formula 1

Montmelò - Libere 2
Hamilton per 0"022 davanti a Sainz

Lavoro intenso per tutti i dieci team nella seconda sessione libera del GP di Spagna. Il difficile tracciato di Montmelò ha p...

Leggi »
FIA Formula 2

Montmelò - Qualifica
Aron batte Crawford per due millesimi

Da quando ha debuttato lo scorso anno in Formula 3, Paul Aron ha effettuato un totale cambio di mentalità: se, ai tempi dell’...

Leggi »
FIA Formula 3

Montmelò - Qualifica
Magia di Mansell, prima pole

Prima pole, al secondo anno nella categoria, per Christian Mansell. Attenzione, nessuna parentela con quel Nigel Mansell che ...

Leggi »
formula 1

Montmelò - Libere 1
Norris apre il weekend spagnolo

Come accaduto a Montreal, anche a Montmelò nel GP di Spagna è la McLaren a comandare al termine del primo turno libero. Se in...

Leggi »
formula 1

De Meo nomina Briatore
consigliere esecutivo Alpine

Flavio Briatore torna in F1 con un ruolo attivo. Luca De Meo, amministratore delegato del Gruppo Renault, alla continua ricer...

Leggi »
24 ore le mans

La debacle di Alpine e Peugeot: gara
stregata tra ritiri e mancata competitività

Michele Montesano Nemo profeta in patria est: la 92ª edizione della 24 Ore di Le Mans si è rivelata stregata per le Case fra...

Leggi »
7 Mar [11:53]

Jeddah, libere
Hauger al comando

Luca Basso – XPB Images

Appena una settimana dalla tappa d’apertura in Bahrain, il carrozzone della Formula 2 si è spostato nella vicina Arabia Saudita per il secondo impegno della stagione 2024. Sicuramente ad avere maggiore esperienza sul circuito cittadino di Jeddah è Dennis Hauger, che qui stava vincendo la Sprint Race del 2022 prima di perdere tale occasione a causa dei commissari sportivi. Oggi, nelle prove libere, il norvegese di MP è stato praticamente sempre in testa alla sessione, arrivando a siglare il miglior tempo di 1’43”793 nei minuti finali.

Dopo il boccone amaro dello scorso weekend a causa della pole position cancellata in qualifica, Kush Maini di Virtuosi ha brillato con il secondo posto, a quasi un decimo dal leader Hauger. Bene anche Victor Martins con ART, terzo dopo un inizio difficile a Sakhir. La Prema sembra aver ritrovato la competitività dopo l’inspiegabile disfatta del primo round, con Oliver Bearman quarto e l’osservato speciale Andrea Kimi Antonelli nono.

Ai piani alti della classifica ha trovato posto Jak Crawford con DAMS, autore di un secondo posto in Gara 1 in Bahrain e quinto nelle libere di questo venerdì mattina. Richard Verschoor (Trident) e Juan Manuel Correa (DAMS) hanno preceduto in graduatoria Zane Maloney, il dominatore incontrastato dello scorso fine settimana e attualmente in testa al campionato con Rodin. Decima posizione, invece, per Gabriele Bortoleto (Virtuosi).

Solo 20esimo Ritomo Miyata, l’altro pilota di Rodin, poco a suo agio sul tracciato di Jeddah. Un problema al motore sulla vettura di Hitech ha costretto Isack Hadjar a rimanere fermo ai box fino al termine del turno, di fatto relegandolo al 21esimo posto. Rafael Villagomez è stato protagonista di un incidente in curva 13: inevitabile la bandiera rossa che ha sospeso l’attività in pista per oltre dieci minuti.

Giovedì 7 marzo 2024, prove libere

1 – Dennis Hauger – MP – 1’43”793 – 15
2 – Kush Maini – Virtuosi – 1’43”896 – 13
3 – Victor Martins – ART – 1’43”922 – 14
4 – Oliver Bearman – Prema – 1’44”093 – 14
5 – Jak Crawford – DAMS – 1’44”233 – 14
6 – Richard Verschoor – Trident – 1’44”258 – 14
7 – Juan Manuel Correa – DAMS – 1’44”278 – 14
8 – Zane Maloney – Rodin – 1’44”320 – 14
9 – Andrea Kimi Antonelli – Prema – 1’44”332 – 14
10 – Gabriel Bortoleto –Virtuosi – 1’44”398 – 14
11 – Enzo Fittipaldi – VAR – 1’44”525 – 15
12 – Franco Colapinto – MP – 1’44”568 – 15
13 – Paul Aron – Hitech – 1’44”880 – 13
14 – Pepe Marti – Campos – 1’44”892 – 14
15 – Zack O’Sullivan – ART – 1’44”892 – 15
16 – Roman Staněk – Trident – 1’44”916 – 14
17 – Amaury Cordeel – Hitech – 1’45”200 – 14
18 – Joshua Dürksen – PHM – 1’45”237 – 14
19 – Taylor Barnard – PHM – 1’45”382 – 14
20 – Ritomo Miyata – Rodin – 1’45”463 – 14
21 – Isack Hadjar – Campos – 1’45”622 – 6
22 – Rafael Villagomez – VAR – 1’50”236 – 5
RS Racing