FIA Formula 2

Trident conferma Sato
e annuncia il rookie Viscaal

Massimo Costa

Il team Trident ha definito i due piloti per la stagione 2021 della Formula 2. L...

Leggi »
Mondiale Rally

Arctic Rally - Finale
Tanak vince, Rovanpera leader

Massimo Costa - XPB Images

Erano stati categorici prima del via dell'Arctic Rally, seconda...

Leggi »
15 Gen [21:11]

Andretti si ferma, Hunter-Reay rinnova
Per Grosjean la carta Dale Coyne

Marco Cortesi

Sussulto di inizio anno per il mercato dell’IndyCar, che vede alcune notizie a sorpresa e la conferma di rumor già sentiti in passato. Si inizia dalla news che fa più clamore. Marco Andretti non correrà più full-time col team di famiglia, concentrandosi solo sulla 500 Miglia di Indianapolis. A 33 anni, il figlio di Michael Andretti ha incontrato una serie di stagioni “storte” senza più riuscire a tornare ad un potenziale vincente che aveva mostrato negli anni di inizio carriera.

Marco resterà coinvolto con l’Andretti Autosport, e si è detto interessato a prendere parte ad alcuni appuntamenti dell’IMSA: considerando che proprio Andretti era tra gli “indiziati” per un programma DPi, la notizia potrebbe far ben sperare. “Sono fortunato ad essere in posizione di poter correre a tempo pieno in IndyCar se volessi - ha spiegato - ma voglio provare a ripartire e fare qualcosa di differente”

Per Hunter-Reay la decima da Andretti
Proprio in Andretti Autosport è arrivata la conferma per il 2021 di Ryan Hunter-Reay. Il “texano della Florida” si è assicurato un nuovo contratto con lo sponsor DHL e farà lo… spedizioniere per il decimo anno consecutivo, un vero e proprio record di stabilità. Hunter-Reay avrà la missione di tornare al successo dopo due anni di digiuno, all’età di 40 anni. Con James Hinchcliffe sempre probabile accanto a lui, Colton Herta ed Alex Rossi, potrebbe riaprirsi la porta per qualche “escluso” sulla quinta vettura della squadra.

Grosjean vicino a Coyne
Sono tornate poi alla luce delle chance di vedere Romain Grosjean al via della stagione. Ripresosi dalle ustioni riportate nel suo terrificante incidente di Sakhir 2, il francese viene dato pronto all’approdo al team Coyne, scuderia che ha ancora due sedili liberi. Ancora non è chiaro se Grosjean sia pronto anche ad affrontare gli ovali, che tuttavia nel calendario 2021 sono rimasti solo tre. Inoltre, l’adozione dell’aeroscreen ha aumentato di molto la percezione di sicurezza in particolare sulle piste più veloci.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone