formula 1

Il test Ferrari a Fiorano
Sainz e Leclerc, un buon allenamento

La Ferrari ha concluso ieri la seconda giornata di test sul circuito di Fiorano, prove svolte con la SF71H del 2018.  Ad...

Leggi »
Rally

Sandro Munari è tornato a casa
Il ‘Drago’ ha sconfitto una polmonite

Michele Montesano Dopo aver lasciato tutto il mondo dei motori in apprensione e con il fiato sospeso, Sandro Munari ci ha r...

Leggi »
FIA Formula 3

Francesco Pizzi debutta
in Formula 3 con Charouz

Francesco Pizzi farà il proprio debutto nel FIA Formula 3 con il team Charouz nel 2022. Il 17enne di Frascati al momento è l’...

Leggi »
formula 1

Singapore rinnova con la F1,
in calendario fino al 2028

Il Gran Premio di Singapore sarà nel calendario di Formula 1 fino al 2028: è ufficiale il rinnovo dell'accordo fra Libert...

Leggi »
formula 1

La FIA boccia i test Ferrari SF21
Cambia poco, si girerà con la SF71H

Come vogliamo chiamarlo? Disguido? Mancanza di comunicazione? Leggerezza? Distrazione? La Ferrari aveva fatto sapere al mond...

Leggi »
formula 1

Gasly si allena a Imola
con l'Alpha Tauri 2020

Giornata di riscaldamento, si fa per dire considerando i 2-3 gradi di temperatura, per l'Alpha Tauri. Sul circuito di Imo...

Leggi »
12 Gen [12:01]

Bolukbasi dagli esports alla F2:
debutterà con il team Charouz

Jacopo Rubino

Dagli esports alla Formula 2. È il cammino compiuto da Cem Bolukbasi, che in questa stagione farà il suo esordio nella serie cadetta. Il pilota turco, quasi 24enne, correrà con il team Charouz: accordo giunto forse un po' a sorpresa, perché Bolukbasi aveva partecipato nell'ultima giornata dei test di Abu Dhabi a dicembre con la debuttante Van Amersfoort, stessa squadra che nel 2021 lo ha schierato in Euroformula Open.

Bolukbasi aveva conquistato la vittoria all'esordio in gara 1 a Budapest, bissata poi a Barcellona, dopo essere tornato a gareggiare nel mondo reale dal 2019 fra Formula Renault Eurocup, GT4 European Series, ELMS e F3 Asia, mostrando un potenziale degno di essere coltivato anche al di fuori delle competizioni virtuali. Bolukbasi è stato alfiere ufficiale Toro Rosso nel torneo esports ufficiale della F1, e nel 2020, durante il periodo di lockdown, aveva vinto il campionato digitale di Formula Renault.

In Euroformula, pur entrando solo dal quarto appuntamento in calendario, è riuscito comunque a terminare quinto in classifica generale grazie anche ad altri sei piazzamenti sul podio. "Ha fatto vedere di poter imparare in fretta e di poter raggiungere buoni risultati in alcune categorie addestrative fra le più combattute", ha sottolineato Antonin Charouz, patron della scuderia ceca.

"Ho lavorato davvero sodo per cogliere un'opportunità come questa, e non vedo l'ora di guidare la macchina: è la più vicina ad una Formula 1", ha commentato Cem, che a ottobre si era già preparato con alcune prove private al volante di una vecchia GP2.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone