World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
23 Lug [12:00]

Le Castellet, gara 2
Aron trionfa e accorcia in classifica

Da Le Castellet – Federico Martegani – Foto Speedy

Si era detto ieri di un Bryce Aron (Motopark) con una grande opportunità tra le mani in questo fine settimana, viste le difficoltà e gli errori dell’attuale primo classificato in campionato nonché compagno di squadra Noel Leon, e lo statunitense ne sta effettivamente approfittando. Aron ha infatti vinto trionfalmente e senza contrasti gara 2 dell’Euroformula Open 2023, undicesimo round stagionale, e si trova in questo momento a sole 9 lunghezze in graduatoria dal leader.

Se il mattatore della corsa, partito terzo ma primo già in curva 1, è scappato via fin da subito chiudendo la gara con oltre 10’’ di margine su Cian Shields (Motopark), secondo, è stata bagarre accesa sia per le altre due piazzole del podio che per le ultime posizioni. Una serie di sorpassi e controsorpassi ha coinvolto tutti gli altri driver, che hanno regalato grande spettacolo per gran parte della corsa, fino a quando le gomme di alcuni sono finite e i margini si sono dilatati.

In crisi nel finale è andato proprio Leon, che ancora una volta ha intavolato una lotta serrata con Francesco Simonazzi (BVM), ma per loro fortuna questa volta i due non sono arrivati al contatto. L’azzurro ha tuttavia ampiamente vinto il duello, terzo alla bandiera a scacchi mentre il messicano ha tagliato il traguardo solamente settimo e dunque penultimo.

Non ci siamo scordati di chi gara 1 l’ha incredibilmente vinta, ovvero Juju Noda (Noda Racing), di nuovo brava a tenere testa a tutti gli altri guadagnando due caselle rispetto alla sua posizione di partenza – da sesta a quarta finale.

Domenica 23 luglio 2023, gara 2

1 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 15 giri in 29'27''431
2 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 10''730
3 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 19''003
4 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 20''687
5 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 22''141
6 - Vladislav Ryabov (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 25''262
7 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 33''322
8 - Attila Pénzes (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 42''174

Il campionato
1.Leon 181 punti; 2.Aron 172; 3.Simonazzi 144; 4.Shields 138; 5.Noda 103; 6.Mason 96; 7.Bergmeister 90; 8.Tramnitz 55; 9.Trulli 50; 10.Netusil 21; 11.Berta 20; 12.Ryabov 18; 13.Pénzes 12; 14.Xie 8; 15.Brajnik 6.