvegese ha inizialmente optato per conservare il più possibile le proprie gomme, per poi scatenarsi nel finale infilando Théo Pourchaire e Ayumu Iwasa, a lungo in lotta per il terzo posto. Infine, ha raggiunto all’ultimo giro anche Victor Martins, praticamente secondo per tutta la gara, e si è accaparrato la piazza d’onore.

Ciò nonostante, ottimo debutto per Martins con ART Grand Prix, capace di mettere in scena una prestazione solida e di salire già sul podio. Difendendosi con le unghie e con i denti, Iwasa si è portato a casa la quarta posizione con DAMS, mentre Pourchaire (inizialmente tra i più veloci) è stato costretto a difendersi dagli attacchi di Jehan Daruvala; alla fine, il francese di ART Grand Prix ha terminato quinto, davanti all’indiano di MP Motorsport.

Da sottolineare anche il settimo posto di Kush Maini, anche lui al debutto nella categoria con Campos. Enzo Fittipaldi ha centrato all’ultimo l’ottava posizione con Carlin, battendo il compagno di squadra Zane Maloney. Uno dei pochi a optare per gli pneumatici a mescola dura, Jack Doohan (Virtuosi) ha rimontato dal 17esimo posto, all’11esimo, giungendo sul traguardo dietro a Juan Manuel Correa (Van Amersfoort Racing).

Invece, sono sprofondati indietro Arthur Leclerc e Roman Staněk: il monegasco di DAMS è stato costretto a scontare uno stop-and-go per un meccanico rimasto sulla griglia di partenza oltre il tempo consentito, mentre il ceco di Trident non ha avuto uno scatto brillante dalla prima fila. Giornata no per Prema, con Oliver Bearman 15esimo e Frederik Vesti 17esimo dopo essere rientrati ai box per una sosta nelle ultime tornate.

Sabato 4 marzo 2023, gara 1

1 – Ralph Boschung – Campos – 23 giri
2 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 10”848
3 – Victor Martins – ART – 16”162
4 – Ayumu Iwasa – DAMS – 24”494
5 – Théo Pourchaire – ART – 29”709
6 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 30”901
7 – Kush Maini – Campos – 41”541
8 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 43”065
9 – Zane Maloney – Carlin – 44”135
10 – Juan Manuel Correa – VAR – 48”540
11 – Jack Doohan – Virtuosi – 49”251
12 – Arthur Leclerc – DAMS – 50”164
13 – Roman Staněk – Trident – 50”625
14 – Jak Crawford – Hitech – 52”283
15 – Oliver Bearman – Prema –53”752
16 – Clément Novalak – Trident – 54”607
17 – Frederik Vesti – Prema – 54”645
18 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’04”486
19 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’08”768
20 – Isack Hadjar – Hitech – 1’13”323
21 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’13”800

Ritirato
Richard Verschoor

Il campionato
1. Boschung 10 punti; 2. Hauger 8; 3. Martins 6; 4. Pourchaire 6; 5. Iwasa 4; 6. Daruvala 3; 7. Maini 2; 8. Fittipaldi 1.