formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
23 Mag [9:08]

Porsche conferma Nasr, Tandy e
Jaminet sulla terza 963 LMDh Penske

Michele Montesano

Porsche ha ufficializzato la formazione della terza 963 LMDh con cui affronterà la prossima 24 Ore di Le Mans, in scena dal 15 al 16 giugno. Il Team Penske Motorsport, che fa correre in veste ufficiale i prototipi di Zuffenhausen, ha deciso di andare sul sicuro riproponendo la formazione che ha corso sul Circuit de La Sarthe già lo scorso anno. Ad alternarsi sulla Porsche numero quattro saranno Mathieu Jaminet, Felipe Nasr e Nick Tandy.

Se lo scorso anno erano stati costretti al ritiro, nel corso dell’ottava ora, per un guasto alla pompa del carburante della loro 963 LMDh, Tandy, Jaminet e Nasr questa volta proveranno a portare a termine la 24 Ore di Le Mans. Il terzetto Porsche potrà contare su una vettura decisamente più matura e migliorata, sia dal punto di vista della competitività che per quanto riguarda l’affidabilità.

Attualmente impegnati nell’IMSA, sempre con i colori Porsche Penske, tutti e tre i piloti hanno mostrato di meritarsi ampiamente il sedile per Le Mans. Nasr ha conquistato la 24 Ore di Daytona, mentre la coppia composta da Tandy e Jaminet ha trionfato recentemente a Laguna Seca. L’equipaggio della vettura numero quattro si andrà ad affiancare ai due che affrontano l’intera stagione del FIA WEC, ovvero i vincitori della 1812 km del Qatar Kevin Estre, Laurens Vanthoor e André Lotterer e il terzetto composto da Matt Campbell, Michael Christensen e Frédéric Makowiecki.

È sfumata, per ora, l’occasione di vedere a Le Mans Sebastian Vettel. Seppur aveva positivamente impressionato nel corso del test svolto sul tracciato di Alcaniz, in Spagna, il quattro volte iridato Formula 1 aveva già messo in chiaro che ciò non sarebbe sfociato in una sua partecipazione alla 24 ore. Sia Porsche che Vettel non hanno, però, chiuso definitivamente la porta per un possibile impegno congiunto nel WEC.