formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
29 Lug [13:30]

Bodykit Lotus per le monoposto 2012

Dal 2012, con l'avvento dei nuovi telai Dallara e del nuovo regolamento che permette di "vestire" le monoposto con diverse carrozzerie, ci sarà la possibilità per molti costruttori di entrare nella Indycar. Il primo ad aderire al nuovo progetto è la Lotus. Dal 2012, Claudio Berro (direttore della Lotus Car motorsport) ha confermato ad Autosport che il marchio inglese, già presente quest'anno con il team KV e il pilota Takuma Sato, svilupperà una propria aerodinamica. Berro ha dichiarato: "È la naturale evoluzione del nostro coinvolgimento nella Indycar".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone