27 Apr [16:54]

World Series Renault vuole la F.2

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Alcaniz - Massimo Costa

"A breve ci incontreremo con Stefano Domenicali della FIA per verificare la fattibilità del progetto F.2, speriamo che si possa trovare un accordo che possa accontentare le due parti". Patrice Ratti, direttore generale di Renault Sport Technologies, ha parlato così domenica ad Alcaniz, sede della prima prova della World Series by Renault. La Casa francese è seriamente intenzionata ad organizzare e promuovere dal 2016 al 2022 la nuova categoria della FIA, la F.2, e dando un'occhiata a quelle che sono le dieci pagine del bando non si possono che riscontrare molti punti di incontro.

Senza dilungarci troppo, l'idea è quella di inserire la F.2 nei sette appuntamenti World Series by Renault comprendenti la Eurocup Renault 2.0 e il Renault Trophy RS01, mentre per gli altri tre eventi F.2 (che saranno dieci), uno rimarrà quello di Montecarlo più due da abbinare a weekend FIA, WEC o WTCC. Praticamente già quanto fatto dalla WSR con la Renault 3.5 che oltre a Monaco ha sempre organizzato una tappa ulteriore legandosi ad altre serie. Ad Alcaniz, i team sono stati informati delle intenzioni di Renault e la reazione è stata ovviamente più che positiva.

Ma siamo ancora in una fase assolutamente embrionale del progetto, che ovviamente potrebbe anche non vedere la luce. Di certo, l'idea FIA è quella di avere un format F.2 che è molto simile a quello in vigore nel Renault 3.5 e appuntamenti non concomitanti con la F.1. Il bando FIA cita che il promotore dovrà accollarsi vettura e quant'altro, viene da pensare quindi che Renault proporrà il proprio pacchetto Dallara-Gibson con un aumento di cavalli e le performanti gomme Michelin. Se la F.2 non verrà organizzata da Renault, le indiscrezioni raccontano che si proseguirà con la 3.5 litri cercando un ulteriore ribasso dei costi.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone