indycar

Indy 500 - Pole Day
McLaughin da record, tripletta Penske

Pole position di Scott McLaughlin alla 500 Miglia di Indianapolis 2024, in una memorabile tripletta del team Penske. Sin dal ...

Leggi »
formula 1

Verstappen e Norris danno spettacolo
Leclerc terzo è secondo in campionato

Un weekend complicatissimo per la Red Bull-Honda, si è risolto con la pole e la quinta vittoria stagionale su sette appuntame...

Leggi »
formula 1

Imola - La cronaca
Verstappen vince col brivido

Neinte da fare per Norris, il GP di Imola lo vince Verstappen con 7 decimi di vantaggio. Terzo posto per Leclerc, poi Piastri...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 2
KTM risponde con Koch-Kofler

Michele Montesano - Foto Speedy Botta e risposta tra KTM e Maserati. Esattamente come avvenuto nella tappa di apertura del Fa...

Leggi »
FIA Formula 2

Imola – Gara 2
Rivincita per Hadjar, Bortoleto 2°

In una gara povera di sorpassi, ma ricca di colpi di scena, Isack Hadjar ha messo a segno la seconda vittoria in questa stagi...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Gara 2
Prima vittoria per Meguetounif
Fornaroli leader di campionato

Sami Meguetounif ha conquistato a Imola la prima vittoria in carriera nel FIA Formula 3, regalando al team Trident di Ma...

Leggi »
23 Feb [19:08]

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano

Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma, ricavato tra le strade dell’EUR, all’Autodromo di Misano. Il circuito intitolato a Marco Simoncelli farà da palcoscenico ai due E-Prix che andranno in scena il prossimo 13 e 14 aprile. Per l’occasione il tracciato romagnolo avrà un layout appositamente disegnato per le monoposto elettriche, in quanto è indispensabile garantire delle staccate per permettere al sistema frenante di rigenerare energia al fine di ricaricare le batterie delle vetture.

Il singolo giro dell’E-Prix di Misano sarà composto da 14 curve per una lunghezza totale di 3.382 km, circa 900 metri in meno rispetto la configurazione classica utilizzata per le gare del GT World Challenge o di MotoGP. In particolare il cambiamento più evidente sarà nel primo settore. Dopo la partenza, le vetture affronteranno la prima curva a destra, tagliando il tratto che porta alla Variante del Parco e alla Curva del Rio, per entrare in una chicane che immette a metà del rettilineo verso la curva della Quercia. Il layout del circuito resta poi immutato ad eccezione del Curvone che verrà ridisegnato con un’altra chicane.



La nuova conformazione prevede anche una nuova uscita della corsia dei box, la quale verrà ulteriormente allungata per immettersi dopo la seconda curva. A tal proposito non è stato ancora confermato se negli E-Prix di Misano farà il debutto in gara l’Attack Charge, ovvero una sosta ai box da 30 secondi per fornire un’energia extra di 4 kWh alle batterie delle monoposto. Si vocifera, inoltre, che così come lo scorso anno a Roma, anche a Misano nella giornata del venerdì si potrà assistere al Rookie Test, la sessione dedicata ai giovani piloti per prendere dimestichezza con le monoposto di Formula E.