6 Ott [13:08]

Restano critiche le condizioni di Bianchi
In arrivo i familiari

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall’ospedale di Yokkaichi arrivano informazioni frammentarie e spesso contrastanti. Il Giappone è forse il luogo peggiore in cui avere a che fare con la burocrazia e con una cultura totalmente differente da quella occidentale di comunicazione e integrazione. Secondo Sky Sport, Bianchi non avrebbe mai respirato autonomamente, come invece si era detto ieri dopo l’operazione. Jules resta in condizioni critiche quando ormai a 24 ore dal tragico incidente di ieri, anche i suoi familiari stanno arrivando al suo capezzale accompagnati dal professor Gérard Saillant, il famoso chirurgo francese che affiancò la famiglia Schumacher nei primi terribili momenti dopo l'incidente del campione tedesco.

Pare inoltre che questa mattina Jules sia stato sottoposto ad una seconda operazione, per ridurre un altro ematoma. Tuttavia mancano, per volontà del team Marussia e della stessa famiglia Bianchi, ulteriori informazioni e conferme al riguardo. Va detto che, da parte degli organizzatori, era stata prevista la presenza proprio nell’ospedale in cui Jules è ricoverato, di un’equipe specializzata in neurochirurgia che ha potuto assistere il francese nella notte. Al fianco di Jules e della sua famiglia restano esponenti della Ferrari e del team Marussia. A loro va anche il sostegno e la comprensione della redazione di Italiaracing.

Photo 4

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone