F4 Nel mondo

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagion...

Leggi »
indycar

VeeKay in forse per Road America
Ware debutta con Coyne

Infortunio alla clavicola per Rinus VeeKay, che è ora in dubbio per la tappa IndyCar a Road America. Il giovane pilota olande...

Leggi »
formula 1

Il "nuovo" Tsunoda funziona:
in Francia per confermarsi

In Formula 1 ci sono fatti non casuali, e casuale, forse, non è stato nemmeno il settimo posto di Yuki Tsunoda a Baku. Messo ...

Leggi »
formula 1

Più spettacolo a Le Castellet?
Il nuovo asfalto come speranza

Quando il Gran Premio di Francia è stato cancellato dal calendario 2020 a causa della pandemia, probabilmente, sono stati in ...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
12 Mag [17:05]

37 piloti e un calendario di livello:
la Formula 4 Italia 2021 è pronta al via

Mattia Tremolada

Scatterà da Le Castellet l'ottava stagione della Formula 4 Italia, il campionato che nel 2014 aveva inaugurato il nuovo regolamento FIA per le serie monoposto entry-level destinate ai 15enni provenienti dal kart. Nel corso degli anni è rimasto invariato il pacchetto tecnico Tatuus-Autotecnica-Pirelli, adottato in seguito anche dall'ADAC F4, mentre quello che è cambiato è il numero delle vetture al via. Dalle 22 auto della prima gara di Adria si è arrivati a 41 monoposto (schierate da 20 squadre) a Misano 2016, numero che ha richiesto di adottare un format con batterie e finale, preso in prestito dai campionati di kart organizzati sempre dal promoter WSK. Lo scorso anno il numero di partenti è sceso nuovamente a 22 unità in seguito alla crisi crisi scatenata dalla pandemia da Covid-19, ma le 37 Tatuus previste a Le Castellet quest'anno rappresentano un deciso segnale di ripresa.

I‍l calendario comprende ben cinque tracciati, su sette, inseriti nel calendario 2020 o 2021 di Formula 1, numero inarrivabile per tutti gli altri campionati di F4 nazionali. La tappa di apertura di Le Castellet e il Red Bull Ring saranno i due appuntamenti oltre confine, a cui si aggiungeranno i tre circuiti italiani visitati dalla F1 nella passata stagione, Imola, Mugello e Monza, oltre a Misano e Vallelunga, ormai tappe tradizionali della serie.

‍Sarà riproposta nuovamente la sfida tra Prema e Van Amersfoort, le grandi rivali delle passate stagioni. La squadra italiana farà affidamento su Sebastian Montoya e Kirill Smal per puntare al titolo, oltre ad Hamda Al Qubaisi e al campione in carica della F4 danese Conrad Laursen. Cinque invece le vetture di VAR, capitanate da Oliver Bearman, velocissimo nei test pre-stagionali, e Joshua Dufek, in arrivo dalla serie spagnola. Tenteranno di inserirsi nella partita anche Mucke con l'esperto Joshua Durksen, alla terza stagione di F4, Jenzer con Santiago Ramos e Francesco Braschi, favorito alla conquista del titolo rookie dopo le promettenti apparizioni del 2020 e i due podi nella serie degli Emirati, e Iron Lynx.

L‍a squadra di Andrea Piccini e Sergio Pianezzola è stata la rivelazione della passata stagione, e con il confermatissimo Leonardo Fornaroli, che ha svettato nei test collettivi disputati a Monza e la passata settimana proprio a Le Castellet, è pronta per fare il salto di qualità e diventare una delle squadre di vertice. Accanto al pilota di Piacenza ci saranno Pietro Armanni e Maya Weug, la prima ragazza ad entrare nella Ferrari Driver Academy. Tris di rookie per Cram Motorsport, a cui si aggiungerà in alcuni appuntamenti Suleiman Zanfari, impegnato a tempo pieno nella F4 spagnola. Prenderanno parte a diversi round anche US Racing e R-Ace, che punteranno rispettivamente sugli esperti Luke Browning, campione in carica della F4 britannica, e Victor Bernier.

Tris di vetture per la BVM di Giuseppe Mazzotti, che porterà al via nuovamente Francesco Simonazzi, alla seconda stagione completa, oltre ai debuttanti Leonardo Bizzotto e Eron Rexhepi. A completare la rosa dei sei piloti italiani c'è il figlio d'arte Lorenzo Patrese, nuovamente al via con il team AKM.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone